martedì 28 marzo 2017

Scossa di terremoto in Garfagnana: avvertita in tutta la Toscana

Ivo Gagliardi

Intorno alle 15,50 un forte terremoto è stato avvertito a Firenze e in tutta la Toscana.

"NESSUN DANNO". Le scosse di terremoto registrate oggi in Toscana non sembrano aver causato danni a cose o persone. Questo il risultato del sopralluogo effettuato dal responsabile della Protezione civile della Regione Toscana, che ha sorvolato le zone dell’epicentro con un elicottero della Polizia di Stato. La Sala operativa della protezione civile è allertata e sta monitorando la situazione, in contatto con tutte le province toscane.

ORE 16,45. Epicentro del sisma a Chiozza (frazione di Castiglione Garfagnana): lo conferma Mario Puppa, presidente della Protezione Civile di Castelnuovo Garfagnana. Gente in strada e tanta paura subito dopo la scossa. "Scuole evacuate senza danni alle persone. Cominciano le verifiche nelle frazioni": spiega la Protezione Civile di Castelnuovo Garfagnana. Secondo i testimoni, in Garfagnana si è avvertito un forte boato.

FORNERO. A Firenze, in seguito alla scossa, è stata sospesa per alcuni minuti la lezione del ministro Elsa Fornero.

LA SCOSSA. Una scossa di terremoto è stata avvertita a Firenze e in quasi tutta la regione intorno alle 15,50 di questo pomeriggio. La scossa è stata avvertita in molte zone del capoluogo. Su Twitter sono molte le persone che segnalano di aver sentito la scossa, che sarebbe stata piuttosto forte.

IN TOSCANA. La scossa si è avvertita distintamente anche in altre zone della Toscana. Arrivano segnalazioni da varie zone della provincia di Firenze, ma anche da Prato, Pistoia, Lastra a Signa, Marina di Carrara, Torre del Lago, Lucca e Arezzo. Scossa avvertita anche in Garfagnana.

ROSSI. "Scossa di terremoto in Toscana. Sto contattando la protezione civile per le prime verifiche": queste le parole del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi su Facebook.

PROTEZIONE CIVILE. "Un evento sismico con epicentro nella provincia di Lucca è stato nettamente avvertito dalla popolazione. Le località prossime all’epicentro sono Castiglione Garfagnana, Villa Collemandina, Pieve Fosciana e Fossandora. Sono in corso le verifiche da parte della Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile rispetto ad eventuali danni a persone e/o cose. Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’evento è stato registrato alle ore 15.48 con magnitudo locale 4.8": è quanto spiega la Protezione Civile.

25 gennaio 2013
articoli correlati

Rigopiano, consegnato il Fiorino d'Oro ai vigili del fuoco

La massima onorificenza del Comune di Firenze è stata consegnata ai vigili del fuoco del team ''Usar Medium'' e dell’unità cinofila del Comando di Firenze, intervenuti nel salvataggio delle persone rimaste imprigionate

Lavori all’Anconella, possibili mancanze d’acqua

A causa di alcuni lavori all'impianto, previsti forti abbassamenti di pressione e mancanze d'acqua in tutto il comune

Vandali al piazzale Michelangelo: preso di mira il prato del Giglio

Per tre volte - fanno sapere da Palazzo Vecchio - è stato preso di mira il prato inaugurato il 14 febbraio scorso per la pedonalizzazione dell’area
quartieri di firenze
Primo piano

Campo di Marte, arriva il defibrillatore (e una grande festa)

Il 7, 8 e 9 aprile ''Campi di Marte'' porterà cibo e tanti sport da provare vicino allo stadio di Firenze. Intanto gli organizzatori hanno donato un defibrillatore per il giardino sotto la curva Fiesole
news
Il Reporter dei piccoli
La città che cambia
Strade
Arte
Focus

All’Isolotto il carnevale è ''per la pace'' video

Centinaia di persone, grandi e piccoli, hanno sfilato da piazza dell’Isolotto a Villa Vogel per il tradizionale corteo di carnevale organizzato dal Quartiere 4 

La storia di ''Don Cuba'' in 3 eventi video

Tre giorni per ricordare ‘’Don Cuba”, al secolo Don Danilo Cubattoli, il sacerdote fiorentino che aiutò gli ultimi, tra mostre fotografiche e camminate GUARDA IL VIDEO

Festa dell’albero nel Q5: coinvolti 220 bambini video

Tappa finale del progetto che ha interessato i piccoli di 4 scuole elementari con incontri, laboratori e l’arrivo di nuovi alberi nei giardini

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina