martedì 31 marzo 2015

Scossa di terremoto in Garfagnana: avvertita in tutta la Toscana

Ivo Gagliardi

Intorno alle 15,50 un forte terremoto è stato avvertito a Firenze e in tutta la Toscana.

"NESSUN DANNO". Le scosse di terremoto registrate oggi in Toscana non sembrano aver causato danni a cose o persone. Questo il risultato del sopralluogo effettuato dal responsabile della Protezione civile della Regione Toscana, che ha sorvolato le zone dell’epicentro con un elicottero della Polizia di Stato. La Sala operativa della protezione civile è allertata e sta monitorando la situazione, in contatto con tutte le province toscane.

ORE 16,45. Epicentro del sisma a Chiozza (frazione di Castiglione Garfagnana): lo conferma Mario Puppa, presidente della Protezione Civile di Castelnuovo Garfagnana. Gente in strada e tanta paura subito dopo la scossa. "Scuole evacuate senza danni alle persone. Cominciano le verifiche nelle frazioni": spiega la Protezione Civile di Castelnuovo Garfagnana. Secondo i testimoni, in Garfagnana si è avvertito un forte boato.

FORNERO. A Firenze, in seguito alla scossa, è stata sospesa per alcuni minuti la lezione del ministro Elsa Fornero.

LA SCOSSA. Una scossa di terremoto è stata avvertita a Firenze e in quasi tutta la regione intorno alle 15,50 di questo pomeriggio. La scossa è stata avvertita in molte zone del capoluogo. Su Twitter sono molte le persone che segnalano di aver sentito la scossa, che sarebbe stata piuttosto forte.

IN TOSCANA. La scossa si è avvertita distintamente anche in altre zone della Toscana. Arrivano segnalazioni da varie zone della provincia di Firenze, ma anche da Prato, Pistoia, Lastra a Signa, Marina di Carrara, Torre del Lago, Lucca e Arezzo. Scossa avvertita anche in Garfagnana.

ROSSI. "Scossa di terremoto in Toscana. Sto contattando la protezione civile per le prime verifiche": queste le parole del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi su Facebook.

PROTEZIONE CIVILE. "Un evento sismico con epicentro nella provincia di Lucca è stato nettamente avvertito dalla popolazione. Le località prossime all’epicentro sono Castiglione Garfagnana, Villa Collemandina, Pieve Fosciana e Fossandora. Sono in corso le verifiche da parte della Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile rispetto ad eventuali danni a persone e/o cose. Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’evento è stato registrato alle ore 15.48 con magnitudo locale 4.8": è quanto spiega la Protezione Civile.

25 gennaio 2013
articoli correlati

Piagge, trovato cadavere in un sacco

La scoperta fatta da un passante. Si tratterebbe del cadavere di una donna in avanzato stato di decomposizione

Meningite, un altro caso. Appello a chi era in discoteca di Arezzo

Un 21enne è ricoverato in terapia intensiva a Santa Maria Nuova. Il 14 febbraio, sera di San Valentino, era alla “Disco Tineretului” di Arezzo. Tutti i presenti si mettano in contatto con la Asl. Esteso il servizio di vaccinazione

Inseguiti dalla polizia lanciano hashish lungo i viali. Arrestati

Hanno prima tentato di sfuggire al controllo, poi hanno cominciato a lanciare gli stupefacenti. Raggiunti dagli agenti, sono finiti in manette
quartieri di firenze
Primo piano

Musei, revocato lo sciopero di Pasqua. Nardella: ''Davvero soddisfatto''

Gli Uffizi e gli altri musei statali in città saranno aperti per le prossime festività. Raggiunto l’accordo tra il ministro Franceschini e i sindacati. Il sindaco: ''Ha prevalso la ragionevolezza''
news
Book
Lupi di Toscana
Movida
Ieri & oggi
Focus

Aperitivi Galeotti a Sollicciano, 4 serate da passare in carcere

Quando l’apericena è ''al fresco''. Sollicciano da fine aprile ospita gli ''Aperitivi Galeotti'': grandi chef accanto a cuochi d’eccezione per un fine benefico

Tramvia, aperto l’infopoint al Parterre (col nuovo ingresso)

L’infopoint è aperto tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 13. Inaugurato ufficialmente anche l’ingresso al Parterre da piazza della Libertà, dopo l’abbattimento delle barriere architettoniche. Alert system anche per i cantieri della tramvia

Mille nuovi posti di lavoro a Firenze

Mille nuovi posti di lavoro da parte di 17 grandi aziende che operano sul territorio fiorentino nei prossimi cinque anni. Si cercano soprattutto ingegneri, specialisti del web e tecnici

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina