martedì 23 gennaio 2018

Rivoluzione della luce a Firenze in arrivo lampioni led

Al via i lavori per installare 30mila luci a led. A Firenze i lampioni resteranno accesi per tutta la notte. Aumenta la 'luce', ma la bolletta energetica sarà più leggera per Palazzo Vecchio
Costanza Tosi
Lampioni Led Firenze

Firenze si illumina ancora, e questa volta non sono gli addobbi natalizi ad aggiungere luce alla città toscana. Si tratta infatti di un intervento duraturo che andrà a coinvolgere 1.572 strade, piazze e giardini di tutti i quartieri fiorentini. 30mila luci a led andranno a sostituire gli attuali lampioni stradali a vapori di sodio e mercurio.

Il progetto messo a punto dal Comune di Firenze in collaborazione con SILFI spa è stato finanziato, quasi interamente con fondi comunitari PONmetro. L’illuminazione attuale di tutta la città verrà, a seguito dell’intervento, completamente rivoluzionata. Le novità messe a punto dal progetto mirano al soddisfacimento di quattro principali obiettivi: una maggiore sicurezza, più smart city e una netta diminuzione di consumi ed emissioni di CO2.

Più visibilità

La luce bianca caratteristica del led infatti, grazie all’alta resa cromatica, permetterà di migliorare la  visibilità notturna garantendo inoltre una nitida percezione dei colori. Niente più nebbia arancione per chi viaggia di notte, tutto sarà più nitido e visibile a vantaggio della sicurezza stradale. E se alle 23.15 passando sulla carreggiata anche voi siete stati talvolta sorpresi dall’ondata di buio improvvisa con conseguente peggioramento delle condizioni di guida a breve non vi accadrà più. Infatti i nuovi corpi illuminati resteranno accesi, tutti, fino alle prime luci dell’alba.

Ma non è tutto, perché i nuovi led hanno un valore aggiunto; all’interno di ogni corpo illuminante sarà installato un “soket” (punto di connessione elettrica), grazie al quale potranno essere implementati nuovi strumenti per il monitoraggio ambientale o acustico della città oltre a possibili nuovi servizi per i cittadini.

Aumenta la "luce", ma diminuiscono i consumi

Nonostante la quantità di luce venga incrementata i consumi vedranno un netto taglio: si prevede una riduzione della bolletta elettrica cittadina di circa 2,2 milioni di euro. Inoltre grazie alla qualità dei nuovi led si prevede una sostanziosa riduzione dei costi di manutenzione e del numero dei guasti.

Non manca mai un occhio di riguardo anche all’ambiente, così i nuovi impianti garantiscono una riduzione delle emissioni di CO2 data dal minor fabbisogno energetico. E “oltre alla strada si vedranno meglio anche le stelle” scherza il presidente di Silfi Matteo Casanovi per sottolineare la riduzione dell’inquinamento luminoso, niente più dispersione di luce verso l’alto, il led punterà esclusivamente sulla superficie stradale.

Il termine dei lavori è previsto per la fine delle vacanze estive, verso il termine del mese di agosto.
“Firenze avrà più luce, di miglior qualità e di minor impatto ambientale, in linea con le grandi capitali europee”, spiega il sindaco Dario Nardella.

8 gennaio 2018
articoli correlati

L'ortolano di Santo Spirito è una star di Facebook

Alessandro Manetti da 5 anni lavora al banco di famiglia ed è una star su Facebook. Ha conquistato il web con divertenti video e consigli su frutta e verdura

Oltre 100 candidati per SmArt and coop

Chiuso il bando per selezionare buone idee per il turismo e la cultura: 22 team hanno presentato progetti innovativi, adesso passeranno al vaglio di una giuria di esperti

Il Blockbuster che resiste nell'era di Netflix

Il noleggio dvd è cosa del passato? Per niente, a Firenze sud uno dei pochi Blockbuster che si sono salvati, anche grazie ai popcorn. Il nostro viaggio nel negozio di Gavinana
quartieri di firenze
Primo piano

L'ortolano di Santo Spirito è una star di Facebook

Alessandro Manetti da 5 anni lavora al banco di famiglia ed è una star su Facebook. Ha conquistato il web con divertenti video e consigli su frutta e verdura
news
Newsletter il Reporter Firenze - iscriviti
Focus
Agenda
Bambini
Curiosità
Focus

Passerella dell’Isolotto: 4 domande sulla riapertura video

Riaperta dopo 6 mesi di lavori (con un ritardo di tre), la passerella dell’Isolotto continua a far discutere. Intervista al presidente del Q4 Mirko Dormentoni, che annuncia gli ultimi, piccoli, lavori

Iscrizioni alle scuole superiori di Firenze, tra open day e visite guidate

22 giorni di tempo per decidere in quale scuola superiore iscriversi. A Firenze degli istituti organizzano open day e speciali 'visite guidate' per aiutare alunni e famiglie in questa scelta

Rivoluzione della luce a Firenze in arrivo lampioni led

Al via i lavori per installare 30mila luci a led. A Firenze i lampioni resteranno accesi per tutta la notte. Aumenta la 'luce', ma la bolletta energetica sarà più leggera per Palazzo Vecchio

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina