giovedì 28 maggio 2015

Scossa di terremoto in Garfagnana: avvertita in tutta la Toscana

Ivo Gagliardi

Intorno alle 15,50 un forte terremoto è stato avvertito a Firenze e in tutta la Toscana.

"NESSUN DANNO". Le scosse di terremoto registrate oggi in Toscana non sembrano aver causato danni a cose o persone. Questo il risultato del sopralluogo effettuato dal responsabile della Protezione civile della Regione Toscana, che ha sorvolato le zone dell’epicentro con un elicottero della Polizia di Stato. La Sala operativa della protezione civile è allertata e sta monitorando la situazione, in contatto con tutte le province toscane.

ORE 16,45. Epicentro del sisma a Chiozza (frazione di Castiglione Garfagnana): lo conferma Mario Puppa, presidente della Protezione Civile di Castelnuovo Garfagnana. Gente in strada e tanta paura subito dopo la scossa. "Scuole evacuate senza danni alle persone. Cominciano le verifiche nelle frazioni": spiega la Protezione Civile di Castelnuovo Garfagnana. Secondo i testimoni, in Garfagnana si è avvertito un forte boato.

FORNERO. A Firenze, in seguito alla scossa, è stata sospesa per alcuni minuti la lezione del ministro Elsa Fornero.

LA SCOSSA. Una scossa di terremoto è stata avvertita a Firenze e in quasi tutta la regione intorno alle 15,50 di questo pomeriggio. La scossa è stata avvertita in molte zone del capoluogo. Su Twitter sono molte le persone che segnalano di aver sentito la scossa, che sarebbe stata piuttosto forte.

IN TOSCANA. La scossa si è avvertita distintamente anche in altre zone della Toscana. Arrivano segnalazioni da varie zone della provincia di Firenze, ma anche da Prato, Pistoia, Lastra a Signa, Marina di Carrara, Torre del Lago, Lucca e Arezzo. Scossa avvertita anche in Garfagnana.

ROSSI. "Scossa di terremoto in Toscana. Sto contattando la protezione civile per le prime verifiche": queste le parole del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi su Facebook.

PROTEZIONE CIVILE. "Un evento sismico con epicentro nella provincia di Lucca è stato nettamente avvertito dalla popolazione. Le località prossime all’epicentro sono Castiglione Garfagnana, Villa Collemandina, Pieve Fosciana e Fossandora. Sono in corso le verifiche da parte della Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile rispetto ad eventuali danni a persone e/o cose. Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’evento è stato registrato alle ore 15.48 con magnitudo locale 4.8": è quanto spiega la Protezione Civile.

25 gennaio 2013
articoli correlati

Uomo muore investito dal treno nei pressi di un passaggio a livello

La circolazione ferroviaria è stata sospesa per oltre un’ora, dalle 11.10 alle 12.50, sulla linea Viareggio-Lucca-Firenze, per consentire i rilievi dell’autorità giudiziaria

Incidente con una donna incinta, ma non si ferma: denunciato un uomo

In seguito allo scontro la giovane, in avanzato stato di gravidanza, era rimasta ferita. Ma il conducente dell’altra auto era ripartito senza prestare soccorso

Sorpresi a spartirsi il bottino delle slot machine rubate

Il colpo in un bar in via della Cupola: arrestato un uomo, due sono riusciti a scappare
quartieri di firenze
Primo piano

Tramvia, a fine giugno l’allungamento del cantiere in viale Morgagni

L’intervento non più a metà del mese. E intanto gli uffici della mobilità del Comune hanno definito due misure per alleggerire la circolazione in uscita e in entrata dal polo ospedaliero di Careggi
news
Il percorso
La campagna
Salute
Tutti al mare
Focus

Chiusa la passerella dell’Isolotto: i cittadini raccolgono le firme

Commercianti e residenti dell’Isolotto sul piede di guerra dopo che la passerella è stata chiusa. Rimarrà off limits almeno fino a luglio

Anconella bella di notte. E nel parco arriva il camper dei vigili video

Novità per il parco dell'Anconella, il secondo (per estensione) di Firenze. A fine maggio partono le iniziative dell'Estate Fiorentina, a giugno arriva l'ufficio mobile della polizia municipale

Il Rinascimento è ''Magnificent'': via alla mostra digitale foto video

A metà strada tra film d'animazione e video-installazione, la mostra al via domani racconta l'epoca d'oro di Firenze sulle pareti della Sala d'Arme di Palazzo Vecchio. Con la voce narrante di Andrea Bocelli

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina