domenica 26 ottobre 2014

Scossa di terremoto in Garfagnana: avvertita in tutta la Toscana

Ivo Gagliardi

Intorno alle 15,50 un forte terremoto è stato avvertito a Firenze e in tutta la Toscana.

"NESSUN DANNO". Le scosse di terremoto registrate oggi in Toscana non sembrano aver causato danni a cose o persone. Questo il risultato del sopralluogo effettuato dal responsabile della Protezione civile della Regione Toscana, che ha sorvolato le zone dell’epicentro con un elicottero della Polizia di Stato. La Sala operativa della protezione civile è allertata e sta monitorando la situazione, in contatto con tutte le province toscane.

ORE 16,45. Epicentro del sisma a Chiozza (frazione di Castiglione Garfagnana): lo conferma Mario Puppa, presidente della Protezione Civile di Castelnuovo Garfagnana. Gente in strada e tanta paura subito dopo la scossa. "Scuole evacuate senza danni alle persone. Cominciano le verifiche nelle frazioni": spiega la Protezione Civile di Castelnuovo Garfagnana. Secondo i testimoni, in Garfagnana si è avvertito un forte boato.

FORNERO. A Firenze, in seguito alla scossa, è stata sospesa per alcuni minuti la lezione del ministro Elsa Fornero.

LA SCOSSA. Una scossa di terremoto è stata avvertita a Firenze e in quasi tutta la regione intorno alle 15,50 di questo pomeriggio. La scossa è stata avvertita in molte zone del capoluogo. Su Twitter sono molte le persone che segnalano di aver sentito la scossa, che sarebbe stata piuttosto forte.

IN TOSCANA. La scossa si è avvertita distintamente anche in altre zone della Toscana. Arrivano segnalazioni da varie zone della provincia di Firenze, ma anche da Prato, Pistoia, Lastra a Signa, Marina di Carrara, Torre del Lago, Lucca e Arezzo. Scossa avvertita anche in Garfagnana.

ROSSI. "Scossa di terremoto in Toscana. Sto contattando la protezione civile per le prime verifiche": queste le parole del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi su Facebook.

PROTEZIONE CIVILE. "Un evento sismico con epicentro nella provincia di Lucca è stato nettamente avvertito dalla popolazione. Le località prossime all’epicentro sono Castiglione Garfagnana, Villa Collemandina, Pieve Fosciana e Fossandora. Sono in corso le verifiche da parte della Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile rispetto ad eventuali danni a persone e/o cose. Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’evento è stato registrato alle ore 15.48 con magnitudo locale 4.8": è quanto spiega la Protezione Civile.

25 gennaio 2013
articoli correlati

Riciclaggio formato famiglia, sequestro da 4 milioni

I guadagni di un professionista sarebbero stati nascosti al fisco facendoli girare tra i conti dei parenti dopo un passaggio da una fiduciaria di San Marino. Cinque indagati per evasione e riciclaggio

Topi alla Vamba: scuola aperta, classi al piano superiore

La vicesindaca Giachi: ''Vorrei rassicurare le famiglie: la situazione è sotto controllo''

Viaggia sul regionale con 140 grammi di eroina nell’intestino

Fermato, l’uomo ha dato in escandescenza. Poi la scoperta in ospedale
quartieri di firenze
Primo piano

Maxi mercato a Campo di Marte e bici ‘volanti’. Il weekend a Firenze

Tornano 300 banchi nella zona intorno allo stadio per ''Rionalissima 2014''. Ma non solo. Ecco una mini guida per passare il fine settimana in città
news
Compleanni
Rifiuti
politica
Low cost
Focus

I cinque anni del Duomo pedonale

Il 25 ottobre del 2009 scattava la chiusura al traffico della piazza, in un bagno di folla e telecamere. E ora è tempo di un bilancio

Ecco il Ponte Leonardo. Ma i cittadini lo dedicano a ''Ringo'' il clochard

Dopo quasi sei anni di lavori è stata inaugurata stamani in Valdarno una delle più grandi opere pubbliche in Toscana. Prende il nome dal Da Vinci che dipinse proprio quelle terre alle spalle della Gioconda. I cittadini chiedevano però che venisse intitolata a "Ringo", il barbone ribelle e gentile che scelse di vivere in riva all'Arno

Agli Uffizi le donne che dissero ''No'' alla mafia foto

A 22 anni dall'uccisione di Falcone e Borsellino, in mostra alla galleria fiorentina i volti di quelle donne coraggiose che scesero in piazza contro Cosa nostra e l'omertà

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina