mercoledì 17 ottobre 2018

Al Cinema Odeon (gratis) con Palazzo Strozzi

4 capolavori del cinema italiano a ingresso gratuito. In occasione della mostra ‘Nascita di una Nazione’, Palazzo Strozzi ‘offre’ l’ingresso al cinema Odeon
Redazione
Al Cinema Odeon (gratis) con Palazzo Strozzi

Ormai è una tradizione. Le mostre “sbarcano” anche sul grande schermo del Cinema Odeon di Firenze, con un mini-ciclo di film legati al tema dell’esposizione in corso a Palazzo Strozzi. Così dal 7 al 28 maggio, ogni lunedì alle ore 21, sarà possibile vedere, con ingresso gratuito fino a esaurimento posti, 4 capolavori del cinema italiano degli anni Cinquanta e Sessanta all’interno della storica sala di piazza Strozzi.

Visconti, Antonioni,  Petri e Pasolini: i lavori di questi  “mostri sacri” del cinema italiano si alterneranno all'Odeon per raccontare caratteri, contraddizioni e visioni del nostro Paese tra gli anni Cinquanta e Sessanta.  La rassegna "Al Cinema Odeon con Palazzo Strozzi", accompagna la mostra “Nascita di una nazione” in corso fino al 22 luglio nella sede espositiva ed è promossa dalla Fondazione Palazzo Strozzi .

Si parte lunedì 7 maggio con “Senso” di Luchino Visconti, per proseguire con “Deserto Rosso” di Michelangelo Antonioni (14 maggio) e “La decima vittima” di Elio Petri (21 maggio). Ultimo appuntamento il 28 maggio con “Teorema” di Pier Paolo Pasolini.

Al Cinema Odeon (gratis) con Palazzo Strozzi, programma e trama

Lunedì 7 Maggio (ore 21): SENSO di Luchino Visconti
La contessa Livia Serpieri, moglie di un aristocratico filoaustriaco, parteggia segretamente per i patrioti italiani. L'incontro con un giovane ufficiale austriaco, Franz Mahler, è fatale. La contessa si innamora perdutamente del giovane, che sembra ricambiarla. In realtà l'uomo cerca di ottenere del denaro per comprare il suo esonero. È la vigilia della battaglia di Custoza. Avuto il denaro il giovane scompare. Accecata dalla gelosia, Livia, dopo un drammatico confronto con l'ex amante, lo denuncia. L'uomo viene fucilato sotto gli occhi della donna, ormai preda di una follia senza speranza. Senso è un film che rasenta la perfezione. Frutto di tutte le grandi qualità del regista, messe assieme, la pellicola ha una carica espressiva di inestinguibile bellezza.

Lunedì 14 Maggio (ore 21): DESERTO ROSSO di Michelangelo Antonioni
Una donna, traumatizzata da un grave incidente d'auto, non riesce più a ritrovare se stessa, né nella vita matrimoniale né al di fuori di essa. In questo film di Antonioni, come negli altri, più che la trama vera e propria contano i personaggi e le situazioni; ancora una volta esaminati con la lucidità tipica del regista.

Lunedì 21 Maggio (ore 21): LA DECIMA VITTIMA di Elio Petri
A Roma in un futuro prossimo tutte le guerre sono state abolite e l'aggressività umana viene sfogata in un grande gioco di società: la caccia all'uomo. Si affrontano Caroline, americana efficientista nata da una fecondazione artificiale, che ha già ucciso 9 cacciatori, e Marcello, pigro romano, preoccupato per i suoi guai familiari (non va d'accordo con la moglie né con l'amante, e deve tenere nascosti in casa gli anziani genitori, in quanto cittadini inservibili. Fra un duello e l'altro, il marketing pubblicitario sponsorizza la caccia e la riprende in diretta. Un surreale gioco di società tra assassini e vittime, per uno dei più originali film di Elio Petri, sospeso tra commedia e fantascienza.

Lunedì 28 Maggio (ore 21): TEOREMA di Pier Paolo Pasolini
In una famiglia dell'alta borghesia milanese giunge, annunciato da un telegramma, un misterioso giovane. Questi ha rapporti sessuali con tutti i componenti della famiglia - padre, madre, figlia, figlio e domestica - che iniziano a comportarsi in maniera insolita e bizzarra. Teorema viene realizzato nel cuore del Sessantotto e ne subisce (apparentemente) tutte le vicissitudini sociali, politiche e ideali, ma è soprattutto un film sull'impatto del Sacro su una società ormai de-sacralizzata e de-mitizzata come quella che la borghesia prepara all'interno della cultura italiana di quegli anni (e i cui esiti si vedranno meglio in futuro).

Più informazioni sul sito del Cinema Odeon di Firenze.

4 maggio 2018
articoli correlati

Anche Coop ha la sua carta cinema

Biglietto ridotto due giorni a settimana in oltre 50 cinema della Toscana. Si chiama 'Carta grande cinema' ed è stata lanciata da Unicoop Firenze per i suoi soci: come funziona e quanto costa

Firenze al cinema, in arrivo la tessera 2018

10 sale fiorentine, tra la città e l’hinterland, tornano a proporre la card fedeltà per aver diritto durante tutto il 2018 a sconti, ingressi ridotti e anteprime gratuite

Cinema (gratis) nel cortile del museo

12 film sotto le stelle e circondati dall’arte. Al Museo Novecento di Firenze al via la rassegna cinematografica "Inediti d'autore" 
quartieri di firenze
Primo piano

4 progetti per portare la tramvia a Firenze sud e Bagno a Ripoli

Sulla carta si chiama linea 3.2 ed è quel tracciato che farà viaggiare il tram da piazza della Libertà fino a Bagno a Ripoli. Presentate pubblicamente le 4 ipotesi progettuali
news
Focus
Agenda
Arte
Spettacoli
Focus

Da Obihall a TuscanyHall con tanti eventi per il 2019

L'ex Teatro Tenda di Firenze cambia nome (e sponsor): da gennaio diventa Tuscanyhall . Le anticipazioni su concerti e spettacoli della nuova stagione 2019

Stop ai bus turistici in centro, da novembre arrivano i "bussini"

I grandi autobus rossi a due piani non potranno più circolare sulle strade della zona Unesco. Al loro posto ci saranno dei minibus elettrici simili a quelli già utilizzati dall’Ataf

Lucca Comics 2018, le novità in programma

Gli ospiti, le mostre e tutto quello che si potrà trovare dal 31 ottobre al 4 novembre nel centro di Lucca

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina