martedì 23 gennaio 2018

Al Museo Novecento rivive la galleria Quadrante

Fino al 1 ottobre in mostra la ricostruzione di quella che fu il crocevia delle tendenze artistiche degli anni Sessanta
Laura Piccioli
Galleria Quadrante Museo Novecento Firenze

Foto: F.Barsotti - Archivio Vittorio Giorgini

E' stata inuagurata al Museo del Novecento di Firenze la mostra “Un progetto per l'arte/Quadrante” che mette al suo centro la ricostruzione di una porzione di una delle gallerie d'arte più significative della scena fiorentina degli anni '60. L'iniziativa, curata da Marco del Francia, Valentina Gensini e Silvia Moretti con la direzione scientifica di Valentina Gensini, è inserita nell'ambito di Secret Florence 2017 e fa parte della rassegna Vittorio Giorgini architetto, promossa da Fondazione Architetti Firenze, B.A.co – Archivio Vittorio Giorgini, Ordine degli Architetti, Comune di Firenze e Mus.e.

Attraverso questo evento è stato possibile approfondire e rendere omaggio al progettista Vittorio Giorgini, divenuto noto nel 1962 con la sua casa Saldarini situata nel golfo di Baratti, diventando attraverso le sue strutture a membrana un precursore di architetti come Zaha Hadid e Frank Ghery. 

Guarda la gallery

La galleria Quadrante

Giorgini, figlio di Giovanni Battista, imprenditore ed inventore del celebre evento fiorentino “Pitti”, insieme alla sorella Matilde, aprirono sul Lungarno Acciaioli a Firenze la galleria d'arte “Quadrante”, in cui riuscirono a creare attraverso un allestimento decisamente visionario, un forte legame di linguaggi, unendo architettura e pittura.

E' proprio da qui che si snoda la mostra inserita all'interno del museo del Novecento, distribuendo tra primo e secondo piano le opere di una selezione di artisti legati alla galleria come Corrado Cagli, Antonio Bueno, Gualtiero Nativi, Gherardo Rueda, Paolo Masi, Riccardo Guarneri, Silvio Loffredo, Alberto Moretti e sviluppandosi come approfondimento della collezione permanente, dove sono già presenti alcuni protagonisti di quel periodo. Sono esposti anche i disegni del progetto, le fotografie dell'epoca e gli articoli di giornale che raccontavano il successo della galleria ed il fermento dell'arte in città.

Infine lo spazio espositivo è stato allestito riproducendo le pareti con le superfici sinuose ed ondulate ispirate proprio al progetto originale di Vittorio Giorgini. La mostra sarà visitabile fino al 1 ottobre e l'ingresso è compreso nel biglietto del museo.

16 giugno 2017
articoli correlati

Quando allo Space recitava Dario Fo

Il 27 ottobre comincia Rivoluzione 9999, mostra monografica organizzata da Museo Novecento insieme a Fondazione Architetti Firenze e dedicata al gruppo di architetti radicali fiorentini.

L’architettura toscana da “Oscar” foto

Alla Palazzina Reale di Firenze la mostra del Premio di Architettura della Toscana, che per la prima volta ha incoronato i progetti migliori realizzati nella regione negli ultimi 5 anni

L’arte pubblica in un convegno, alla Palazzina Reale

Appuntamento con ''Arte pubblica oggi. Storie e prospettive'', un ragionamento a tutto tondo sull'arte pubblica, il suo stato di salute e le possibili strategie
quartieri di firenze
Primo piano

L'ortolano di Santo Spirito è una star di Facebook

Alessandro Manetti da 5 anni lavora al banco di famiglia ed è una star su Facebook. Ha conquistato il web con divertenti video e consigli su frutta e verdura
news
Newsletter il Reporter Firenze - iscriviti
Focus
Agenda
Bambini
Curiosità
Focus

Passerella dell’Isolotto: 4 domande sulla riapertura video

Riaperta dopo 6 mesi di lavori (con un ritardo di tre), la passerella dell’Isolotto continua a far discutere. Intervista al presidente del Q4 Mirko Dormentoni, che annuncia gli ultimi, piccoli, lavori

Iscrizioni alle scuole superiori di Firenze, tra open day e visite guidate

22 giorni di tempo per decidere in quale scuola superiore iscriversi. A Firenze degli istituti organizzano open day e speciali 'visite guidate' per aiutare alunni e famiglie in questa scelta

Rivoluzione della luce a Firenze in arrivo lampioni led

Al via i lavori per installare 30mila luci a led. A Firenze i lampioni resteranno accesi per tutta la notte. Aumenta la 'luce', ma la bolletta energetica sarà più leggera per Palazzo Vecchio

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina