mercoledì 18 ottobre 2017

Kalinic, ancora in “Zona Cesarini”, salva la Fiorentina a Crotone

Ancora un gol negli ultimi minuti di gioco, ancora con Kalinic come accaduto contro il Cagliari. La Fiorentina strappa tre punti all’Ezio Scida di Crotone al termine di una gara con poche emozioni. Un palo per parte: Ilicic e Falcinelli
Simone Spadaro

Ancora in “Zona Cesarini” Kalinic ha il guizzo vincente per far vincere la Fiorentina contro un Crotone che sta scivolando sempre più in serie B. Nonostante l’assenza per infortunio di Bernardeschi la squadra di Paulo Sousa riesce a conquistare una vittoria che fa bene, soprattutto, al morale. La Fiorentina scende in campo con Ilicic dal primo minuto e con Saponara in panchina. Tello e Chiesa sulle fasce. Il Crotone di Davide Nicola schiera Tonev dall’inizio, con Stoian a centrocampo, e Falcinelli in attacco.

 

Primo Tempo

 

La Fiorentina parte bene e dopo due minuti è subito pericolosa con Ilicic che serve Tello ma la sfera finisce sopra la traversa. Ci prova Falcinelli per i calabresi con un diagonale che non inquadra la porta. Cordaz, al 23’ para una conclusione a colpo sicuro di Kalinic. Al 31’ Ilicic colpisce un palo mentre al 40’ Kalinic ha l’opportunità per andare in gol ma è ancora bravo Cordaz a parare. Si va al riposo sullo 0-0.

 

Secondo Tempo

 

Il Crotone è più intraprendente nella ripresa. Al 47’ Rohden spreca colpendo la sfera che finisce alta sopra la traversa. Tre minuti dopo è Falcinelli a non inquadrare la porta dopo una bella triangolazione con Tonev. Al 62’ il Crotone va vicinissimo al gol del vantaggio con una girata di Falcinelli che centra in pieno il palo. Il Crotone chiede anche un calcio di rigore per un contatto in area Tatarusanu-Falcinelli. Al 72’ Tatarusanu respinge una conclusione di Trotta. Proprio mentre tutti pensano alla divisine della posta finale una gran palla del neo entrato Saponara per Kalinic, che con un pallonetto elude l’uscita di Cordaz spedendo il pallone in rete. Seconda rete consecutiva in “Zona Cesarini” per l’ex Dnipro, andato a segno negli stessi minuti anche una settimana fa contro il Cagliari. E’ il quattordicesimo centro per l’attaccante viola sempre più decisivo.

 

L’allenatore

 

Soddisfatto, a fine gara, Paulo Sousa. “Come domenica scorsa abbiamo creato tantissimo. Segnato solo un gol, dobbiamo migliorare nella concretezza, ma abbiamo meritato questi tre punti. I ragazzi hanno lo spirito giusto, credono alla vittoria fino alla fine. Nelle ultime due gare abbiamo creato molto di più dei nostri avversari. Da allenatore – conclude Sousa – sono orgoglioso di vedere nei miei ragazzi sempre lo spirito giusto”.

19 marzo 2017
articoli correlati

L’ex Thereau stende l’Udinese ed i viola tornano al successo

La vendetta di Thereau si abbatte sull’Udinese e regale tre punti alla Fiorentina. E’ stato uno degli ultimi acquisti in casa viola a risolvere una partita che i viola hanno complicato nel finale quando hanno anche subito il gol di Samir. Un 2-1 importante dopo la brutta sconfitta di Verona col Chievo

Il derby dell’Appennino è viola grazie a Babacar

Terza vittoria consecutiva per la Fiorentina in campionato. Non era mai successo in questa stagione e tutti e tre successi di misura. I viola vincono contro il Bologna grazie ad un gol di Babacar subentrato al posto dell'infortunato Kalinic nell'intervallo

Kalinic al fotofinish batte il Cagliari

La Fiorentina batte il Cagliari in pieno recupero grazie ad una rete, di testa, di Kalinic. Festa per i 90 anni dei viola. Striscione commovente della Curva Fiesole per Emiliano Mondonico
quartieri di firenze
Primo piano

Chi sono i super influencer di Firenze

Corteggiati dal marketing, seguitissimi sui social, soprattutto dai giovani. Chi sono i 3 influencer più attivi di Firenze? Li abbiamo incontrati per capire qual è il segreto del loro successo
news
Focus
Agenda
Trend
Cibo
Focus

Vendemmia 2017 in Toscana: previsioni agrodolci

Per l’annata 2017 dagli scaffali scompariranno in media 2 bottiglie su 5. Siccità e gran caldo hanno ''ristretto'' la vendemmia in Toscana. le previsioni sul vino che sarà

Figurinisti, modellisti e fashion designer: l'86% trova lavoro a sei mesi dal diploma

Secondo la ricerca dell'Istituto Modartech, chi sa fare un lavoro manuale ha più chance di veder realizzati i propri desideri

Classica e jazz: 2 rassegne da non perdere

Dalle note barocche fino ai mostri sacri del jazz internazionale. Tra la Pergola e la Sala Vanni di Firenze una serie di appuntamenti musicali da non perdere

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina