venerdì 21 luglio 2017

Piazza Duomo, e nuova luce fu / FOTO

Ivo Gagliardi

Nuova luce sui capolavori di piazza Duomo. Da ieri sera la bellezza del luogo e dei suoi monumenti risplende  di nuova luce, grazie al nuovo impianto che illuminerà la cattedrale, il Battistero e il campanile di Giotto.

IL PROGETTO. Un progetto ambizioso e impegnativo, nato a seguito della pedonalizzazione della piazza, che consente una visione ottimale di tutto il complesso monumentale anche nelle ore notturne e che migliora la fruibilità dei percorsi pedonali. La realizzazione è stata possibile grazie al finanziamento di 750mila euro da parte della Camera di Commercio e alla collaborazione fra i molti soggetti coinvolti all’iniziativa: il Comune di Firenze, l’Opera del Duomo, la sovrintendenza ai beni artistici e architettonici, la Silfi, I Guzzini, Illum per la progettazione illuminotecnica e Tecnoengineering per quella elettrica. 

L'ACCENSIONE. Ieri sera la cerimonia di accensione, cui hanno partecipato l’arcivescovo di Firenze cardinale Giuseppe Betori, il sindaco Matteo Renzi e il presidente della Camera di Commercio Vasco Galgani. “Grazie alla collaborazione delle istituzioni, oggi (ieri, ndr) si presenta una pagina importante per la nostra città – ha detto il vicesindaco Dario Nardella - Dopo la pedonalizzazione, che ha reso vivibile ai fiorentini e al mondo intero piazza Duomo e piazza San Giovanni, la nuova illuminazione è un passo decisivo per la valorizzazione di questo luogo simbolo di Firenze. Grazie dunque a tutti i soggetti coinvolti, che hanno dimostrato come, lavorando per il bene comune, si possono raggiungere obiettivi di rilievo come questo”.

LuciDuomo4MIGLIORARE L'IMMAGINE DELLA CITTA'. Una collaborazione sottolineata anche dal presidente della Camera di Commercio Vasco Galgani: “Le categorie economiche sono intervenute per riqualificare l’illuminazione del cuore della città, perché l’immagine della città di Firenze è la chiave per farne una capitale economica. Non solo turistica, perché le tecnologie e le scelte adottate per riqualificare l’impianto di illuminazione sono il frutto di un lavoro che ha al centro le imprese e i professionisti fiorentini e la loro capacità di innovazione”.

6 aprile 2012
articoli correlati

Il Soroptimist alla Fortezza da Basso

Oltre mille donne dal 14 al 16 luglio per il 21° congresso  intitolato “Own the future – Education, your passport to a better life”

Torna il Festival delle generazioni

Musica, discussioni e intrattenimento in spazi cittadini come la biblioteca delle Oblate e il Teatro Verdi. Tanti gli ospiti attesi

''Scrittura d'evasione'' a Sollicciano

A novembre via al progetto organizzato da Arci Firenze, aperto ai detenuti e non solo
quartieri di firenze
Primo piano

Festa dell’Unicorno 2017: programma, ospiti e biglietti

Elfi e creature fantastiche. Mostri e cavalieri medioevali. A Vinci torna la kermesse medieval - fantasy più importante di Italia, la Festa dell'Unicorno: 3 giorni, 300 spettacoli e ospiti internazionali
news
Estate
L'iniziativa
Curiosità
Cultura
Focus

Open Cine: a Scandicci torna il cinema all’aperto

Per il secondo anno torna l’arena estiva di Scandicci: 12 film in programmazione nel giardino del cinema Aurora grazie all’associazione Amici del Cabiria

Una rivoluzione in rosa in mostra sul Lungarno foto

Nello spazio estivo de La Toraia, a Firenze, le tele della giovane artista Manuela Gallo

Parcheggio tramvia-autostrada: come funziona e quanto costa video

E’ il primo del genere in Italia. Parcheggi senza uscire dall’A1 e poi sali sulla tramvia di Firenze. Ecco come funziona (e quali sono i prezzi) del nuovo parcheggio scambiatore di Villa Costanza a Scandicci

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina