martedì 23 gennaio 2018

Mai più da soli, la campagna solidale del Cuore si Scioglie

Tanti progetti e un impegno per l’infanzia: dai bimbi siriani ai minori non accompagnati di Firenze. Torna la campagna di solidarietà della Fondazione Il Cuore si scioglie: tutti possono contribuire
Redazione
Fondazione Il Cuore si scioglie Aleppo

Ci sono i bambini di Aleppo, la cui realtà quotidiana si è letteralmente sgretolata in cinque lunghi anni di guerra in Siria: oggi molti sono orfani, tanti altri hanno ferite nel corpo e nell’anima. Ma tra i protagonisti di questa campagna di solidarietà figurano anche i piccoli la cui infanzia è stata portata via dalla povertà, come in Mozambico, Burkina Faso o i bimbi di strada brasiliani. E poi ci sono i minori di “casa nostra”, italiani e stranieri, non accompagnati e che vivono sul territorio fiorentino.

La Fondazione Il Cuore si scioglie onlus, nata nel 2010 per portare avanti le iniziative solidali di Unicoop Firenze, in vista del Natale lancia un appello per trovare il sostegno delle persone comuni, anche con piccoli contributi. “Mai più da soli” sono le parole chiave scelte per la nuova campagna di solidarietà 2017/2018.

Come contribuire

Nei punti vendita Coop.fi, ai banchini allestiti dai volontari delle sezioni soci,  è possibile conoscere da vicino tutti i progetti, che riguardano i Paesi più poveri del mondo, ma anche la Toscana: si va dalle adozioni a distanza, alla costruzione di un panificio in Benin con il Movimento Shalom; dalla creazione di nuove aule per un asilo in Mozambico con Sole onlus, all'assistenza con cure e cibo per i bambini di Aleppo, insieme alla Fondazione Giovanni Paolo II e Arci Toscana.

Per dare una mano si possono fare donazioni, piccole o grandi, o acquistare gli oggetti artigianali della "Collezione del cuore - Tum tum", presenti sui banchini. Tra le tante iniziative solidali anche quella promossa a Firenze per creare un team di operatori e associazioni che curino attività di educazione, animazione e integrazione dei minori non accompagnati italiani e stranieri presenti sul territorio, grazie anche all'aiuto della Fondazione CR Firenze.

"Mai più da soli rappresenta una grande iniziativa di inclusione sociale per dare un aiuto concreto a quanti oggi vivono in situazioni estremamente difficili - spiega Giulio Caravella, consigliere della Fondazione Il Cuore si scioglie -. Una sfida ambiziosa che condividiamo sul nostro territorio con i tanti volontari che ci supportano, per donare un'opportunità a chi finora non l'ha mai avuta".

Fondazione il Cuore si scioglie - adozioni a distanza - progetti "Mai più da soli"

 

Le attività della Fondazione Il Cuore si Scioglie

Sul sito della Fondazione il Cuore si scioglie sono disponibili tutte le informazioni sui numerosi progetti, ma l’impegnò proseguirà l’anno prossimo anche sul fronte delle nuove povertà, con le collette alimentari nei supermercati per raccogliere beni di prima necessità che andranno direttamente a 150 associazioni impegnate in Toscana per assistere i meno fortunati.

7 dicembre 2017
articoli correlati

Visiti il museo degli Innocenti e aiuti l’Ant

Domenica 8 ottobre cortili aperti e visite guidate nel museo per sostenere il progetto ''Bimbi in Ant'', che garantisce il servizio di assistenza domiciliare ai piccoli pazienti oncologici

Baby pit stop a Firenze: dove allattare in tutta tranquillità

Dalle biblioteche fino a musei: i tanti luoghi della città dove le neo-mamme possono fare una pausa e "rifornire" i più piccoli

Corri la vita 2017, quando partono le iscrizioni

A settembre l’appuntamento podistico, lungo le vie di Firenze, per aiutare la lotta al tumore al seno. Tra una manciata di settimane il via alle iscrizioni per ricevere una delle 37mila magliette
quartieri di firenze
Primo piano

L'ortolano di Santo Spirito è una star di Facebook

Alessandro Manetti da 5 anni lavora al banco di famiglia ed è una star su Facebook. Ha conquistato il web con divertenti video e consigli su frutta e verdura
news
Newsletter il Reporter Firenze - iscriviti
Focus
Agenda
Bambini
Curiosità
Focus

Passerella dell’Isolotto: 4 domande sulla riapertura video

Riaperta dopo 6 mesi di lavori (con un ritardo di tre), la passerella dell’Isolotto continua a far discutere. Intervista al presidente del Q4 Mirko Dormentoni, che annuncia gli ultimi, piccoli, lavori

Iscrizioni alle scuole superiori di Firenze, tra open day e visite guidate

22 giorni di tempo per decidere in quale scuola superiore iscriversi. A Firenze degli istituti organizzano open day e speciali 'visite guidate' per aiutare alunni e famiglie in questa scelta

Rivoluzione della luce a Firenze in arrivo lampioni led

Al via i lavori per installare 30mila luci a led. A Firenze i lampioni resteranno accesi per tutta la notte. Aumenta la 'luce', ma la bolletta energetica sarà più leggera per Palazzo Vecchio

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina