lunedì 10 dicembre 2018

La riva si trasforma in un ‘Terzo giardino’

La lingua di terra sotto Lungarno Serristori si trasforma ancora grazie a un’installazione green e quest’anno ospiterà anche le iniziative dell’Estate Fiorentina tra workshop e laboratori per bambini
Redazione
Terzo giardino Lungarno Serristor

Tagli mirati della vegetazione e, zac, la riva sinistra dell'Arno diventa un “giardino artistico” da 10mila metri quadrati. Per il secondo anno rinasce il “Terzo Giardino”, un intervento di arte pubblica realizzato dal collettivo Studio ++, che  si è inspirato alle geometrie dei giardini all’italiana e in particolare al Giardino dei Semplici di Firenze.

La novità 2017 è rappresentata dagli eventi: questo spazio entra infatti a pieno titolo nell’Estate Fiorentina  con un programma di incontri, workshop e laboratori per famiglie, che punta ad avvicinare l’ambiente fluviale ai cittadini. 

Gli eventi in programma

Il palinsesto di eventi parte sabato 10 giugno con il laboratorio gratuito per famiglie “Il giardino del fiume. Alla scoperta del Terzo Giardino”, organizzato dal dipartimento mediazione di MUS.E. I bambini, insieme a mamma e papà, potranno conoscere le specie vegetali che crescono spontanee sulle rive dell’Arno per riscoprire la dimensione naturale della città. Si prosegue tra giugno e luglio con workshop per grandi e piccini per riscoprire la ricchezza biologica nascosta tra le rive dell’Arno e a guardare la città da una prospettiva insolita.

Guarda le immagini del Terzo Giardino

Il 21 e il 22 giugno Source, il progetto di self-made design ideato dall’associazione Altrove, guiderà un workshop di due giorni, rivolto agli studenti delle università e delle accademie, per la progettazione e realizzazione di piccoli elementi d’arredo destinati al Terzo Giardino.

Il 29 giugno sarà invece la volta di un altro workshop con protagonista Carlo Scoccianti, biologo WWF Toscana e esperto di ecologia applicata al territorio, che cercherà di avvicinare i cittadini al rapporto con il fiume, educando i partecipanti alla natura spontanea a partire dall’osservazione delle diverse specie nel giardino. A settembre sono previste iniziative che coinvolgeranno realtà virtuose a livello nazionale, che hanno saputo riqualificare artisticamente zone di margine.

Come nasce il "Terzo Giardino"

L’installazione “green” del collettivo Studio ++  prende forma all’interno del Progetto Riva, la piattaforma multidisciplinare che riunisce artisti, architetti, performer, operatori culturali e istituzioni in un cantiere di ricerca comune attorno al fiume Arno, promossa da Le Murate Progetti Arte Contemporanea, MUS.E, Comune di Firenze, Regione Toscana, direzione artistica di Valentina Gensini, con il contributo di Publiacqua.

7 giugno 2017
articoli correlati

Corso di inglese per bambini? A Firenze è dentro al museo

Insegnanti madrelingua e operatori culturali insegnano l’inglese ai piccoli: 10 lezioni per unire la scoperta dell’arte e l’apprendimento della lingua straniera, tra Palazzo Vecchio e il Museo Novecento

Le mostre da vedere a Firenze (prima che sia tardi)

I migliori eventi espositivi da visitare prima della fine dell’estate 2018, se ancora non l’avete fatto

Cosa fare a Firenze quando è (veramente) caldo

Colonnina di mercurio impazzita, temperature africane nella Culla del Rinascimento. L’afa non sembra lasciare scampo a Firenze, ma a guardar bene qualche fresca soluzione esiste
quartieri di firenze
Primo piano

Le scuole si presentano 2018: a Firenze ''open day'' per 38 istituti superiori

Licei, istituti tecnici e professionali. Nella palestra di viale Malta quasi 40 scuole superiori di Firenze si mettono in mostra per il salone di orientamento promosso dal Comune
news
Focus
Agenda
Attualità
Dalla città
Focus

Una cittadella dell'ortofrutta: ecco il nuovo mercato di Firenze foto

Orti didattici, laboratori e il Mercato delle opportunità: presentato il progetto per il nuovo mercato ortofrutticolo nell'area di Castello. Le immagini

Dodici giorni davanti al pubblico: nuova "re-performance" di Marina Abramovic

Vivere in isolamento e digiuno all'interno della mostra, senza pareti e sempre visibile ai visitatori. La performer Tiina Pauliina Lehtimäki esegue dal vivo "The House with the Ocean View" di Marina Abramovic fino al 16 dicembre

Piazza dell’Isolotto, il progetto per cambiarla foto

Presentato il piano per rifare il look all’agorà dell’Isolotto: spazio a pedoni e bici, una pensilina più grande per mercato ed eventi, un’area giochi e un fontanello di acqua potabile di alta qualità

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina