sabato 23 giugno 2018

Monet experience a Firenze: impressionisti a 360 gradi

Quadri senza tele, proiettati su enormi schermi e sulle architetture di Santo Stefano al Ponte. Per la 'Monet experience' ci vuole anche naso, grazie a profumi naturali creati per l'esposizione digitale
Leila Zoia
Monet Experience Firenze biglietti orari

Dopo le emozioni suscitate dalle mostre “Klimt Experience” e “Da Vinci”, questa volta è la magia di Monet ad essere protagonista del percorso digitale che propone il fascino dell’immersione sensoriale nell’arte. Monet Experience and the Impressionists è il titolo dell’evento espositivo che sarà possibile fruire fino al primo maggio 2018 nella suggestiva chiesa sconsacrata di Santo Stefano al Ponte, a due passi da Ponte Vecchio.

Quadri privi di tela e cornice, immagini che nascono e si dilatano a 360 gradi sugli schermi e sulle architetture del luogo espositivo. Suggestioni che si esplicitano anche nella percezione olfattiva dei profumi naturali, appositamente creati da Aromatique. Un percorso virtuale di immagini e sonorità avvolgenti, che asseconda l’incantesimo emozionale suscitato dalle opere del grande maestro e dai maggiori interpreti dell’Impressionismo. Un racconto creativo scandito da una colonna sonora che si avvale, tra gli altri, di brani di Debussy, Bizet.

Monet experience a Firenze: come nasce la mostra digitale

Dietro le quinte: come nasce la mostra? “Viene costituito un comitato scientifico, - spiega lo staff di Crossmedia Group – inizia così un accurato lavoro preliminare di ricerca e approfondimento in cui esperti, a vario titolo, contribuiscono allo sviluppo del progetto che diventa inimitabile grazie al lavoro di regia, affidata a The Fake Factory, con la consulenza alla direzione artistica di Sergio Risaliti”.

Dalla prima mostra di Monet, ospitata in un vecchio studio fotografico di Nadar nel 1874, ad oggi la magia degli Impressionisti non perde la forza e la capacità di attrarre il pubblico di tutte le età.

Orari e prezzi dei biglietti

Questa digital exibition è aperta tutti i giorni, dal lunedì alla domenica, dalle ore 10 alle ore 19. Il biglietto intero costa 13 euro, quello per studenti e over 65 10 euro, quello per i bambini da 5 a 12 anni 8 euro (gli under 5 entrano gratis), ma sono previsti anche biglietti famiglia e ticket per gruppi. Tutte le informazioni sul sito di Monet experience a Firenze, dov'è possibile anche acquistare biglietti online.

15 gennaio 2018
articoli correlati

Una festa della cultura in attesa di San Giovanni

Concerti, mostre e visite guidate. Per il settimo anno consecutivo torna la Festa della Cultura San Giovanni Battista, aspettando il patrono di Firenze

Musei di Firenze: dagli Uffizi al Duomo cambia (quasi) tutto

Biglietti stagionali, unici o cumulativi. Alcuni diventano gratis per gli 'autoctoni', altri fanno squadra. Tutte le novità sui musei fiorentini

A tu per tu con l'artista

Al Museo Novecento la conferenza dedicata all'opera di Eliseo Mattiacci, artista contemporaneo protagonista di una mostra in chiusura alla Galleria Poggiali.
quartieri di firenze
Primo piano

Scegli la piscina all’aperto di Firenze che fa per te

Dimmi chi sei e ti dirò che vasca fa per te. Costi, servizi e novità delle piscine all’aperto di Firenze, tra la 'Watermania' di un campeggio nuovo di pacca e l'aperi-yoga balneare
news
Zoom
Agenda
Dai quartieri
In forma
Focus

Dichiarazione dei redditi, istruzioni per l'uso

Le scadenze, quale modello presentare e quali documenti portare. Piccola guida alla compilazione del 730 e del modello Unico 2018 

Estate Fiorentina 2018: gli eventi da non perdere

Dal centro alla periferia. Ecco la nostra mini-guida per districarsi nel lungo cartellone dell’Estate Fiorentina che andrà avanti fino a ottobre Firenze: date, luoghi e protagonisti

Eventi sotto le stelle ad Arcetri

14 serate per parlare di astronomia e fisica, ma anche per ascoltare musica, assistere a spettacoli, partecipare ad aperitivi e osservare il cielo. Tornano le Notti d'estate ad Arcetri: il programma 2018

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina