martedì 23 gennaio 2018

Studenti-cantanti e un cd contro la violenza di genere

Per il progetto 'Mai in silenzio: la musica contro la violenza di genere' 60 studenti di 6 licei toscani hanno realizzato un disco con sei brani musicali sul tema, grazie all'aiuto di tutor d’eccezione
Costanza Tosi
Mai in silenzio: la musica contro la violenza di genere

Un tema importante quello della violenza di genere, che spesso però viene normalizzato all’interno della società perché nascosto dietro piccole azioni quotidiane, magari in semplici parole, frasi, stereotipi. Per portare a galla questo problema nasce il progetto musicale “Mai in silenzio: la musica contro la violenza di genere”. Realizzato dall’emittente radiofonica Controradio con il sostegno di Regione Toscana e SIAE e con la sponsorizzazione di Unipol, l’iniziativa ha l’obiettivo di sensibilizzare in particolar modo gli adolescenti e i giovani, sul tema degli stereotipi di genere.

Settanta studenti di sei licei toscani si sono cimentati nella realizzazione di un CD contenente sei brani musicali inediti sul tema. Ad accompagnarli nel lavoro per ben due mesi, tre tutor del settore, i musicisti Francesco Guasti, Tommaso Novi e Diana Winter.

Il progetto "Mai in silenzio"

“Mai in silenzio” è iniziato a settembre attraverso una proposta agli istituti superiori, da cui sono stati selezionati cinque licei musicali, di Lucca, Pisa, Arezzo, Pistoia, e Livorno e il liceo linguistico Marco Polo di Firenze. A ottobre il via al corso di composizione e registrazione, preceduto da un percorso di sensibilizzazione attraverso alcuni incontri con la psicologa Cecilia Lamanna e la giornalista Chiara Brilli.

“La musica ha dimostrato di essere non solo un modo per esprimersi e arrivare dritti al cuore delle persone, ma anche un ottimo veicolo per provare empatia anche per temi che, a primo impatto, possono sembrare complessi e molto lontani da noi”. Spiega Diana Winter raccontando l’esperienza di lavoro con i ragazzi. A tal proposito l’ “esperimento” tenta di mettere la musica a servizio di un’etica, cercando di innescare un punto di riflessione in tutti coloro l’ascolteranno. I tutor hanno fornito ai giovani cantanti/musicisti alcune regole di base per la scrittura di brani musicali, dopo di che i ragazzi sono andati in studio di registrazione. Un’esperienza nuova che, aggiunge Diana Winter, “ha molto appassionato i ragazzi facendoli immergere nel mondo dei professionisti”.

Il debutto

I brani sono interpretati per la prima volta dal vivo dagli studenti durante il “Meeting dei diritti umani”, mercoledì 13 dicembre al Mandela Forum di Firenze, organizzato dalla Regione Toscana, di fronte a una platea di 9mila studenti e sono ora disponibili su Spotify, ITunes, Youtube e gli altri canali digitali inserendo il titolo: “Mai in silenzio”.

Durante il 2018 saranno organizzate una serie di esibizioni in apertura di concerti di musicisti affermati in tournée  in Toscana. 

13 dicembre 2017
articoli correlati

Scuola: all’Isolotto il mercatino dei libri usati

Al circolo dell’Isolotto anche in questo 2016 è possibile comprare libri scolastici usati o vendere i vecchi testi. L’anno scorso circa 10mila libri di seconda mano sono passati sugli scaffali

Tutto sulle immatricolazioni 2016 all'Università di Firenze

Al via le prove di ingresso, mentre in rettorato apre uno sportello di orientamento per chi sceglie l'Università di Firenze. Tutte le date per le immatricolazioni dell’anno accademico 2016-2017

Università, le scadenze per test e immatricolazioni

È un’estate di studio per i tanti studenti che saranno impegnati nei test di ammissione 2015 all’università di Firenze. Ecco le scadenze da tenere ben a mente
quartieri di firenze
Primo piano

L'ortolano di Santo Spirito è una star di Facebook

Alessandro Manetti da 5 anni lavora al banco di famiglia ed è una star su Facebook. Ha conquistato il web con divertenti video e consigli su frutta e verdura
news
Newsletter il Reporter Firenze - iscriviti
Focus
Agenda
Bambini
Curiosità
Focus

Passerella dell’Isolotto: 4 domande sulla riapertura video

Riaperta dopo 6 mesi di lavori (con un ritardo di tre), la passerella dell’Isolotto continua a far discutere. Intervista al presidente del Q4 Mirko Dormentoni, che annuncia gli ultimi, piccoli, lavori

Iscrizioni alle scuole superiori di Firenze, tra open day e visite guidate

22 giorni di tempo per decidere in quale scuola superiore iscriversi. A Firenze degli istituti organizzano open day e speciali 'visite guidate' per aiutare alunni e famiglie in questa scelta

Rivoluzione della luce a Firenze in arrivo lampioni led

Al via i lavori per installare 30mila luci a led. A Firenze i lampioni resteranno accesi per tutta la notte. Aumenta la 'luce', ma la bolletta energetica sarà più leggera per Palazzo Vecchio

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina