giovedì 3 settembre 2015

Giovani Sì, duemila richieste di contributo all'affitto

Natalia Binagli

 

Duemila i giovani toscani che hanno chiesto alla Regione un aiuto per pagarsi un affitto e abbandonare così il tetto di mamma e papà. E'  il risultato del primo bando per il contributo all'affitto indetto dalla Regione Toscana attraverso il progetto Giovani Sì.

NON CHIAMATELI BAMBOCCIONI. E' il governatore Enrico Rossi a presentare i numeri. Il bando per il sostegno all'affitto si è chiuso pochi giorni fa: le domande presentate sono 1.300, avanzate in totale da 2mila giovani toscani  under 34. A marzo sarà resa nota la graduatoria, con i nominativi dei vincitori. Il contributo andrà da 150 a 350 euro al mese. Chi non vi rientrerà al primo turno non si perda d'animo: in primavera sarà pubblicato un nuovo bando.

GIOVANI AL TAVOLO. Intanto, stamani, Rossi ha firmato un protocollo d'intesa con molte realtà giovanili toscane (30 strutture giovanili di altrettante realtà produttive, sociali, di categoria, sindacali, del terzo settore, degli enti locali) per istituire il 'tavolo Giovani Sì': uno strumento di collegamento permanente fra la Regione Toscana e l'eterogeneo mondo, sia pubblico che privato, delle politiche giovanili.

FIDI GIOVANI. Da alcune settimane sono inoltre aperti gli sportelli di Fidi Giovani, che prevede l'erogazione di prestiti garantiti (250 mila euro) e l'abbattimento degli interessi, per quei giovani intenzionati a iniziare una attività imprenditoriale.  In questo caso, sono già state presentate oltre  60 richieste per un totale di oltre 6 milioni di euro. A questo si aggiungono 30 pratiche, già avviate, per nuovi insediamenti imprenditoriali in agricoltura.

TIROCINI E SERVIZIO CIVILE. Vi sono poi mille giovani che al momento usufruiscono dei tirocini retribuiti avviati da Giovani Sì. E un altro migliaio tra ragazzi e ragazze  stanno per iniziare il servizio civile regionale. Infine, sono aperti i bandi per co-finanziare in accordo con le università 200 assegni di ricerca.    

7 febbraio 2012
articoli correlati

Entra nella Fontana del Nettuno: multa di 160 euro

E’ accaduto in piazza della Signoria. Nessun danno per l’opera

Viaggia su scooter rubato, poi lo lancia contro i carabinieri

Dopo essere stato fermato, l’uomo ha lanciato il mezzo e il casco contro un militare

Orto Botanico, visite al via dal 1° aprile

La bombe di grandine del 19 settembre aveva gravemente danneggiato le piante del Giardino dei Semplici. Dopo oltre cinque mesi di chiusura, grazie anche a una raccolta fondi sostenuta dai cittadini, i cancelli tornano ad aprirsi
quartieri di firenze
Primo piano

Aggressioni ai ferrovieri, sciopero dei treni il 4 settembre

Le Segreterie Regionali dei sindacati Filt-Fit-Uilt hanno indetto uno sciopero del personale Trenitalia della Divisione Passeggeri Regionale della Toscana dalle 9 alle 17 di venerdì 4 settembre
news
Grande schermo
La città che cambia
Alle Cascine
Musica
Focus

Libri scolastici usati, riapre il mercatino dell’Isolotto

È uno dei mercatini storici di Firenze dove vendere e comprare libri scolastici usati, perché il ritorno sui banchi non sia poi così salato

Un concorso internazionale per abbellire il Palazzo di giustizia

Lanciato un concorso internazionale: a disposizione 550mila euro. Il bando scadrà il prossimo 23 novembre. Spazio anche alle opere degli under 35

Legacoop adotta l’Anconella, distrutta dal nubifragio

Legacoop Toscana risponde all’appello del sindaco Nardella. Il presidente Negrini: ''Il parco è un pezzo di storia della città. Appena terminati i lavori per rimuovere le piante cadute, inizieremo ad occuparci di ripiantare gli alberi per ridargli forma''. E anche Cft sposa questa campagna

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina