mercoledì 23 maggio 2018

Parcheggio tramvia-autostrada: come funziona e quanto costa

E’ il primo del genere in Italia. Parcheggi senza uscire dall’A1 e poi sali sulla tramvia di Firenze. Ecco come funziona (e quali sono i prezzi) del nuovo parcheggio scambiatore di Villa Costanza a Scandicci
Redazione
Parcheggio scambiatore Villa Costanza tramvia autostrada

Il parcheggio scambiatore di Villa Costanza a Scandicci è realtà: è il primo in Italia che consente, senza uscire dall’autostrada, di parcheggiare e di salire sulla tramvia per arrivare nel cuore di Firenze in una ventina di minuti, contro i 60 necessari a bordo dei mezzi privati durante le ore di punta. "Parcheggio intermodale" viene chiamato in gergo.

Come funziona e dov'è?

Sull’A1 tra le uscite di Firenze-Scandicci e Firenze-Impruneta dal 12 giugno fa bella mostra di sé il cartello “Parcheggio Villa Costanza – a pagamento”. Da entrambe le direzioni è possibile entrare nel nuovo posteggio, lasciare la macchina, uscire dalla zona autostradale (a piedi) e salire sulla linea uno della tramvia.

Al ritorno, pagato il ticket del parcheggio, sarà possibile prendere l’Autosole nelle due direzioni, grazie a uno svincolo: proseguire il viaggio nel "verso" da cui si arrivava o tornare indietro nel "senso opposto". Per consentire questo è presente un casello ad hoc con casse automatiche e corsie Telepass.

Quanti sono i posti auto e quali sono gli orari?

La struttura, realizzata da Autostrade e gestita da Unipark (società del gruppo Cft), offre  505 posti per le auto (10 riservati ai disabili) e 25 posti per i pullman. La disponibilità delle zone sosta è segnalata in autostrada, proprio sul cartello “Parcheggio Villa Costanza” grazie a pannelli luminosi.

La struttura è aperta 24 ore su 24, 7 giorni su 7 ed è video sorvegliata.

Parcheggio scambiatore di Villa Costanza, quali sono i costi?

Ma quanto costa sostare nel parking autostrada-tramvia? I prezzi sono piuttosto contenuti, rispetto ai parcheggi cittadini. Per quanto riguarda le auto private  la prima ora costa 1 euro, per 4 ore si paga 2 euro, 4 euro per 8 otto ore, infine la tariffa per l’intera giornata è di 7 euro. C’è da tenere presente  che i primi 30 minuti, utili per far scendere un passeggero e ripartire, sono gratuiti. Si può pagare direttamente dentro la struttura o con telepass.

Prevista la sosta anche di bus turistici (25 posti): grazie a un accordo tra Unipark e Eurolines-Baltur oltre 40 linee interregionali e internazionali si potranno fermare qui a una tariffa super scontata, 100 euro al giorno (in promozione a 50 euro).

Parcheggio Villa Costanza tramvia autostrada A1 costi e come funziona

Foto: Cge - fotogiornalismo

Quali sono i servizi?

L’area è dotata di tutti i confort: è possibile fare uno spuntino, pranzare o fare l'happy hour nella caffetteria “stellata”, gestita dal marchio Essere – Tutto Bene che da anni si aggiudica i prestigiosi riconoscimenti della rivista Gambero Rosso. In cantiere anche l’opportunità di sfruttare lo spazio all’aperto per eventi serali durante la bella stagione.

Alla caffetteria si affiancherà un market con prodotti enogastronomici di qualità, rigorosamente made in Tuscany: dai vini a salumi e formaggi, tutto fornito da aziende locali per dare risalto alle eccellenze del territorio. Nell’area sono disponibili poi punti di informazione turistica e servizi igienici.

Il parcheggio comunale di Villa Costanza

Durante i lavori per la realizzazione della struttura, con un investimento di oltre 16 milioni di euro da parte di Autostrade, è stato creato anche un parcheggio comunale, fuori dell’area dell’autostrada, per 160 automobili, con 7 posti riservati ai disabili.

Per maggiori informazioni è online il sito del parcheggio di Villa Costanza.

13 giugno 2017
articoli correlati

Car sharing: a Firenze arriva Adduma Car (con eco furgoni)

Boom delle auto condivise in città e arriva il quarto operatore: Adduma Car, società siciliana, che porta a Firenze veicoli elettrici e anche furgoni, per traslochi a prova di ztl

Auto, bici e spesa: condiviso è bello... ed economico

Car sharing, bike sharing o addirittura spesa condivisa. A Firenze esplode la moda del ''condiviso'', tra app e piattaforme web. tutto all’insegna della green economy e del risparmio

Mobike arriva a Bagno a Ripoli

Il bike sharing approda anche a sud di Firenze, mentre presto le bici condivise metteranno il ''turbo'' per tour sulle colline di Bagno a Ripoli
quartieri di firenze
Primo piano

L'arte contemporanea arriva a Palazzo di Giustizia

Il Palazzo di Giustizia a Novoli si arricchisce di cinque opere d'arte che mettono in scena il tema dei diritti umani e civili, due di queste realizzate da ragazzi under 35
news
505
posti auto a disposizione
Zoom
Agenda
Dai quartieri
Curiosità
Focus

La Biblioteca delle Oblate apre di domenica

Apertura straordinaria, per due domeniche di fila, con tante iniziative. Tornano le ‘Domeniche delle Oblate’, 2 giorni in più per leggere, studiare, curiosare tra gli scaffali e partecipare alle iniziative

Itinera, a Scandicci percorsi golosi a ritmo lento

Passeggiate che ti prendono per la gola: visita ai poderi e alle fattorie, per scoprire le bellezze del territorio e le bontà della tavola. Sulle colline di Scandicci, sette mesi di iniziative per 'Itinera 2018' 

Aperitivo con vista, a Firenze una nuova terrazza panoramica

Musica live ed eventi esclusivi, cocktail ricercati e buffet. Al via la prima stagione di Glance Summer, hotel a 4 stelle a due passi da San Lorenzo, che apre la sua terrazza al sesto piano

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina