lunedì 23 gennaio 2017

Giovani Sì, duemila richieste di contributo all'affitto

Natalia Binagli

 

Duemila i giovani toscani che hanno chiesto alla Regione un aiuto per pagarsi un affitto e abbandonare così il tetto di mamma e papà. E'  il risultato del primo bando per il contributo all'affitto indetto dalla Regione Toscana attraverso il progetto Giovani Sì.

NON CHIAMATELI BAMBOCCIONI. E' il governatore Enrico Rossi a presentare i numeri. Il bando per il sostegno all'affitto si è chiuso pochi giorni fa: le domande presentate sono 1.300, avanzate in totale da 2mila giovani toscani  under 34. A marzo sarà resa nota la graduatoria, con i nominativi dei vincitori. Il contributo andrà da 150 a 350 euro al mese. Chi non vi rientrerà al primo turno non si perda d'animo: in primavera sarà pubblicato un nuovo bando.

GIOVANI AL TAVOLO. Intanto, stamani, Rossi ha firmato un protocollo d'intesa con molte realtà giovanili toscane (30 strutture giovanili di altrettante realtà produttive, sociali, di categoria, sindacali, del terzo settore, degli enti locali) per istituire il 'tavolo Giovani Sì': uno strumento di collegamento permanente fra la Regione Toscana e l'eterogeneo mondo, sia pubblico che privato, delle politiche giovanili.

FIDI GIOVANI. Da alcune settimane sono inoltre aperti gli sportelli di Fidi Giovani, che prevede l'erogazione di prestiti garantiti (250 mila euro) e l'abbattimento degli interessi, per quei giovani intenzionati a iniziare una attività imprenditoriale.  In questo caso, sono già state presentate oltre  60 richieste per un totale di oltre 6 milioni di euro. A questo si aggiungono 30 pratiche, già avviate, per nuovi insediamenti imprenditoriali in agricoltura.

TIROCINI E SERVIZIO CIVILE. Vi sono poi mille giovani che al momento usufruiscono dei tirocini retribuiti avviati da Giovani Sì. E un altro migliaio tra ragazzi e ragazze  stanno per iniziare il servizio civile regionale. Infine, sono aperti i bandi per co-finanziare in accordo con le università 200 assegni di ricerca.    

7 febbraio 2012
articoli correlati

Sciopero dei treni e bus venerdì 21 ottobre

Sciopero generale indetto dal sindacato Usb. Possibili disservizi per treni regionali, intercity e bus Ataf. Freccerosse e tramvia circoleranno normalmente. Gli orari della mobilitazione

Cellulare alla guida, una mattinata di multe

Dai controlli effettuati in città da parte della polizia stradale è emerso che si tratta di un’abitudine ancora molto diffusa

Papa Francesco a Firenze, chiusi anche 8 asili nido

Si trovano tutti nelle immediate vicinanze e lungo il percorso del corteo papale, che si snoderà tra Campo di Marte e il centro storico cittadino
quartieri di firenze
Primo piano

La Fiorentina si conferma a Verona. Battuto il Chievo

Bella Fiorentina al Bentegodi. I viola vincono contro il Chievo Verona senza grandi patemi grazie alle reti di Tello, Babacar (su rigore) e Chiesa. Una conferma importante dopo il successo ottenuto contro la Juventus
news

CuCo e Maschietto, insieme per rilanciare il contemporaneo

La rivista on line Cultura commestibile passa alla casa editrice. In arrivo anche un concorso letterario sul cibo, tra i giudici lo scrittore Marco Vichi
Il Reporter dei piccoli
La città che cambia
Strade
Arte
Focus

La storia di ''Don Cuba'' in 3 eventi video

Tre giorni per ricordare ‘’Don Cuba”, al secolo Don Danilo Cubattoli, il sacerdote fiorentino che aiutò gli ultimi, tra mostre fotografiche e camminate GUARDA IL VIDEO

Festa dell’albero nel Q5: coinvolti 220 bambini video

Tappa finale del progetto che ha interessato i piccoli di 4 scuole elementari con incontri, laboratori e l’arrivo di nuovi alberi nei giardini

Festa dell’albero: 3 nuove piante nel giardino ''adottato'' video

Nei mesi scorsi i cittadini di Ponte a Greve e San Quirico hanno ''adottato'' un’area ludica, finanziando i nuovi giochi. Ora il giardino cresce e arrivano nuovi alberi, con tanto di baby festa

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina