domenica 7 febbraio 2016

Giovani Sì, duemila richieste di contributo all'affitto

Natalia Binagli

 

Duemila i giovani toscani che hanno chiesto alla Regione un aiuto per pagarsi un affitto e abbandonare così il tetto di mamma e papà. E'  il risultato del primo bando per il contributo all'affitto indetto dalla Regione Toscana attraverso il progetto Giovani Sì.

NON CHIAMATELI BAMBOCCIONI. E' il governatore Enrico Rossi a presentare i numeri. Il bando per il sostegno all'affitto si è chiuso pochi giorni fa: le domande presentate sono 1.300, avanzate in totale da 2mila giovani toscani  under 34. A marzo sarà resa nota la graduatoria, con i nominativi dei vincitori. Il contributo andrà da 150 a 350 euro al mese. Chi non vi rientrerà al primo turno non si perda d'animo: in primavera sarà pubblicato un nuovo bando.

GIOVANI AL TAVOLO. Intanto, stamani, Rossi ha firmato un protocollo d'intesa con molte realtà giovanili toscane (30 strutture giovanili di altrettante realtà produttive, sociali, di categoria, sindacali, del terzo settore, degli enti locali) per istituire il 'tavolo Giovani Sì': uno strumento di collegamento permanente fra la Regione Toscana e l'eterogeneo mondo, sia pubblico che privato, delle politiche giovanili.

FIDI GIOVANI. Da alcune settimane sono inoltre aperti gli sportelli di Fidi Giovani, che prevede l'erogazione di prestiti garantiti (250 mila euro) e l'abbattimento degli interessi, per quei giovani intenzionati a iniziare una attività imprenditoriale.  In questo caso, sono già state presentate oltre  60 richieste per un totale di oltre 6 milioni di euro. A questo si aggiungono 30 pratiche, già avviate, per nuovi insediamenti imprenditoriali in agricoltura.

TIROCINI E SERVIZIO CIVILE. Vi sono poi mille giovani che al momento usufruiscono dei tirocini retribuiti avviati da Giovani Sì. E un altro migliaio tra ragazzi e ragazze  stanno per iniziare il servizio civile regionale. Infine, sono aperti i bandi per co-finanziare in accordo con le università 200 assegni di ricerca.    

7 febbraio 2012
articoli correlati

Imbratta muro di Sant’Ambrogio. Writer ''romantico'' si pente

Pagherà di tasca propria le operazioni per rimuovere la scritta dalla parete della chiesa. A ''tradirlo'' è stata una finestra 

Lido, l'ex teatro cambia pelle

Via libera ai lavori di riqualificazione dello spazio, da tempo abbandonato all'incuria

''Fuga di gas'', vigili del fuoco a Gavinana: strade chiuse

A far scattare l'allarme in via Niccolò da Uzzano sarebbe stata una fuga di gas. Sul posto intervenuti anche polizia, 118 e vigili urbani. Una persona sarebbe stata portata via in ambulanza
quartieri di firenze
Primo piano

Solo un pari, in 10 uomini, per la Fiorentina a Bologna

Un’espulsione di Mati Fernandez pregiudica il derby dell’Appennino per la Fiorentina. Solo un pareggio per i viola che rischia di compromettere la corsa al terzo posto. Reti di due toscani doc: Giaccherini ha risposto alla rete di Bernardeschi
news
Cambia la sosta
Trasporti
Salute/1
Salute/2
Focus

Caccia al tesoro ''formato tramvia'' contro il gioco d’azzardo foto

Giochi, indovinelli e rebus alle fermate della linea 1 da Resistenza a Paolo Uccello. E al mattino un incontro con gli esperti per parlare di gioco d’azzardo patologico.

La Torre della Zecca riapre al pubblico

Inaccessibile da 15 anni, è stata restaurata e presto sarà visitabile. Intanto vanno avanti i lavori sulle altre torri di Firenze per creare un percorso alla scoperta dell'antica cinta muraria della città

Piazzale Michelangelo pedonale, via ai lavori

Iniziati gli interventi propedeutici alla pedonalizzazione dell’area, che scatterà ufficialmente il 14 febbraio

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina