lunedì 10 dicembre 2018

9 modi per risparmiare sui libri scolastici a Firenze

Libreria dell'usato per quelli di seconda mano, supermercato per i testi nuovi, ma scontati. Dove vendere e acquistare libri scolastici a Firenze, riempiendo lo zaino in modo low cost
Libri scolastici come risparmiare a Firenze

Il mercatino dell'Isolotto - Foto: Il Reporter

Libri scolastici nuovi, usati o scontati: a Firenze risparmiare non è una missione impossibile, basta sapere dove acquistare e dove vendere i vecchi testi. Si avvicina il suono della prima campanella e le famiglie sono alle prese con la tanto temuta lista dei testi adottati dai professori, che rischia di svuotare il portafoglio ancor prima del ritorno sui banchi.

Non esistono solo i servizi online e Amazon, in città ci sono tante opportunità per spendere meno e ritirare di persona i volumi, affidandosi alle librerie dell'usato storiche o ai mercatini di libri usati oltre alla grande distribuzione che offre promozioni per chi vuole riempire lo zaino.

Gli sconti sui libri scolastici vanno, a seconda dei casi, dal 5% fino al 50%. Attenti però, per i testi di seconda mano, a quale prezzo viene applicata la riduzione: a quello "originale" riportato sulla copertina o alla cifra aggiornata, con rincaro, al 2018.

Negozi di libri scolastici usati a Firenze, fino a metà prezzo

Le intramontabili mete per combattere il caro-scuola: i negozi di libri usati di Firenze sono vere e proprie “botteghe low cost della cultura” dove provare a vendere i testi che non si usano più, racimolando qualche soldo, e cercare quelli per l’anno scolastico 2018/2019.

Affidandosi al mercato di seconda mano, si spende  tra il 40 e il 50% in meno, a seconda della libreria dell'usato scelta. In centro troviamo la Libreria San Gallo (via San Gallo 149 rosso), da 30 anni sotto la stessa gestione, e la Libreria di via Laura (via Laura 68a, zona Santissima Annunziata) dove trovare anche testi nuovi di pacca con sconti che variano dal 5 al 15% a seconda della tipologia e della formula scelta (sconto o buono spesa).

Libri scolastici nuovi usati Firenze - libreria dell'usato Firenze - vendita libri scolastici

Il negozio di libri usati di via Laura, nel centro di Firenze

Mercatino dei libri usati dell’Isolotto, le date 

Il 20 agosto 2018 ha riaperto i battenti anche il mercatino dei libri scolastici usati del circolo dell’Isolotto, in via Maccari 104 a pochi passi da via Canova e dal parco di Villa Vogel. Si tratta di uno spazio gestito da un gruppo di giovani volontari dove da più di 20 anni è possibile vendere e comprare libri usati per le scuole medie e per le superiori, oltre ai dizionari: se si cedono i "vecchi" volumi si ottiene il 40% del prezzo di copertina, mentre se si acquistano libri di seconda mano la cifra è scontata del 50% sempre in base a quello riportato in copertina originariamente.

Il mercatino rimane attivo, per questa stagione 2018, fino al 13 ottobre: sul web è inoltre possibile controllare online la disponibilità dei titoli.

Ordinare i libri scolastici scontati alla Coop (e in libreria)

Un altro modo per risparmiare qualche soldo è affidarsi alla grande distribuzione. Alla Libreria Ibs – Libraccio di via dei Cerretani (ex Melbookstore) è possibile acquistare testi scolastici nuovi e usati. Questo servizio è disponibile anche sul portale internet del gruppo. Inoltre le grandi catene di supermercati offrono promozioni con buoni spesa per chi riempire lo zaino e il carrello.

Unicoop Firenze permette di risparmiare il 25% fino al 30 novembre: è necessario essere socio e ordinare i libri online sul sito di Piùscelta. Successivamente è possibile ritirare i libri scolastici e universitari in oltre 30 punti vendita Coop.fi tra Firenze, Prato, Pistoia, Pisa, Lucca Arezzo e Siena. Una volta saldato il conto sulla carta socio viene accreditato un buono spesa del 25%

Tutti i supermercati che offrono testi scontati

Un buono spesa del 25% di quanto pagato per i libri scolastici viene riconosciuto anche da altre insegne che offrono la prenotazione online: Carrefour (nell’ipermercato di Calenzano), Conad (15 supermercati nella Città metropolitana di Firenze consentono il ritiro dei libri, il servizio è riservato a chi ha la tessera fedeltà), Pam (offerta riservata a chi ha sottoscritto la carta “Per te”). Anche Esselunga dà la possibilità di comprare libri scolastici con la Carta Fidaty riconoscendo il 15% di sconto sul prezzo di copertina  e punti extra.

I vostri consigli

Avete altri modi per risparmiare sui libri scolastici a Firenze? Scriveteci su Facebook o via mail (redazione@ilreporter.it).

22 agosto 2018
articoli correlati

Iscrizioni alle scuole superiori di Firenze, tra open day e visite guidate

22 giorni di tempo per decidere in quale scuola superiore iscriversi. A Firenze degli istituti organizzano open day e speciali 'visite guidate' per aiutare alunni e famiglie in questa scelta

Posto letto a Firenze come a Vienna: lo trovi sul web

È sbarcato anche a Firenze Housing Anywhere il portale che permette agli studenti diretti all’estero di trovare alloggi, camere e stanze, e di affittare la propria sistemazione mentre si è via

I ragazzi diventano consiglieri per un giorno video

Due classi del liceo Dante partecipano al progetto di alternanza scuola-lavoro promosso dal Quartiere 5 di Firenze. E nei prossimi mesi proporranno iniziative concrete da organizzare sul territorio
quartieri di firenze
Primo piano

Le scuole si presentano 2018: a Firenze ''open day'' per 38 istituti superiori

Licei, istituti tecnici e professionali. Nella palestra di viale Malta quasi 40 scuole superiori di Firenze si mettono in mostra per il salone di orientamento promosso dal Comune
news
Focus
Agenda
Attualità
Dalla città
Focus

Una cittadella dell'ortofrutta: ecco il nuovo mercato di Firenze foto

Orti didattici, laboratori e il Mercato delle opportunità: presentato il progetto per il nuovo mercato ortofrutticolo nell'area di Castello. Le immagini

Dodici giorni davanti al pubblico: nuova "re-performance" di Marina Abramovic

Vivere in isolamento e digiuno all'interno della mostra, senza pareti e sempre visibile ai visitatori. La performer Tiina Pauliina Lehtimäki esegue dal vivo "The House with the Ocean View" di Marina Abramovic fino al 16 dicembre

Piazza dell’Isolotto, il progetto per cambiarla foto

Presentato il piano per rifare il look all’agorà dell’Isolotto: spazio a pedoni e bici, una pensilina più grande per mercato ed eventi, un’area giochi e un fontanello di acqua potabile di alta qualità

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina