venerdì 18 gennaio 2019

Il progetto per trasformare la Manifattura Tabacchi

''Un nuovo centro fuori dal centro'' è lo slogan con cui è stato presentato in una conferenza stampa in Sala D'arme a Palazzo Vecchio, il progetto di riqualificazione della Manifattura Tabacchi di Firenze
Paola Bolletti
Manifattura Tabacchi Firenze porgetto

Ad esporre in Sala D'Arme quello che è stato definito il più grande recupero mai attuato per la città di Firenze c'erano il Sindaco di Firenze Dario Nardella, insieme a Salvatore Sardo, CEO di Cdp Immobiliare, leader italiana nel settore del property development e Giovanni Manfredi, Managing Director per l’Italia di Aermont Capital LLP, società di investimento immobiliare con sede a Londra.

Promotore della riqualificazione dell’area è la joint venture costituita nel 2016 dalla società immobiliare del Gruppo Cassa Depositi e Prestiti e dal fondo di investimento PW Real Estate III LP che fa capo a Aermont, al suo primo progetto in Italia, mentre MTDM Manifattura Tabacchi Development Management Srl è la società di project management appositamente creata per gestire questo processo.

Cosa prevede il progetto di riqualificazione della Manifattura Tabacchi

Con un investimento complessivo di circa 200 milioni di euro, il progetto prevede il recupero di una serie di edifici industriali per un totale di circa 100.000 mq di superficie coperta e la loro riconversione in un complesso che ha l’ambizione di divenire un centro di aggregazione alternativo e complementare rispetto al centro storico, aperto, connesso e sostenibile, che possa costituire una piattaforma di crescita innovativa per la città e per il territorio circostante.

Salvatore Sardo, Amministratore delegato di Cdp Immobiliare ha così commentato la presentazione: “Il masterplan della Manifattura Tabacchi rappresenta una delle più importanti operazioni di rigenerazione urbana che vedono impegnato il Gruppo CDP, un investitore che ha a cuore lo sviluppo sostenibile nel suo complesso. Si tratta di un progetto complesso, visti i 100.000 mq coperti dell’area, per il quale confidiamo nella collaborazione costruttiva del Comune e della Sovrintendenza: affiancati da un investitore professionale come Aermont, contiamo di attivare investimenti per 200 milioni di euro una volta approvato il progetto. La collaborazione pubblico-privato è il nostro modo di operare e intendiamo replicarla in altre città su cui stiamo già lavorando, come Roma, Torino e Napoli”.

Porgetto manifattura Tabacchi Firenze

“Aermont è convinta che Firenze sia una città dalle enormi potenzialità e ha scelto di investire su Manifattura Tabacchi per farne una delle aree più moderne e innovative d’Europa. Il masterplan che abbiamo presentato oggi – ha dichiarato Giovanni Manfredi, Managing Director Aermont per l’Italia – è il risultato di un processo di ascolto durato oltre un anno, perché un intervento di così vaste dimensioni deve essere pensato insieme alla città. Pensiamo a un nuovo centro contemporaneo che sia complementare allo straordinario centro storico della città e capace di conferire a Firenze una nuova dimensione internazionale. Il tutto conservando il fascino e la storia degli edifici esistenti”.

11 aprile 2018
articoli correlati

Piazza dell’Isolotto, il progetto per cambiarla foto

Presentato il piano per rifare il look all’agorà dell’Isolotto: spazio a pedoni e bici, una pensilina più grande per mercato ed eventi, un’area giochi e un fontanello di acqua potabile di alta qualità

Lavori a Ponte Vespucci, chiuso per sei mesi. Come cambia la viabilità

Al via l'intervento di messa in sicurezza annunciato nei giorni della tragedia del ponte Morandi. Prove antisismiche e iniezioni di cemento per rinforzare la pila. Previste deviazioni al traffico e a sei linee dei bus Ataf

Caso Niccolò Ciatti: Nardella in Spagna incontra i magistrati

Oggi a Madrid il sindaco si è recato alla Fiscalia General del Estado per portare la voce di Firenze sulla domanda di giustizia per Niccolò. Processo a inizio 2019
quartieri di firenze
Primo piano

Musei di Firenze gratis il lunedì per gli under 26

Giovani, ragazzi, studenti. Con il 2019 parte l’iniziativa sperimentale per aprire gratuitamente le porte dei musei civici di Firenze. In più biglietti a un euro per due teatri fiorentini
news
Focus
Agenda
Arte & moda
Dalla città
Focus

Ordinanza piazze vivibili, a Firenze i controlli continueranno

Il bilancio delle ordinanze per il controllo delle piazze e contro il ''panino selvaggio'' in via de’ Neri. Intanto arrivano risultati dalla squadra anti-droga della polizia municipale

Ultimi giorni per visitare la mostra su Marina Abramovic a Firenze

Sono oltre 145mila i biglietti staccati per la retrospettiva che Palazzo Strozzi dedica all’artista serba, tra performance, foto e oggetti con cui interagire

A Firenze la control room del traffico metropolitano

Fusione per le due società pubbliche Silfi e Linea Comune: nasce uno dei poli smart d’Italia per  il monitoraggio della viabilità, l'illuminazione pubblica, i servizi online e l’innovazione

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina