mercoledì 23 maggio 2018

''Oltre le frontiere'', a Firenze il Festival delle Generazioni

Da giovedì 13 a sabato 15 ottobre Firenze si trasformerà in un'agorà: nonni, genitori, figli e nipoti sono chiamati a partecipare alla terza edizione del festival promosso dalla Fnp, sindacato dei pensionati della Cisl
Elisa Squarzolo
Il Festival delle Generazioni

Rapporto generazionale in primo piano per un festival all'insegna del superamento delle frontiere, non solo geografiche ma anche, e soprattutto, mentali. Da giovedì 13 a sabato 15 ottobre Firenze si trasformerà in un'agorà per l'incontro e il confronto tra il ricordo del passato e la vivacità del presente.

la III edizione del Festival delle Generazioni

Nonni, genitori, figli e nipoti sono chiamati a partecipare alla III edizione del Festival delle Generazioni intitolato “Oltre le frontiere: generazioni e culture”, promosso dalla Fnp, sindacato dei pensionati della Cisl. È solo attraverso la presa di coscienza dell'importanza dell'esperienza del passato – viene spiegato - che si può costruire un mondo nuovo e migliore, dove i giovani avranno la possibilità di dare forma ai propri sogni e aspirazioni, nel pieno rispetto delle altre culture.

Cultura come culto del passato per la costruzione di un presente ricco di possibilità. Ma cultura anche come macrotema attorno al quale ruotano intorno gli eventi del festival in cui “parleremo di integrazione e solidarietà, di diritti umani e di scienza, di ricerca e felicità, di salute e record sportivi, di comunicazione, cultura, formazione e futuri condivisi”, come ha spiegato la direttrice artistica Francesca Zaffino.

il calendario

Il festival propone un calendario ricco di eventi ai quali parteciperanno oltre 150 ospiti, dai sindaci di Lampedusa e di Firenze, Giusi Nicolini e Dario Nardella, agli scrittori vincitori dei premi Strega e Campiello. Tanti gli ospiti di spessore che animeranno la manifestazione, dal costituzionalista Michele Ainis all'atleta olimpica Ayomide Folorunso e la paralimpica Martina Caironi, da Sergio Rizzo alla giovane scrittrice Chaimaa Faithi, fino a giungere al sociologo di fama mondiale Zygmunt Bauman.

I luoghi

Luoghi storici della città, da Palazzo Vecchio a Santa Croce, dalla Biblioteca del Palagio di Parte Guelfa al Teatro Verdi, faranno da cornice agli appuntamenti del Festival delle Generazioni, che verrà inaugurato giovedì 13 ottobre alle 15 al Teatro Verdi con un evento speciale dedicato alle migrazioni animato dalla performance di Venti Lucenti, in cui trenta attori e dieci musicisti irromperanno in platea per poi spostarsi davanti a Palazzo Vecchio dove, alle 18, in Sala d’Arme, sarà allestita la mostra multimediale “Oltre le generazioni”, curata da Lorenzo Garzella e Filippo Macelloni e coprodotta da Anteas.

gli eventi

Molti saranno inoltre gli eventi speciali, tra cui le cinque “(Pre)visioni X il futuro” su società, scienza e salute con il sociologo Zygmunt Bauman, l’astrofisica Sandra Savaglio, il presidente dell’Istituto superiore della sanità Gualtiero Walter Ricciardi, il matematico Piergiorgio Odifreddi e il direttore di Amnesty International Italia Gianni Rufini. “Le interviste impossibili” di un contemporaneo a Dante, Paolo e Francesca, con gli attori Primo Reggiani, David Riondino e Cristiana Dell'Anna e la regia di Francesco Brancatella. Un confronto sull’importanza dell’andare “Oltre” ogni barriera tra l’economista Giulio Sapelli, il sociologo Mario Morcellini, il filosofo Leonardo Caffo, l’atleta olimpionica Ayomide Folorunso, l’attore e giornalista Andrea Purgatori e Giulio Sandini, direttore di ricerca all’Istituto italiano di tecnologia. Attesi anche i vincitori dei premi Strega e Campiello per appuntamenti all'insegna della letteratura. La serietà dei temi sarà smorzata dalle incursioni irriverenti di Dario Vergassola. 

Diversi gli eventi che animeranno i tre giorni del festival in cui gli ospiti, lo staff e i cittadini saranno fotografati dal professionista Pippo Onorati che appenderà gli scatti a Santa Croce per postarli poi sui social netwotk. Dalla fotografia alla street art con Exit/Enter e la sua opera interattiva “Home”, che sempre in piazza Santa Croce si potrà arricchire, donando due euro alle vittime del terremoto in centro Italia. Sabato 15 si potrà invece fare un viaggio a bordo di un antico treno a vapore di inizio Novecento da Pistoia a Firenze.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria sul sito. Programma su www.festivaldellegenerazioni.it.

12 ottobre 2016
articoli correlati

Palio di Santo Stefano in Pane: Rifredi torna indietro nel tempo

Il 26 e 27 maggio 2018 una suggestiva due giorni di rievocazioni, con dame, cavalieri e sbandieratori che vedrà protagonisti gruppi storici provenienti da tutta la Toscana

Balli in piazza Ognissanti per la festa francese

Oltralpe, il 14 luglio  si ricorda la presa della Bastiglia. Qui da noi, a Firenze, due giorni di eventi per la più importante festa nazionale francese

Il Soroptimist alla Fortezza da Basso

Oltre mille donne dal 14 al 16 luglio per il 21° congresso  intitolato “Own the future – Education, your passport to a better life”
quartieri di firenze
Primo piano

L'arte contemporanea arriva a Palazzo di Giustizia

Il Palazzo di Giustizia a Novoli si arricchisce di cinque opere d'arte che mettono in scena il tema dei diritti umani e civili, due di queste realizzate da ragazzi under 35
news
Zoom
Agenda
Dai quartieri
Curiosità
Focus

La Biblioteca delle Oblate apre di domenica

Apertura straordinaria, per due domeniche di fila, con tante iniziative. Tornano le ‘Domeniche delle Oblate’, 2 giorni in più per leggere, studiare, curiosare tra gli scaffali e partecipare alle iniziative

Itinera, a Scandicci percorsi golosi a ritmo lento

Passeggiate che ti prendono per la gola: visita ai poderi e alle fattorie, per scoprire le bellezze del territorio e le bontà della tavola. Sulle colline di Scandicci, sette mesi di iniziative per 'Itinera 2018' 

Aperitivo con vista, a Firenze una nuova terrazza panoramica

Musica live ed eventi esclusivi, cocktail ricercati e buffet. Al via la prima stagione di Glance Summer, hotel a 4 stelle a due passi da San Lorenzo, che apre la sua terrazza al sesto piano

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina