giovedì 3 settembre 2015

Liberalizzazioni, i tassisti a Roma. Benzinai verso lo stop di sette giorni

Eugenio Massai

Taxi e benzina, montano le proteste contro le liberalizzazioni.

TAXI. Oggi i tassisti di tutta Italia si ritrovano a Roma, in vista dell'incontro tra il governo e le organizzazioni sindacali della categoria: si dovrà discutere delle liberalizzazioni, tema "caldo" in questo periodo. Sono centinaia i tassisti attesi nella capitale, e sul posto del raduno sono presenti anche le forze dell'ordine.

BENZINA. Altra categoria sul piede di guerra è quella dei benzinai, contro le ipotesi di liberalizzazione allo studio del governo. Figisc e Anisa hanno proclamato sette giorni di sciopero degli impianti.

17 gennaio 2012
articoli correlati

Entra nella Fontana del Nettuno: multa di 160 euro

E’ accaduto in piazza della Signoria. Nessun danno per l’opera

Viaggia su scooter rubato, poi lo lancia contro i carabinieri

Dopo essere stato fermato, l’uomo ha lanciato il mezzo e il casco contro un militare

Orto Botanico, visite al via dal 1° aprile

La bombe di grandine del 19 settembre aveva gravemente danneggiato le piante del Giardino dei Semplici. Dopo oltre cinque mesi di chiusura, grazie anche a una raccolta fondi sostenuta dai cittadini, i cancelli tornano ad aprirsi
quartieri di firenze
Primo piano

Aggressioni ai ferrovieri, sciopero dei treni il 4 settembre

Le Segreterie Regionali dei sindacati Filt-Fit-Uilt hanno indetto uno sciopero del personale Trenitalia della Divisione Passeggeri Regionale della Toscana dalle 9 alle 17 di venerdì 4 settembre
news
Grande schermo
La città che cambia
Alle Cascine
Musica
Focus

Libri scolastici usati, riapre il mercatino dell’Isolotto

È uno dei mercatini storici di Firenze dove vendere e comprare libri scolastici usati, perché il ritorno sui banchi non sia poi così salato

Un concorso internazionale per abbellire il Palazzo di giustizia

Lanciato un concorso internazionale: a disposizione 550mila euro. Il bando scadrà il prossimo 23 novembre. Spazio anche alle opere degli under 35

Legacoop adotta l’Anconella, distrutta dal nubifragio

Legacoop Toscana risponde all’appello del sindaco Nardella. Il presidente Negrini: ''Il parco è un pezzo di storia della città. Appena terminati i lavori per rimuovere le piante cadute, inizieremo ad occuparci di ripiantare gli alberi per ridargli forma''. E anche Cft sposa questa campagna

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina