sabato 28 marzo 2015

Giovani Sì, duemila richieste di contributo all'affitto

Natalia Binagli

 

Duemila i giovani toscani che hanno chiesto alla Regione un aiuto per pagarsi un affitto e abbandonare così il tetto di mamma e papà. E'  il risultato del primo bando per il contributo all'affitto indetto dalla Regione Toscana attraverso il progetto Giovani Sì.

NON CHIAMATELI BAMBOCCIONI. E' il governatore Enrico Rossi a presentare i numeri. Il bando per il sostegno all'affitto si è chiuso pochi giorni fa: le domande presentate sono 1.300, avanzate in totale da 2mila giovani toscani  under 34. A marzo sarà resa nota la graduatoria, con i nominativi dei vincitori. Il contributo andrà da 150 a 350 euro al mese. Chi non vi rientrerà al primo turno non si perda d'animo: in primavera sarà pubblicato un nuovo bando.

GIOVANI AL TAVOLO. Intanto, stamani, Rossi ha firmato un protocollo d'intesa con molte realtà giovanili toscane (30 strutture giovanili di altrettante realtà produttive, sociali, di categoria, sindacali, del terzo settore, degli enti locali) per istituire il 'tavolo Giovani Sì': uno strumento di collegamento permanente fra la Regione Toscana e l'eterogeneo mondo, sia pubblico che privato, delle politiche giovanili.

FIDI GIOVANI. Da alcune settimane sono inoltre aperti gli sportelli di Fidi Giovani, che prevede l'erogazione di prestiti garantiti (250 mila euro) e l'abbattimento degli interessi, per quei giovani intenzionati a iniziare una attività imprenditoriale.  In questo caso, sono già state presentate oltre  60 richieste per un totale di oltre 6 milioni di euro. A questo si aggiungono 30 pratiche, già avviate, per nuovi insediamenti imprenditoriali in agricoltura.

TIROCINI E SERVIZIO CIVILE. Vi sono poi mille giovani che al momento usufruiscono dei tirocini retribuiti avviati da Giovani Sì. E un altro migliaio tra ragazzi e ragazze  stanno per iniziare il servizio civile regionale. Infine, sono aperti i bandi per co-finanziare in accordo con le università 200 assegni di ricerca.    

7 febbraio 2012
articoli correlati

Scossa di terremoto nel Chianti

La terra trema ancora nel Chianti, dove è stata avvertita una scossa di terremoto di magnitudo 3.

Auto rimossa o sequestrata? Due mesi per riprenderla (o sarà ceduta)

Sono 72 i veicoli sottoposti a sanzioni (fermo, sequestro o rimozione) che si trovano ancora custoditi nelle depositerie della provincia: i proprietari hanno tempo fino al 24 marzo per recuperarli

Vandali di nuovo in azione, cancellati tre treni foto

Ancora un sedile dato alle fiamme, è il terzo in meno di una settimana. A Santa Maria Novella un treno coperto dai graffiti, porta interna in frantumi su un Bologna-Firenze
quartieri di firenze
Primo piano

Via alla nuova Ztl, con il settore O. E scatta anche quella notturna

Ecco cosa cambia da giovedì 2 aprile, a partire dall’Oltrarno. Novità anche per gli orari: il sabato la ztl terminerà alle 16. Dallo stesso giorno i divieti notturni estivi, con due porte telematiche in più
news
Book
Lupi di Toscana
Movida
Ieri & oggi
Focus

Tramvia, aperto l’infopoint al Parterre (col nuovo ingresso)

L’infopoint è aperto tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 13. Inaugurato ufficialmente anche l’ingresso al Parterre da piazza della Libertà, dopo l’abbattimento delle barriere architettoniche. Alert system anche per i cantieri della tramvia

Mille nuovi posti di lavoro a Firenze

Mille nuovi posti di lavoro da parte di 17 grandi aziende che operano sul territorio fiorentino nei prossimi cinque anni. Si cercano soprattutto ingegneri, specialisti del web e tecnici

Bypass Cascine del Riccio, avanti tutta video

Ruspe e operai al lavoro: interventi per allargare la strettoia e costruire lo “stradone” verso la zona industriale. La video-intervista al presidente del Q3 Alfredo Eposito

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina