venerdì 18 gennaio 2019

Come funziona Foodora: a Firenze pranzo e cena su 2 ruote

Anche a Firenze la consegna del cibo a domicilio viaggia in bici. Il menù preferito? Hamburger, ma anche sushi e pizza. 4 domande (e 4 risposte) sui nuovi servizi di food delivery come Foodora
Vincenzo D'Angelo e Gianni Carpini
Foodora Firenze come funziona

Veloci, colorati, su due ruote: sono i nuovissimi servizi di food delivery a domicilio sbarcati in Italia, tra cui Foodora, a Firenze dal novembre dello scorso anno. Una “flotta” di giovani bikers che in una manciata di minuti consegnano il pasto a casa o in ufficio, direttamente dal ristorante.

Sempre più persone scelgono la consegna direttamente a casa, per pranzo e cena, ma crescono anche gli ordini dalle aziende e dagli uffici. Ecco 4 domande (e 4 risposte) per capire i "segreti" di questo servizio.

Come funziona Foodora?

A un anno dall'inizio dell'attività a Firenze, Foodora conta quasi 200 ristoranti partner, mentre sushi, pizza, burger e italiano sono tra le cucine più richieste. Il meccanismo è semplice: basta accedere al sito, scegliere il ristorante ed effettuare l'ordine.

La consegna avviene in circa 30 minuti, attraverso i rider, principalmente in sella a una bici, ma anche con scooter e auto. Parallelamente l'utente da casa ha la possibilità di seguire lo stato dell'ordine e la posizione del rider in tempo reale. Ecco l'identikit del fiorentino che ordina su Foodora: è single (uomini under 35) o fa parte di una giovane coppia  (25-30 anni) o ancora è  un genitore con bambini piccoli (40 anni).

E' possibile solo la consegna a domicilio del cibo?

No, esiste anche una nuova opzione "salta fila", che si chiama Ritiro. Offre la possibilità di ritirare il proprio ordine direttamente al ristorante, per esempio se questo è sulla strada di casa o di lavoro, senza dover fare la fila alla cassa, con pagamento online, senza costi di consegna e senza dover arrivare alla soglia di ordine minimo di 10 euro.

L'area di consegna copre tutta la città metropolitana?

Al momento no, ma dalla sede italiana di Foodora fanno sapere che "I'obiettivo è sicuramente quello di continuare a crescere". Secondo gli addetti ai lavori, il settore della consegna a domicilio di cibo sta andando verso un consolidamento: il servizio di food delivery  va forte nelle case, ma è richiesto sempre di più negli uffici.

Foodora ha infatti sviluppato anche un servizio dedicato alle aziende, “Foodora corporate”, per ordinare pranzi e cene in ufficio, senza dover pagare ogni volta che si ordina e semplificando il processo di rimborso spese.

Come lavorare con Foodora a Firenze e diventare rider?

Per diventare un rider Foodora, ossia per mettere a disposizione il proprio mezzo e il proprio tempo, è necessario avere uno smartpone con piano dati (dall'iPhone 4s in su oppure un cellulare con un sistema operativo Android 4.2 o superiore), avere un permesso di lavoro in Italia (se straniero) ed essere maggiorenni.

Sul sito ufficiale è possibile inoltrare la candidatura per lavorare con Foodora a Firenze.

20 novembre 2017
articoli correlati

L'aperitivo è nerd per parlare di tecnologia

L’ABC della stampa 3D o i consigli per riparazioni fai-da-te. All’Exfila, Teknolokìa – AperiNerd, un ciclo di incontri aperto a tutti e organizzato dalle tre associazioni più ‘smanettone’ della città

20 biglietti gratuiti per il Gelato Festival 2018 di Firenze

Al piazzale Michelangelo torna la kermesse dedicata alla fredda bontà. Il Gelato Festival 2018 vedrà arrivare a Firenze 16 gelatieri da venerdì 20 a domenica 22 aprile

La storica pasticceria 3MT dell'Isolotto riapre?

Ha abbassato il bandone dopo quasi 30 anni di onorato servizio, lasciando l'Isolotto senza lo 'storico' tronchetto di Natale. Adesso la pasticceria 3MT sta valutando se continuare la sua dolce avventura
quartieri di firenze
Primo piano

Musei di Firenze gratis il lunedì per gli under 26

Giovani, ragazzi, studenti. Con il 2019 parte l’iniziativa sperimentale per aprire gratuitamente le porte dei musei civici di Firenze. In più biglietti a un euro per due teatri fiorentini
news
Focus
Agenda
Arte & moda
Dalla città
Focus

Ordinanza piazze vivibili, a Firenze i controlli continueranno

Il bilancio delle ordinanze per il controllo delle piazze e contro il ''panino selvaggio'' in via de’ Neri. Intanto arrivano risultati dalla squadra anti-droga della polizia municipale

Ultimi giorni per visitare la mostra su Marina Abramovic a Firenze

Sono oltre 145mila i biglietti staccati per la retrospettiva che Palazzo Strozzi dedica all’artista serba, tra performance, foto e oggetti con cui interagire

A Firenze la control room del traffico metropolitano

Fusione per le due società pubbliche Silfi e Linea Comune: nasce uno dei poli smart d’Italia per  il monitoraggio della viabilità, l'illuminazione pubblica, i servizi online e l’innovazione

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina