giovedì 13 dicembre 2018

Se il parcheggio è condiviso (e low cost)

Cerchi parcheggio? Ti affitto il mio. Anche a Firenze arriva la prima community del posto auto. Chi posteggia può risparmiare fino al 70%
Redazione
Parcheggio a Firenze, arriva il park Sharing

Vuole essere una piccola rivoluzione per chi cerca parcheggio a Firenze e in tutta Italia, da Milano a Palermo. Da una parte i proprietari di garage e dall’altra chi è alla disperata caccia di un posto auto (o moto) nei paraggi. In mezzo un click. In poche parole park sharing.

Come funziona il parcheggio condiviso

L’idea è semplice: affittare la zona sosta (un garage, un box o un piazzale) quando il legittimo proprietario è via. Un esempio. Chi lascia il suo parcheggio libero ogni giorno, dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 19.00 perché va al lavoro, può cedere il posteggio a chi lavora nella zona. Ma i “tempi” in cui offrire il proprio parcheggio posso essere vari: solo per la notte, per un lungo periodo (se si è in vacanza) o soltanto per alcune ore.

Su questo concetto si basa parksharing.org, un sito nato dall’idea di due imprenditori (uno è fiorentino, l’altro è milanese), che è piaciuta soprattutto in Toscana, tanto che sia la Regione sia i Comuni di Scandicci e Campi Bisenzio, hanno sostenuto il progetto con un contributo. Il portale mette in contatto domanda e offerta: chi cerca parcheggio a Firenze (e in tutta Italia) e chi lo offre.

Quanto si risparmia sul parcheggio a Firenze

Secondo i creatore iscrivendosi gratuitamente alla community del parcheggio, si può arrivare a risparmiare fino al 70% rispetto alla normali tariffe. Park sharing trattiene una piccola percentuale per finanziarsi. E' possibile cercare il parcheggio "su misura" direttamente sul web. Ci sono anche offerte per la sosta di camper o addirittura per lasciare la bicicletta al riparo dai ladri.

I pionieri del park sharing

Al momento il park sharing offre nell’area fiorentina una decina di parcheggi: qualche garage (che di “professione” affitta posti auto, ma anche aree di privati cittadini, in giardino o all’interno di box, principalmente per lunghi periodi.
 

14 agosto 2014
articoli correlati

Firenze-Prato in bici sulla 'ciclostrada'

Un percorso di 38 chilometri a quattro corsie attraverso il Parco della Piana, collegato alle piste ciclabili già esistenti. Investimento da 7 milioni, lavori conclusi entro il 2021 

Sciopero del 26 ottobre a Firenze, tutto quello che c’è da sapere

Dagli orari delle fasce di garanzia di tramvia e bus, ai possibili disagi nella sanità fino al percorso delle manifestazioni previste a Firenze. I servizi a rischio per lo sciopero generale

Bike sharing a Firenze: come funziona e quanto costa

Da agosto a Firenze la bici si affitta con il cellulare: arriva il servizio di bike sharing a flusso libero firmato dalla cinese Mobike. E i pedali si fanno smart, con gps, sim e app. Tutte le informazioni utili
quartieri di firenze
Primo piano

Firenze Rocks, annunciati anche Dream Theater, Skindred e Badflower

Il programma del 13 giugno è completo: Dream Theater, Skindred e Badflower suoneranno prima di Tool e Smashing Pumpkins. Biglietti ancora in vendita
news
Focus
Agenda
Attualità
Dalla città
Focus

Natale nei musei di Firenze (con i bambini)

Le attività per le famiglie organizzate nei luoghi d'arte della città. Ecco i musei di Firenze che propongono visite speciali a misura di bambino durante le vacanze natalizie

Una cittadella dell'ortofrutta: ecco il nuovo mercato di Firenze foto

Orti didattici, laboratori e il Mercato delle opportunità: presentato il progetto per il nuovo mercato ortofrutticolo nell'area di Castello. Le immagini

Dodici giorni davanti al pubblico: nuova "re-performance" di Marina Abramovic

Vivere in isolamento e digiuno all'interno della mostra, senza pareti e sempre visibile ai visitatori. La performer Tiina Pauliina Lehtimäki esegue dal vivo "The House with the Ocean View" di Marina Abramovic fino al 16 dicembre

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina