lunedì 10 dicembre 2018

Talk a Villa Bardini, cultura nel verde

Bobo Rondelli, Federico Maria Sardelli e i 12 finalisti del Premio Strega. In vista dell’estate gli incontri promossi dalla Fondazione CR Firenze si spostano nel verde di Villa Bardini
Redazione
Talk Villa Bardini Bobo Rondelli

Incontri nel verde, per parlare di cultura e tecnologia, di letteratura e aspetti sociali. Da fine maggio a settembre in uno degli spazi panoramici più belli di Firenze arrivano i “Talk a Villa Bardini”, format estivo, in collaborazione con l’Associazione Culturale Wimbledon, degli incontri promossi nel corso dell’anno da Fondazione CR Firenze. L’evento fa parte anche della programmazione dell’Estate Fiorentina 2018.

Gli appuntamenti prendono il via con Bobo Rondelli: il cantautore, poeta, attore e performer livornese è protagonista della conversazione dal titolo “La vita, le nuvole e la marmellata” in programma mercoledì 23 maggio alle ore 18.30. Un incontro per comprendere dove è la poesia in un mondo sempre più social e tecnologico.

Dopo Bobo Rondelli i due appuntamenti successivi si svolgeranno nell’ambito del festival “La città dei lettori”, promosso da Fondazione CR Firenze e dall’Associazione Wimbledon sempre a Villa Bardini, dal primo al 3 giugno. Venerdì 1 giugno alle ore 16, il compositore e direttore d'orchestra Federico Maria Sardelli interverrà con il tema "Gli occhiali della filologia" e alle 18.30 per la prima volta saranno a Firenze i 12 finalisti del Premio Strega.

Talk a Villa Bardini, cos'è

Talk a Villa Bardini è un format che nasce dall’unione di due tipologie collaudate in una stessa occasione: l’incontro ‘da salotto’ stile Versiliana e l’evento TED, di concezione anglosassone, in cui in un breve intervento il relatore approfondisce temi di interesse culturale, sociale e tecnologico. Si parte con un tema di cui l’ospite è esperto, segue un  breve confronto con il pubblico per chiarire e approfondire l’argomento appena trattato.

“Stimolare nella cittadinanza una riflessione sui temi più caldi del nostro tempo – spiega il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, Umberto Tombari - è da sempre uno dei nuovi obbiettivi della Fondazione. Abbiamo così ritenuto opportuno non sospendere, nel periodo estivo, gli appuntamenti che promuoviamo nel corso dell’anno ma, in questo caso, è stato confezionato un format del tutto particolare”.

Talk a Villa Bardini, Città dei Lettori

“I Talk a Villa Bardini sono stati pensati per una nuova esperienza culturale che possa coinvolgere il pubblico di tutte le età - aggiunge il Presidente dell’Associazione Culturale Wimbledon Gabriele Ametrano - con tematiche e personalità riconosciute nei campi italiani del sapere e della creatività”.

22 maggio 2018
articoli correlati

Gli ospiti del ''Libro della Vita'' a Scandicci

Personaggi celebri raccontano il libro che ha lasciato un segno nella loro vita. 15 appuntamenti a ingresso libero nell'Auditorium Rogers di Scandicci

La Biblioteca delle Oblate apre di domenica

Apertura straordinaria, per due domeniche di fila, con tante iniziative. Tornano le ‘Domeniche delle Oblate’, 2 giorni in più per leggere, studiare, curiosare tra gli scaffali e partecipare alle iniziative

Il galateo ai tempi dei social network

Si può parlare ancora di galateo nell’epoca di Facebook e degli smartphone? Lo abbiamo chiesto a due ''super esperti'' di bon ton con un'intervista doppia
quartieri di firenze
Primo piano

Le scuole si presentano 2018: a Firenze ''open day'' per 38 istituti superiori

Licei, istituti tecnici e professionali. Nella palestra di viale Malta quasi 40 scuole superiori di Firenze si mettono in mostra per il salone di orientamento promosso dal Comune
news
Focus
Agenda
Attualità
Dalla città
Focus

Una cittadella dell'ortofrutta: ecco il nuovo mercato di Firenze foto

Orti didattici, laboratori e il Mercato delle opportunità: presentato il progetto per il nuovo mercato ortofrutticolo nell'area di Castello. Le immagini

Dodici giorni davanti al pubblico: nuova "re-performance" di Marina Abramovic

Vivere in isolamento e digiuno all'interno della mostra, senza pareti e sempre visibile ai visitatori. La performer Tiina Pauliina Lehtimäki esegue dal vivo "The House with the Ocean View" di Marina Abramovic fino al 16 dicembre

Piazza dell’Isolotto, il progetto per cambiarla foto

Presentato il piano per rifare il look all’agorà dell’Isolotto: spazio a pedoni e bici, una pensilina più grande per mercato ed eventi, un’area giochi e un fontanello di acqua potabile di alta qualità

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina