giovedì 18 gennaio 2018

Piazza Duomo, e nuova luce fu / FOTO

Ivo Gagliardi

Nuova luce sui capolavori di piazza Duomo. Da ieri sera la bellezza del luogo e dei suoi monumenti risplende  di nuova luce, grazie al nuovo impianto che illuminerà la cattedrale, il Battistero e il campanile di Giotto.

IL PROGETTO. Un progetto ambizioso e impegnativo, nato a seguito della pedonalizzazione della piazza, che consente una visione ottimale di tutto il complesso monumentale anche nelle ore notturne e che migliora la fruibilità dei percorsi pedonali. La realizzazione è stata possibile grazie al finanziamento di 750mila euro da parte della Camera di Commercio e alla collaborazione fra i molti soggetti coinvolti all’iniziativa: il Comune di Firenze, l’Opera del Duomo, la sovrintendenza ai beni artistici e architettonici, la Silfi, I Guzzini, Illum per la progettazione illuminotecnica e Tecnoengineering per quella elettrica. 

L'ACCENSIONE. Ieri sera la cerimonia di accensione, cui hanno partecipato l’arcivescovo di Firenze cardinale Giuseppe Betori, il sindaco Matteo Renzi e il presidente della Camera di Commercio Vasco Galgani. “Grazie alla collaborazione delle istituzioni, oggi (ieri, ndr) si presenta una pagina importante per la nostra città – ha detto il vicesindaco Dario Nardella - Dopo la pedonalizzazione, che ha reso vivibile ai fiorentini e al mondo intero piazza Duomo e piazza San Giovanni, la nuova illuminazione è un passo decisivo per la valorizzazione di questo luogo simbolo di Firenze. Grazie dunque a tutti i soggetti coinvolti, che hanno dimostrato come, lavorando per il bene comune, si possono raggiungere obiettivi di rilievo come questo”.

LuciDuomo4MIGLIORARE L'IMMAGINE DELLA CITTA'. Una collaborazione sottolineata anche dal presidente della Camera di Commercio Vasco Galgani: “Le categorie economiche sono intervenute per riqualificare l’illuminazione del cuore della città, perché l’immagine della città di Firenze è la chiave per farne una capitale economica. Non solo turistica, perché le tecnologie e le scelte adottate per riqualificare l’impianto di illuminazione sono il frutto di un lavoro che ha al centro le imprese e i professionisti fiorentini e la loro capacità di innovazione”.

6 aprile 2012
articoli correlati

La Firenze di Marco Vichi 'non è roba per turisti'

Anche per scrivere, ci vuole tanto allenamento, come per correre i 100 metri. Parola di Marco Vichi. Il Reporter intervista il 'padre' del commissario Bordelli

Il cinema Odeon riapre con Bocelli e il Dalai Lama

Dopo le ferie, si riaccende il proiettore della storica sala nel centro di Firenze, tra ospiti illustri, anteprime ed eventi speciali, come quello legato alla visita fiorentina del Dalai Lama

Anche Ulisse era (un po') nordeuropeo

Un incontro al Museo Novecento per esplorare le affinità tra la cultura mediterranea e quella baltica. A fare da moderatrice la "turista per caso" Syusy Blady
quartieri di firenze
Primo piano

Allo Spazio Uno con lo sconto

Un mese di film e di sconti per il cinema Spazio Uno di Firenze: i lettori del nostro mensile possono entrare nella sala d’essai con un biglietto 'mini'. Ecco come
news
Newsletter il Reporter Firenze - iscriviti
Focus
Agenda
Bambini
Curiosità
Focus

Rivoluzione della luce a Firenze in arrivo lampioni led

Al via i lavori per installare 30mila luci a led. A Firenze i lampioni resteranno accesi per tutta la notte. Aumenta la 'luce', ma la bolletta energetica sarà più leggera per Palazzo Vecchio

Baglioni e Cassi: i buoni propositi visti dal palcoscenico

Una 'strana coppia' e una doppia intervista. Proprio quando tutti pensano ai buoni propositi per l'anno nuovo abbiamo chiesto a due volti noti di dirci i loro (e di fare glia auguri ai fiorentini)

Caveman al Puccini di Firenze (con lo sconto) video

Torna per l'undicesima replica lo spettacolo-cult 'Caveman - L'uomo delle caverne', che ha fatto ridere mezzo mondo. Tappa al Teatro Puccini di Firenze, con una sorpresa per i lettori de il Reporter

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina