venerdì 20 aprile 2018

Gli orti sociali: un’isola felice ai piedi di Settignano

Una realtà unica su Firenze che unisce le attività del Centro Anziani di Villa Bracci con quella della cura degli orti sociali che sono stati consegnati lo scorso mese ai residenti del quartiere
Costanza Marrapese
Orti sociali Settignano

C’è un legame stretto che unisce il Centro Anziani di Villa Bracci sullo stradone di Rovezzano con gli ettari di terreno che ospitano gli oltre 260 orti sociali.

Il mese scorso sono stati consegnati ufficialmente i nuovi orti del 2018 alla presenza del Presidente del Quartiere 2 Michele Pierguidi. Nove appezzamenti di terreno a nove residenti del quartiere che ne avevano fatto richiesta.

Una realtà unica su Firenze che unisce le attività del Centro anziani con quella della cura degli orti. Gran parte delle persone che coltivano un appezzamento, sono soci del centro e rinnovano ogni anno con il tesseramento la quota associativa che consente sia di usufruire dei servizi del centro che avere una copertura assicurativa per le attività relative all’orto in caso di piccoli incidenti.

GLI ORTI

Sono 260 orti da 35-40 mq ciascuno. Ogni appezzamento dispone di un fontanello personale da utilizzare durante l’estate, stando sempre attenti ad evitare sprechi. Nel periodo invernale ci sono alcuni punti d’acqua in comune da poter usufruire con le singole canne. Negli orti non vengono adoprati mezzi meccanici. All’ingresso ci sono un capanno per gli attrezzi e un laboratorio artigiano per le piccole riparazioni.

 

Fabio Cosi, volontario responsabile del tesseramento del Centro e della gestione degli orti sociali, ci racconta di quanto gli anziani che curano l’orto siano soddisfatti di questa attività che li rende attivi e impegnati per gran parte della giornata. Anche lui possiede un orto da quasi 10 anni e ammette: “la soddisfazione di curare un proprio appezzamento nasce dall’aver impiegato il propio tempo per far crescere verdura a chilometro zero e sapere ciò che si mangia. Tutto viene coltivato senza l’aggiunta
di prodotti chimici
. Il risparmio nel carrello mensile non è molto, ma noi siamo comunque felici”.

LE ATTIVITÀ PER GLI ANZIANI DI VILLA BRACCI

Aprile è tempo di semina, i piccoli agricoltori preparano il terreno con i frutti dell’estate a partire dai pomodori, alle melanzane, alle lattughe. Già dalla fine di questo mese gli orti saranno un’esplosione di colori e di primavera. Sono circa 800 gli anziani soci di Villa Bracci che trascorrono le loro giornate usufruendo delle tante attività gratuite a partire dalle rassegne teatrali, al corso di recitazione, alle gite a tema alla scoperta di ville, giardini e musei, al corso di ballo, a quelli di maglia e cucito. Insieme si ritrovano per un caffè al bar e trascorrere alla biblioteca in cui grazie al maxi schermo è possibile vedere le partite. Si combatte così la solitudine a suon di attività comuni e orti sociali.

12 aprile 2018
articoli correlati

Novità per il parco di Poggio Valicaia a Scandicci

Nuovi orari e nuovi arrivi: teatro green, zona panoramica riqualificata e nuovi tavoli da picnic. E in centro a Scandicci arriva un'installazione vegetale per promuovere il nuovo parco

La serra idroponica entra a scuola

Gli scienziati in erba e il loro orto (in acqua). La coltivazione fuori suolo, in serra idroponica, arriva in due scuole di Firenze per un progetto pilota

Orti sociali a Firenze: cercasi contadini urbani

A Campo di Marte e all’Isolotto arriva il nuovo bando per gli orti sociali, piccoli appezzamenti affidati gratuitamente alla cura dei cittadini. E il Quartiere 4 apre anche alle famiglie
quartieri di firenze
Primo piano

Gelato Festival 2018, i gusti in gara a Firenze

Dalla crema di Prato al ‘Ginger Power’ fino ai gusti buoni anche per chi è intollerante al latte: per 3 giorni al piazzale Michelangelo si potranno assaggiare le creazioni di 16 gelatieri
news
Con dolce forza - Mostra Bagno a Ripoli
Zoom
Agenda
Area metropolitana
Curiosità
Focus

Cos’è il consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno

Sono in arrivo le nuove ‘bollette’ per il contributo di bonifica: saranno recapitate a 500mila cittadini tra Firenze, Prato e Pistoia

Meteo pazzo: quanto sono affidabili le previsioni del tempo?

Esistono previsioni che ci 'azzeccano' sempre? Quali sono le più attendibili e quanti giorni coprono? Non esistono più le mezze stagioni? Le risposte alle domande più comuni sul meteo

Casa Guidi, dimora-museo per vacanze d'altri tempi

3 stanze sono aperte al pubblico 8 mesi l’anno, il resto della dimora storica può essere affittato per una vacanza d’altri tempi. Viaggio dentro Casa Guidi, piccolo gioiello dell’Oltrarno fiorentino

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina