venerdì 21 luglio 2017

I piatti di pesce (più strani) da magiare nei ristoranti di Firenze

C'è la panzanella rivisitata in chiave "marinara" e il "lampredotto di mare". Abbiamo fatto un giro tra i ristoranti fiorentini del momento per scovare le ricette di pesce più particolari
Laura Piccioli
Ristoranti di pesce strani a Firenze

I cappelletti della Beppa Fioraia

Il pesce non si mangia solo sulla costa, ma anche nei ristoranti di Firenze. Vuoi il caldo, vuoi l’ansia da prova costume, l’estate si sa, fa perdere l’appetito. Ma per chi rimane in città è possibile scovare delle perle culinarie che riescono a portare il sapore fresco del mare in città, ravvivando le papille gustative anche dei meno affamati.

Uno dei piatti tipici estivi è sicuramente la panzanella, che il ristorante Pescepane (via Giosuè Carducci 15r, zona Sant'Ambrogio) ha rivisitato, presentandolo ricco di cozze, vongole, gamberetti e gli immancabili cipolla e cetriolo. La nota diversa sta nel pane che emerge per la sua croccantezza, garantendone il successo.

 Il lampredotto, al ristorante di pesce

Se siete legati alle tradizioni, non potete perdere neanche il “Panino con il Lampredotto di Mare” del ristorante di pesce del momento: il Fishing Lab (Murate, via del Proconsolo 16R). Per convincervi del suo gusto, vi basterà anche solo mezza porzione di questo “classico” della cucina fiorentina che lega nel pane toscano, il polpo morbido con la salsa verde, accompagnato da anelli di cipolla dorati.

Per chi volesse assaggiare un piatto che riesca ad arrivare dritto alle emozioni, non può non provare i Cappelletti ripieni di fegatino con scampi, camomilla, topinambur ed una spolverata di cipolla bruciata del promettente chef Leonardo Borghesi de La Beppa Fioraia (via dell'Erta Canina 6/r): prima si mangiano con gli occhi e poi in bocca esplode un contrasto di carne e pesce che rende il piatto unico nel suo genere.

Cappelletti Beppa Fioraia - ristoranti di pesce Firenze strani

Il lampredotto di mare (Fishing lab)

Sapore di mare... a Firenze

Infine parlando di emozioni e di pesce, bisogna citare il filetto di baccalà con coulis di pomodoro, origano, capperi e latte di cocco di Io Osteria personale (Borgo San Frediano, 167 R). L’abbinamento azzardato è certamente fuori dagli schemi, ma proprio per questo, decisamente convincente!

6 luglio 2017
articoli correlati

Oltrarno, dove la movida non è solo per giovanissimi

Tra wine bar, speakeasy e caffetterie l’arte della mixology conquista anche gli over 50. La nostra mini guida all'Oltrarno da bere 

Tour tra i ristoranti etnici di Firenze Nord

Dal Thai al Giapponese arrivando fino al greco. Abbiamo fatto un viaggio tra alcuni dei migliori ristoranti etnici di Firenze Nord, tra Novoli e Rifredi

Tardi per il brunch? A Firenze arriva lo slunch (segreto)

Il menù è alla rovescia: si parte dal dessert per finire con l’antipasto. È la nuova moda del food: ritrovi mangerecci a metà della domenica pomeriggio
quartieri di firenze
Primo piano

Festa dell’Unicorno 2017: programma, ospiti e biglietti

Elfi e creature fantastiche. Mostri e cavalieri medioevali. A Vinci torna la kermesse medieval - fantasy più importante di Italia, la Festa dell'Unicorno: 3 giorni, 300 spettacoli e ospiti internazionali
news
Estate
L'iniziativa
Curiosità
Cultura
Focus

Open Cine: a Scandicci torna il cinema all’aperto

Per il secondo anno torna l’arena estiva di Scandicci: 12 film in programmazione nel giardino del cinema Aurora grazie all’associazione Amici del Cabiria

Una rivoluzione in rosa in mostra sul Lungarno foto

Nello spazio estivo de La Toraia, a Firenze, le tele della giovane artista Manuela Gallo

Parcheggio tramvia-autostrada: come funziona e quanto costa video

E’ il primo del genere in Italia. Parcheggi senza uscire dall’A1 e poi sali sulla tramvia di Firenze. Ecco come funziona (e quali sono i prezzi) del nuovo parcheggio scambiatore di Villa Costanza a Scandicci

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina