sabato 1 novembre 2014

Renzi sulla Fiat: "Io sto dalla parte di Marchionne"

Ivo Gagliardi

Caso Fiat, interviene anche Renzi.

L'INTERVENTO. Il sindaco di Firenze, in un'intervista andata in onda ieri sera sul Tg de La7, ha espresso la sua posizione sulla questione. Una posizione, come sempre, molto netta. "Io sto dalla parte di Marchionne, dalla parte di chi sta investendo sul futuro delle aziende, quando tutte le aziende chiudono, è un momento in cui bisogna cercare di tenere aperte le fabbriche": queste le parole del primo cittadino fiorentino.

LAVORO. "Diciamo anche la verità: è la prima volta nella sua storia che la Fiat, anzichè chiedere i soldi degli italiani con la cassa integrazione, prova a mettere dei quattrini per agganciare alla locomotiva americana Mirafiori e anche la struttura italiana. Quindi, senza se e senza ma stiamo dalla parte di chi crea lavoro e ricchezza. Poi, naturalmente, rispettiamo i diritti dei lavoratori, ma che siano lavoratori, e non cassintegrati", ha concluso.

FACEBOOK. E, come era immaginabile, le sue parole hanno subito scatenato reazioni opposte. Questa mattina, poi, il sindaco di Firenze è tornato sul dibattito con un post su Facebook: "Matteo Renzi rispetta le opinioni di chi non la pensa come lui. Ma continua a dire che è meglio tenere una fabbrica aperta scommettendo sul futuro, che chiuderla piangendo su quanto è cattivo il mondo. Il mondo non si ferma. E il mondo ci costringe a cambiare. In Germania i sindacati hanno fatto accordi intelligenti e il mondo delle auto va alla grande. Perché noi no?".

12 gennaio 2011
articoli correlati

Leopolda, 3 cose che ha detto Renzi

La Leopolda 2014 in pillole. Ecco cosa è venuto fuori dal “garage” di governo dopo l’appuntamento a Firenze. Tre punti del discorso finale di Matteo Renzi

Battaglie e priorità del nuovo presidente Balli

Il nuovo presidente del Quartiere punta su continuità e partecipazione

''Torno nel mio quartiere'': parla il nuovo presidente Dormentoni

“Partecipazione e servizi sono le priorità”
quartieri di firenze
Primo piano

Arriva l'inverno, Firenze riaccende i termosifoni

Da domani 1 novembre in città sarà possibile rimettere in funzione gli impianti di riscaldamento. Occhio alla temperatura però: non dovrebbe salire oltre i 18 – 20 gradi.
news
Compleanni
Rifiuti
Cantieri
Politica
Focus

I cinque anni del Duomo pedonale

Il 25 ottobre del 2009 scattava la chiusura al traffico della piazza, in un bagno di folla e telecamere. E ora è tempo di un bilancio

Ecco il Ponte Leonardo. Ma i cittadini lo dedicano a ''Ringo'' il clochard

Dopo quasi sei anni di lavori è stata inaugurata stamani in Valdarno una delle più grandi opere pubbliche in Toscana. Prende il nome dal Da Vinci che dipinse proprio quelle terre alle spalle della Gioconda. I cittadini chiedevano però che venisse intitolata a "Ringo", il barbone ribelle e gentile che scelse di vivere in riva all'Arno

Agli Uffizi le donne che dissero ''No'' alla mafia foto

A 22 anni dall'uccisione di Falcone e Borsellino, in mostra alla galleria fiorentina i volti di quelle donne coraggiose che scesero in piazza contro Cosa nostra e l'omertà

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina