venerdì 20 aprile 2018

A Scandicci 200mila tulipani da raccogliere

Un campo di tulipani nell’ex area Cnr di Scandicci aperto anche al pubblico (dietro contributo economico): sarà possibile raccogliere i fiori, ma solo per una manciata di settimane
Redazione
Tulipani Scandicci - Wander and Pick Parco Acciaolo

Foto: il Reporter (GC)

Il periodo della fioritura è il mese di aprile. 200mila tulipani sbocciano a Scandicci: 65 varietà diverse di bulbi potranno essere ammirate (e raccolte) nel parco dell’ex area Cnr, quasi un ettaro di terreno a 200 metri dalla fermata “Resistenza” della tramvia a un quarto d’ora dal centro di Firenze.

L’iniziativa di floricoltura biologica, intitolata Wander and Pick, permetterà ai cittadini di visitare il campo di tulipani, ma anche di raccoglierli versando un contributo (offerta minima di 3 euro a persona per raccogliere 2 fiori) che servirà a coprire prima di tutto il costo del progetto e poi i lavori di progettazione e cura del parco ex Cnr.

Quando? Da sabato 7 aprile 2018, giorno in cui è fissata l’inaugurazione ufficiale alle ore 10.30, dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 19, con ingresso dal Parco dell’Acciaiolo (via Pantin 63) mentre per le scuole questo parco dei tulipani sarà accessibile gratuitamente dal lunerdì al venerdì dalle 10 alle 13. Ci sarà tempo per due – tre settimane, ossia il tempo necessario per la fioritura.

Guarda la gallery

Wander and Pick: tulipani da raccogliere a Scandicci

L’iniziativa è nata dall’impegno di volontari ed esperti ed è organizzata dall'associazione non profit Le tribù della terra (info@letribudellaterra.org ), in collaborazione con il Comune di Scandicci e la Regione Toscana. L’idea del campo parco floreale è di Alessandra Benati, mentre il progetto paesaggistico è degli architetti Giuseppe Lunardini e Ilenia Maria Agresti. Un’iniziativa  che è partita nello scorso mese di gennaio quando i 200mila bulbi sono stati piantati su più file, in un terreno lungo 110 metri e lungo 75.

“Abbiamo aderito al progetto di arte ecologica sia per l’indiscutibile bellezza di un campo fiorito nel centro della nostra città, sia per i contenuti dall’alto valore innovativo dell’iniziativa – spiega l’assessore all’Ambiente del Comune di Scandicci Barbara Lombardini - attraverso l’impegno di esperti e volontari e la sperimentazione sul campo, infatti, i promotori hanno come obiettivo primario quello di dare indicazioni su un modello di floricoltura biologico e sostenibile”.

Per informazioni è possibile visitare il sito di Wander and pick per scoprire come raccogliere tulipani a Scandicci.

3 aprile 2018
articoli correlati

Novità per il parco di Poggio Valicaia a Scandicci

Nuovi orari e nuovi arrivi: teatro green, zona panoramica riqualificata e nuovi tavoli da picnic. E in centro a Scandicci arriva un'installazione vegetale per promuovere il nuovo parco

La serra idroponica entra a scuola

Gli scienziati in erba e il loro orto (in acqua). La coltivazione fuori suolo, in serra idroponica, arriva in due scuole di Firenze per un progetto pilota

Orti sociali a Firenze: cercasi contadini urbani

A Campo di Marte e all’Isolotto arriva il nuovo bando per gli orti sociali, piccoli appezzamenti affidati gratuitamente alla cura dei cittadini. E il Quartiere 4 apre anche alle famiglie
quartieri di firenze
Primo piano

Gelato Festival 2018, i gusti in gara a Firenze

Dalla crema di Prato al ‘Ginger Power’ fino ai gusti buoni anche per chi è intollerante al latte: per 3 giorni al piazzale Michelangelo si potranno assaggiare le creazioni di 16 gelatieri
news
Con dolce forza - Mostra Bagno a Ripoli
Zoom
Agenda
Area metropolitana
Curiosità
Focus

Cos’è il consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno

Sono in arrivo le nuove ‘bollette’ per il contributo di bonifica: saranno recapitate a 500mila cittadini tra Firenze, Prato e Pistoia

Meteo pazzo: quanto sono affidabili le previsioni del tempo?

Esistono previsioni che ci 'azzeccano' sempre? Quali sono le più attendibili e quanti giorni coprono? Non esistono più le mezze stagioni? Le risposte alle domande più comuni sul meteo

Casa Guidi, dimora-museo per vacanze d'altri tempi

3 stanze sono aperte al pubblico 8 mesi l’anno, il resto della dimora storica può essere affittato per una vacanza d’altri tempi. Viaggio dentro Casa Guidi, piccolo gioiello dell’Oltrarno fiorentino

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina