mercoledì 17 ottobre 2018

7 studi di architettura da visitare a Firenze (per 2 giorni)

Seconda edizione di Open Studi Aperti: per due pomeriggi mostre, performance, dibattiti e presentazioni negli studi di architettura di Firenze e di tutta Italia
Redazione
Open studi aperti 2018 Firenze

C’è chi propone una mostra e chi l’aperitivo con dj set. E ancora incontri, visite guidate nei coworking, workshop per scoprire come si progetta un giardino insieme a un drink floreale. È solo un assaggio di cosa potrà fare negli studi di architettura di Firenze che aderiscono alla seconda edizione di Open Studi Aperti.

Venerdì 18 e sabato 19 maggio i luoghi di lavoro degli architetti aprono al pubblico in tutta Italia per iniziative ed eventi: sono oltre 700 le realtà che aderiscono a livello nazionale, 70 in Toscana, 10 nella Città metropolitana di Firenze. L’iniziativa è organizzata dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori e dagli Ordini territoriali.

Open Studi Aperti a Firenze

Per quanto riguarda Firenze OKS Architetti (via del Ghirlandaio), aprirà lo studio per due giorni con una mostra dedicata ad alcuni progetti sugli spazi pubblici e privati. Previsto anche un workshop sul tema della città e del quartiere, aperto a studenti e giovani architetti, mentre i residenti del rione potranno fermarsi e discutere sulle problematiche della città e sul valore degli spazi pubblici. Venerdì sera spazio anche ad aperitivo e musica.

Da nEmoGruppo architetti, in via Cecchi, venerdì 18 maggio dalle 18 l’evento dal titolo “1, 2, 3, UAE”, un racconto dell’esperienza negli Emirati Arabi attraverso una carrellata di immagini dei progetti dello studio, con aperitivo e musica durante la serata. A SpazioNova, in via Reginaldo Giuliani, venerdì dalle 15 alle 19 sono in programma la presentazione dello studio e la visita dello Spazio Co-Working, un’occasione per scoprirlo.

Lo Studio di Architettura Maria Chiara Pozzana, in via della Piazzuola, lo stesso giorno dalle 17 alle 19 ospita “Come si progetta un giardino”, una demo sulla progettazione del giardino e un drink floreale, mentre dalle 17 alle 22 lo Studio Funis-Mustur&Partners, in viale Milton, nel Palazzo dei Pittori, presenta “Chi siamo noi, Architetti o Artigiani? ARCHIGIANI”.

E ancora, allo Studio Lauria, in via Masaccio, venerdì dalle 11 alle 22 è propone “Latinoamericana”, un racconto per immagini dei lavori realizzati dallo studio in Europa e Sudamerica, con proiezione di reportage fotografici sulle grandi capitali latinoamericane. Sempre venerdì 18, l’atelier di design e architettura ZPSTUDIO, insieme al fotografo Gildardo Gallo, aprono al pubblico lo spazio di via Fra’ Giovanni Angelico con un aperitivo + DJset dalle 19.

E l'evento alla Palazzina Reale

In più anche la Palazzina Reale della stazione Santa Maria Novella, sede di Ordine e Fondazione Architetti, spalancherà le porte al pubblico per l’incontro "Le città del futuro" (venerdì 18 maggio dalle 15 alle 17.30). Si tratta di un pomeriggio di approfondimento, riflessione e partecipazione sulle tematiche che verranno affrontate nel corso dell’ottavo "Congresso Nazionale degli Architetti Italiani" in programma dal 5 al 7 luglio a Roma.

Tutte le informazioni e il programma sul sito di Open Studi Aperti.

17 maggio 2018
articoli correlati

Le Scuole Nazionali d'Arte di Cuba in mostra alla Palazzina Reale

Un libro, un film documentario e una mostra fotografica per raccontare la storia delle Scuole Nazionali d'Arte di Cuba, attraverso le immagini dell'epoca e le parole dei tre architetti che dettero vita a quel sogno

La chiesa dell'Isolotto compie 60 anni

Un simbolo del quartiere festeggia sessant'anni di vita. Storie e curiosità della Beata Vergine Maria Madre delle Grazie, che nel quartiere tutti chiamano semplicemente chiesa dell'Isolotto

Rivoluzione 9999: cosa ha a che fare l'architettura con la disco music? foto

Al Museo Novecento fino al 28 gennaio trova spazio la monografica dedicata al gruppo di architetti radicali 9999 organizzata insieme a Fondazione Architetti Firenze. 
quartieri di firenze
Primo piano

4 progetti per portare la tramvia a Firenze sud e Bagno a Ripoli

Sulla carta si chiama linea 3.2 ed è quel tracciato che farà viaggiare il tram da piazza della Libertà fino a Bagno a Ripoli. Presentate pubblicamente le 4 ipotesi progettuali
news
Focus
Agenda
Arte
Spettacoli
Focus

Da Obihall a TuscanyHall con tanti eventi per il 2019

L'ex Teatro Tenda di Firenze cambia nome (e sponsor): da gennaio diventa Tuscanyhall . Le anticipazioni su concerti e spettacoli della nuova stagione 2019

Stop ai bus turistici in centro, da novembre arrivano i "bussini"

I grandi autobus rossi a due piani non potranno più circolare sulle strade della zona Unesco. Al loro posto ci saranno dei minibus elettrici simili a quelli già utilizzati dall’Ataf

Lucca Comics 2018, le novità in programma

Gli ospiti, le mostre e tutto quello che si potrà trovare dal 31 ottobre al 4 novembre nel centro di Lucca

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina