martedì 17 luglio 2018

Florence Biennale 2017, 460 artisti alla Fortezza

Alla Fortezza da Basso arriveranno oltre 460 artisti da tutto il mondo. Durante la kermesse dedicata all'arte contemporanea sarà premiato anche l'architetto Arata Isozaki
Costanza Tosi

“eARTh: creatività e sostenibilità” : questo il tema che farà da protagonista alla XI edizione della “Florence Biennale” che si terrà a Firenze dal 6 al 15 ottobre 2017. Per questa nuova edizione la manifestazione propone un’idea di futuro che metta in sinergia arte e cultura basate sul rispetto della natura nonché di tutte le forme di vita presenti sulla terra.

Si tratta di un’iniziativa che si pone l’obiettivo di rappresentare diversità culturali e biodiversità in un processo evolutivo unico e strettamente intrecciato. In quest’ottica si trovano a collaborare artisti provenienti da tutto il mondo, imprese della cultura, gallerie d’arte, associazioni e fondazioni, scuole, editori e altre organizzazioni per promuovere l’interdisciplinarietà, il dialogo interculturale, oltre al rispetto delle identità e delle tradizioni mettendo in atto programmi di conservazione e sviluppo.

Florence Biennale 2017: artisti da tutto il globo

Le opere (1357) di ben 462 artisti provenienti da 72 paesi di tutti e cinque i continenti, saranno esposte all’interno di 8.000 metri quadrati al piano terra del Padiglione Spadolini della Fortezza da Basso. Così come nelle edizioni precedenti la produzione artistica contemporanea vedrà competere, assieme, sia artisti emergenti che veterani.

Florence Biennale 2017 Firenze

Le tecniche d’utilizzo per la produzione sono disparate, e i materiali utilizzati innumerevoli, motivo per cui sono state individuate numerose categorie di competizione: disegno, arte grafica e calligrafia, pittura, tecnica mista, scultura, arte ceramica, arte tessile, gioiello d’arte, fotografia, arte digitale, video arte, installazione d’arte e performance. Tante le particolarità di questa nuova edizione in cui l’Italia si conquista il primato per numero di artisti (65), tra i tanti anche un giovane fiorentino di 23 anni, appassionato di pittura realista.

I Premi

Saranno assegnate varie tipologie di premi. Primo fra tutti il premio internazionale "Lorenzo il Magnifico" (opera dell’artista fiorentino di adozione Mario Pachioli), assegnato da una giuria internazionale formata da personalità affermatesi nel mondo dell'arte e della cultura, che individueranno i vincitori tra gli artisti finalisti delle varie categorie.

Il premio alla carriera della prossima edizione sarà invece consegnato all’artista ghanese El Anatsui venerdì 13 ottobre, mentre è giovedì 12 ottobre la consegna del premio all’architetto giapponese Arata Isozaki. Domenica 8 ottobre ci sarà la cerimonia di assegnazione del premio in memoriam allo scultore Sauro Cavallini, alla quale presenzieranno i figli per il ritiro del premio.  Domenica 15 la cerimonia di premiazione degli artisti in concorso.

Tutte le informazioni sul sito di Florence Biennale 2017.

11 settembre 2017
articoli correlati

Dario Ballantini e la sua mostra

Il celebre imitatore inaugura una personale a Cerreto Guidi e per l'occasione si esibisce anche in piazza per 'Da Balla a Dalla'

L'arte contemporanea arriva al Palazzo di Giustizia

Il Palazzo di Giustizia a Novoli si arricchisce di cinque opere d'arte che mettono in scena il tema dei diritti umani e civili, due di queste realizzate da ragazzi under 35

Enigma al museo, il ritorno di Mysterion

Visite nei musei, ma in modo diverso: squadre che si fronteggiano e un’enigma ambientato in tempi antichi
quartieri di firenze
Primo piano

Parte la tramvia per Careggi, 15 giorni gratis

Lunedì 16 luglio parte ufficialmente la linea 3 (ora T1 Leonardo). La mappa delle fermate, gli orari, i percorsi e i biglietti. E un piccolo "regalo": per i primi 15 giorni si viaggia gratis sulla nuova tratta
news
Zoom
Agenda
Storie
Area metropolitana
Focus

Il Florence Folks Festival balla alla Manifattura Tabacchi

Per la prima volta la balera più movimentata di Firenze arriva nella Manifattura Tabacchi: 4 giorni di concerti e iniziative a ingresso libero per il festival che unisce tradizione e contemporaneità

Gli eventi nel parco di Poggio Valicaia

Di mattina teatro, di sera apericena seguiti da spettacoli e osservazioni del cielo. Nel parco sulle colline di Scandicci un programma di appuntamenti per l'estate

Come cambiano i percorsi dei bus Ataf con le nuove linee della tramvia

Un bus viene soppresso, nascono 3 nuovi collegamenti mentre altri 9 cambieranno capolinea. Novità anche per le fermate dei pullman extraurbani. Linea per linea tutte le modifiche al servizio Ataf

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina