giovedì 19 ottobre 2017

Foto: Fondazione Studio Marangoni, Teresa Bucca

Il Teatro della Compagnia casa del cinema

Una nuova sala a Firenze: i festival della 50 Giorni lasciano l’Odeon e si trasferiscono in via Cavour. Nasce ''La Compagnia casa del cinema della Toscana'', tutta nel segno del ''doc''
Redazione

Il nuovo proiettore si accenderà tra pochi giorni, il 28 ottobre con la partenza dei festival della “50 giorni di cinema”, primo fra tutti France Odeon. Il Teatro della Compagnia di via Cavour, chiuso da oltre dieci anni e acquistato dalla Regione, riapre i battenti come cinema.

450 poltroncine rosse, una sala hi-tech tutta rinnovata e restaurata, un coffee bar e un nuovo logo che richiama le maschere grottesche che accolgono il pubblico all’esterno e in platea: La Compagnia sarà la casa dei festival internazionali, ma anche dei documentari con una programmazione tutta incentrata sul “doc” per conoscere la migliore produzione del settore a livello internazionale.

Prima cinema, poi teatro, poi di nuovo sede del grande schermo sotto la gestione Cecchi Gori, La Compagnia è stata acquistata nel 2010 dalla Regione Toscana, che in collaborazione con la Fondazione Sistema Toscana ha trasformato questo immobile abbandonato in una “sala sperimentale” dopo anni di lavoro e anche qualche ritardo sulla tabella di marcia.

Guarda la gallery de La Compagnia casa del cinema

Film in lingua originale ed eventi da mattina a sera

A differenza dei cinema tradizionali, la programmazione sarà “a scacchiera”: i film, rigorosamente in lingua originale (sottotitolati in italiano e in alcuni casi in inglese) saranno proposti in fasce orarie diverse. I lavori più interessanti rimarranno in cartellone per più giorni in momenti della giornata differenti per premettere a tutti di vederli. E poi matinèe per le scuole, workshop, corti, rassegne, pellicole restaurate,  anteprime con gli autori, performance e musica.

La sala sarà aperta 11 mesi l’anno con una programmazione che andrà dalla mattina alla seconda serata: 100 giorni saranno dedicati ai festival internazionali, 200 ai documentari, 30 giorni per eventi speciali.

I festival della 50 giorni di cinema 2016

Tutto parte dalla 50 giorni di cinema. Dopo France Odeon (28 ottobre -1 novembre), toccherà al cinema nordico con “Una finestra sul Nord” (2-3 novembre). E ancora: il Festival internazionale di Cinema e Donne (5-9 novembre), il Florence Queer Festival dedicato al cinema a tematica Lgbtiq (9-15 novembre), Lo Schermo dell’Arte (16-20 novembre), Il Cinema Ritrovato (21-24 novembre),  la 57esima edizione del Festival dei Popoli (25 novembre – 2 dicembre), il River to River Indian Film Festival (3-8 dicembre) e per finire il Premio Nice Città di Firenze (9 dicembre).

Presto online anche il sito www.cinemalacompagnia.it.

24 ottobre 2016
articoli correlati

A Firenze è tempo di festival

Dopo la ''pace'' di agosto la città si riaccende con tanti eventi, dalla moda alla tecnologia, passando per la musica e il Dalai Lama

Tutto quello che c’è da sapere sul “museo” Zeffirelli

Quando apre, dove e come sarà. La Fondazione Franco Zeffirelli porta a Firenze i tesori del maestro del cinema. Ma non sarà solo un museo

Bagno a Ripoli dà il suo ''Oscar'' a Bertolazzi foto

Il sindaco Francesco Casini ha consegnato le Chiavi della Città ad Alessandro Bertolazzi, il make up designer che ha vinto la prestigiosa statuetta per il miglior trucco in ''Suicide Squad''
quartieri di firenze
Primo piano

Chi sono i super influencer di Firenze

Corteggiati dal marketing, seguitissimi sui social, soprattutto dai giovani. Chi sono i 3 influencer più attivi di Firenze? Li abbiamo incontrati per capire qual è il segreto del loro successo
news
Focus
Agenda
Trend
Cibo
Focus

Fiera di San Luca: a Impruneta l’edizione 2017

8 giorni di eventi, per una festa millenaria: cibo, eventi culturali, mercato del bestiame e la gara tra i rioni. In occasione della Fiera di San Luca apre anche il percorso Impruneta sotterranea

Vendemmia 2017 in Toscana: previsioni agrodolci

Per l’annata 2017 dagli scaffali scompariranno in media 2 bottiglie su 5. Siccità e gran caldo hanno ''ristretto'' la vendemmia in Toscana. le previsioni sul vino che sarà

Classica e jazz: 2 rassegne da non perdere

Dalle note barocche fino ai mostri sacri del jazz internazionale. Tra la Pergola e la Sala Vanni di Firenze una serie di appuntamenti musicali da non perdere

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina