venerdì 4 settembre 2015

Scossa di terremoto in Garfagnana: avvertita in tutta la Toscana

Ivo Gagliardi

Intorno alle 15,50 un forte terremoto è stato avvertito a Firenze e in tutta la Toscana.

"NESSUN DANNO". Le scosse di terremoto registrate oggi in Toscana non sembrano aver causato danni a cose o persone. Questo il risultato del sopralluogo effettuato dal responsabile della Protezione civile della Regione Toscana, che ha sorvolato le zone dell’epicentro con un elicottero della Polizia di Stato. La Sala operativa della protezione civile è allertata e sta monitorando la situazione, in contatto con tutte le province toscane.

ORE 16,45. Epicentro del sisma a Chiozza (frazione di Castiglione Garfagnana): lo conferma Mario Puppa, presidente della Protezione Civile di Castelnuovo Garfagnana. Gente in strada e tanta paura subito dopo la scossa. "Scuole evacuate senza danni alle persone. Cominciano le verifiche nelle frazioni": spiega la Protezione Civile di Castelnuovo Garfagnana. Secondo i testimoni, in Garfagnana si è avvertito un forte boato.

FORNERO. A Firenze, in seguito alla scossa, è stata sospesa per alcuni minuti la lezione del ministro Elsa Fornero.

LA SCOSSA. Una scossa di terremoto è stata avvertita a Firenze e in quasi tutta la regione intorno alle 15,50 di questo pomeriggio. La scossa è stata avvertita in molte zone del capoluogo. Su Twitter sono molte le persone che segnalano di aver sentito la scossa, che sarebbe stata piuttosto forte.

IN TOSCANA. La scossa si è avvertita distintamente anche in altre zone della Toscana. Arrivano segnalazioni da varie zone della provincia di Firenze, ma anche da Prato, Pistoia, Lastra a Signa, Marina di Carrara, Torre del Lago, Lucca e Arezzo. Scossa avvertita anche in Garfagnana.

ROSSI. "Scossa di terremoto in Toscana. Sto contattando la protezione civile per le prime verifiche": queste le parole del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi su Facebook.

PROTEZIONE CIVILE. "Un evento sismico con epicentro nella provincia di Lucca è stato nettamente avvertito dalla popolazione. Le località prossime all’epicentro sono Castiglione Garfagnana, Villa Collemandina, Pieve Fosciana e Fossandora. Sono in corso le verifiche da parte della Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile rispetto ad eventuali danni a persone e/o cose. Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’evento è stato registrato alle ore 15.48 con magnitudo locale 4.8": è quanto spiega la Protezione Civile.

25 gennaio 2013
articoli correlati

Entra nella Fontana del Nettuno: multa di 160 euro

E’ accaduto in piazza della Signoria. Nessun danno per l’opera

Calano i furti di ''oro rosso'' a Firenze

Nei primi mesi del 2015 sono diminuiti i furti di rame in provincia di Firenze. Da gennaio ad aprile sono stati recuperati 744 chili di questo materiale

Investimento mortale alla fermata di Montelupo

Circolazione ferroviaria fortemente rallentata questa mattina tra le 8.10 e le 10.20 sulle linee Firenze-Pisa e Firenze-Siena
quartieri di firenze
Primo piano

Sottopasso di viale Fratelli Rosselli, chiusa la corsia centrale

Il provvedimento - spiegano da Palazzo Vecchio - è stato disposto per lo sversamento di fusti di vernice avvenuto sulla massicciata ferroviaria. Il Comune: ''Si sconsiglia l'ingresso in città da Ponte alla Vittoria''
news
Grande schermo
La città che cambia
Alle Cascine
Musica
Focus

Libri scolastici usati, riapre il mercatino dell’Isolotto

È uno dei mercatini storici di Firenze dove vendere e comprare libri scolastici usati, perché il ritorno sui banchi non sia poi così salato

Un concorso internazionale per abbellire il Palazzo di giustizia

Lanciato un concorso internazionale: a disposizione 550mila euro. Il bando scadrà il prossimo 23 novembre. Spazio anche alle opere degli under 35

Legacoop adotta l’Anconella, distrutta dal nubifragio

Legacoop Toscana risponde all’appello del sindaco Nardella. Il presidente Negrini: ''Il parco è un pezzo di storia della città. Appena terminati i lavori per rimuovere le piante cadute, inizieremo ad occuparci di ripiantare gli alberi per ridargli forma''. E anche Cft sposa questa campagna

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina