martedì 23 gennaio 2018

Punto d’oro della Fiorentina all’Olimpico contro la Lazio

Un rigore in pieno recupero di Babacar, grazie al Var, consente alla Fiorentina di conquistare un prezioso pareggio contro la Lazio. Buona gara dei viola che, per la prima volta, ottengono un punto contro una delle squadre di vertice
Simone Spadaro

La Fiorentina conquista, per la prima volta in campionato, un punto contro una delle cinque squadre che guidano il torneo di serie A. Pareggio meritato per gli uomini di Pioli che hanno mantenuto alto il ritmo per tutti i 90 minuti. Al goal di De Vrij nel primo tempo ha risposto il rigore di Babacar allo scadere, concesso grazie al VAR per un fallo di Caicedo su Pezzella che, poco prima, aveva sfiorato il pareggio con una mezza rovesciata parata da Strakosha. Biancocelesti a 29 punti in classifica, viola a quota 18. Nelle due trasferte consecutive di novembre i viola hanno ottenuto due pareggi.

Primo Tempo

E' stato un match equilibrato e dal ritmo molto intenso quello dello stadio Olimpico. Nel primo tempo la Lazio di Simone Inzaghi riesce ad imporre il suo gioco grazie a Luis Alberto che si fa sempre trovare pronto nelle azione d’attacco. Al 12’ è proprio lo spagnolo a provarci su una punizione ma la sfera finisce alta sopra la traversa. E sette minuti dopo è sempre Luis Alberto a provarci direttamente da angolo ma Sportiello para. Al 20’ Veretout serve Chiesa che s’invola verso la porta avversaria. Strakosha è costretto ad uscire per un rinvio dalla trequarti. Al 21’ un tiro di Luis Alberto rimbalza davanti alla porta di Sportiello. Al 25’ il solito Luis Alberto batte una punizione, il traversone in area è preciso per De Vrij che sovrasta Pezzella di testa e non lascia scampo a Sportiello. E’ l’1-0 per la Lazio. Al 30’ azione di Benassi per Chiesa che serve Veretout ma la sfera, calciata, dalla distanza, finisce fuori. Al 40’ è sempre Luis Alberto a provarci con un tiro che finisce di poco a lato. Si va al riposo con la Lazio avanti.

Secondo Tempo

Fiorentina concentrata e convinta di poter ancora ribaltare la situazione nel secondo tempo. Al 52’ buona azione di Thereau che innesca Chiesa che però non riesce a calciare con forza e spreca un’ottima occasione. Al 56’ punizione di Biraghi per Astori che è sfortunato e non riesce a concretizzare l’opportunità. Al 60’ entra Babacar al posto di Thereau e dopo sarà la volta di Saponara per Benassi. Al 69’ ci prova Immobile ma il tiro dell’azzurro viene deviato in angolo da Sportiello. Al 71’ il tiro di Simeone viene bloccato con facilità da Strakosha. All’86’ Lukaku serve Parolo che stacca di testa e Sportiello è bravissimo a respingere con i pugni. Concitato il forcing finale viola. Al 91’ Pezzella ci prova in mezza rovesciata e Strakosha salva la propria rete. In quella stessa azione c’è il goffo intervento proprio ai danni di Pezzella da parte di Caicedo. L’arbitro Massa viene chiamato al Var e decreta il calcio di rigore che viene siglato da Babacar. E’ l’1-1 finale che fa tanto morale in casa viola.

L’allenatore

Stefano Pioli, a fine gara, commenta il pareggio. “Non sarebbe stato giusto se avessimo perso, abbiamo lavorato bene durante i 90 minuti. Gli ultimi risultati non sono stati positivi ma stiamo crescendo. Dobbiamo gettare le basi per costruire una Fiorentina che nel futuro prossimo possa tornare a competere per posizioni che competono a questa gente ed a questa società. Sul rigore – aggiunge l’allenatore viola – posso dire che dal campo per me c’era e la tecnologia serve per far sì che non ci siano errori”.
 

26 novembre 2017
articoli correlati

Non basta Simeone. Fiorentina sconfitta a Verona dal Chievo

Un punto nelle ultime tre partite. Prosegue il periodo buio per la Fiorentina che va subito in vantaggio con Simeone ma subisce poi la rimonta del Chievo Verona con una doppietta di Castro

Real Madrid-Fiorentina 60 anni dopo

Un'amichevole di lusso per la Fiorentina che dopo il debutto in campionato contro l'Inter il 20 agosto volerà a Madrid per affrontare il Real Madrid, a 60 anni dalla prima, storica, finale di Coppa dei Campioni

Fiorentina: calendario di Serie A 2017-2018

Stefano Pioli debutterà, il 20 agosto, proprio contro la squadra dove ha allenato lo scorso anno. E non è l’unico incrocio a San Siro. Tutti i dettagli sul calendario di serie A 2017-2018 (in viola)
quartieri di firenze
Primo piano

L'ortolano di Santo Spirito è una star di Facebook

Alessandro Manetti da 5 anni lavora al banco di famiglia ed è una star su Facebook. Ha conquistato il web con divertenti video e consigli su frutta e verdura
news
Newsletter il Reporter Firenze - iscriviti
Focus
Agenda
Bambini
Curiosità
Focus

Passerella dell’Isolotto: 4 domande sulla riapertura video

Riaperta dopo 6 mesi di lavori (con un ritardo di tre), la passerella dell’Isolotto continua a far discutere. Intervista al presidente del Q4 Mirko Dormentoni, che annuncia gli ultimi, piccoli, lavori

Iscrizioni alle scuole superiori di Firenze, tra open day e visite guidate

22 giorni di tempo per decidere in quale scuola superiore iscriversi. A Firenze degli istituti organizzano open day e speciali 'visite guidate' per aiutare alunni e famiglie in questa scelta

Rivoluzione della luce a Firenze in arrivo lampioni led

Al via i lavori per installare 30mila luci a led. A Firenze i lampioni resteranno accesi per tutta la notte. Aumenta la 'luce', ma la bolletta energetica sarà più leggera per Palazzo Vecchio

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina