mercoledì 17 ottobre 2018

4 posti dove stare al fresco fuori Scandicci

Per chi resta in città, tante idee per sopravvivere all'afa estiva e trovare refrigerio senza allontanarsi. Un itinerario tra campagne, boschi e laghi a due passi da Scandicci
Caterina Canneti
Scandicci Alto

Vacanza anche in città. Se le temperature vanno su, meglio rifugiarsi al fresco. Ecco qualche suggerimento per trovare riparo dall’afa nei dintorni di Scandicci.


Scandicci alto

Per camminare un po’, via di Scandicci alto offre un bel panorama sulle colline, per sentirsi subito immersi
nella campagna, senza allontanarsi troppo dalla città. In zona, si trova la chiesa di San Martino, edificata nel decimo secolo, al cui interno è presente un tabernacolo di Giovanni della Robbia.

E chi è pronto ad affrontare salite più impegnative, nonostante il caldo, può spingersi ancora più su, imboccando via di Giogoli: dietro i colli, i tetti e i palazzi della piana fiorentina scompaiono nel verde.

Chiesa di San Martino a Scandicci alto

Il Mulinaccio

Vicino a San Vincenzo a Torri, in una macchia di bosco, si trovano i resti di un mulino idraulico del XVII secolo, dove i contadini portavano a macinare il grano. Il Mulinaccio, che nell’Ottocento veniva
già chiamato “mulino rovinato”, è una delle mete preferite dagli scandiccesi che vogliono restare nei dintorni e rinfrescarsi nelle acque del torrente Masseto.

Non proprio facilmente raggiungibile (da Villa i Lami, si può seguire un sentiero tra i vigneti oppure, da Cerbaia, si arriva a San Vincenzo a Torri e si prosegue a piedi da via del Lago), la fatica verrà sicuramente ripagata alla vista di questa struttura immersa nella natura.

Scandicci Mulinaccio

Lago Le Certane

Per chi ha voglia di sentirsi un po’ in riva al mare, il lago Le Certane potrebbe essere un posto perfetto, per pescare, prendere il sole o rilassarsi in famiglia. Non molto lontano dal Mulinaccio, facilmente raggiungibile in auto (con tanto di parcheggio), il lago offre la possibilità di passare delle belle giornate all’aria aperta, approfittando anche del bar e del ristorante, molto apprezzato dagli scandiccesi, per fermarsi a mangiare o per un aperitivo sulla terrazza.

Lago Le Certane

 

Parco di Poggio Valicaia 

Nei pressi della Romola, si trova il parco di Poggio Valicaia, recentemente affidato a una nuova gestione.
Aperto tutti i giorni da giugno a settembre (con orario 9-20), dispone di un ampio parcheggio gratuito.
Se avete voglia di organizzare una grigliata con gli amici, gli spazi per il barbecue e i tavoli da picnic potrebbero fare al caso vostro.
Altrimenti, dopo una rigenerante camminata nel bosco, potrete rifocillarvi nei punti ristoro presenti nel parco, riposarvi su una panchina e leggere uno dei libri dalla piccola biblioteca messa a disposizione.

 

Poggio Valicaia

17 luglio 2018
articoli correlati

Cosa c’è da sapere sul Firenze Jazz Fringe Festival 2018

Dove, quando e cosa. Le informazioni essenziali per gustarsi il Fjff, il festival di musica jazz che a settembre anima l'Oltrarno fiorentino con un lungo programma di eventi e concerti

Dove fare yoga all’aperto a Firenze nel mese di settembre

Nel parco delle Cascine o nel giardino dell’Orticultura, davanti a biblioteche o sulla sabbia (dell’Arno). D’estate lo yoga a Firenze è gratis e open air, anche nel mese di settembre

Viaggi low cost sì, ma in pullman

Una vacanza 'su gomma'. Da Firenze aumentano i passeggeri che scelgono i bus a basso costo, da Flixbus a Eurolines. E i pullman a lunga percorrenza hanno un nuovo capolinea, a portata di tramvia
quartieri di firenze
Primo piano

4 progetti per portare la tramvia a Firenze sud e Bagno a Ripoli

Sulla carta si chiama linea 3.2 ed è quel tracciato che farà viaggiare il tram da piazza della Libertà fino a Bagno a Ripoli. Presentate pubblicamente le 4 ipotesi progettuali
news
Focus
Agenda
Arte
Spettacoli
Focus

Da Obihall a TuscanyHall con tanti eventi per il 2019

L'ex Teatro Tenda di Firenze cambia nome (e sponsor): da gennaio diventa Tuscanyhall . Le anticipazioni su concerti e spettacoli della nuova stagione 2019

Stop ai bus turistici in centro, da novembre arrivano i "bussini"

I grandi autobus rossi a due piani non potranno più circolare sulle strade della zona Unesco. Al loro posto ci saranno dei minibus elettrici simili a quelli già utilizzati dall’Ataf

Lucca Comics 2018, le novità in programma

Gli ospiti, le mostre e tutto quello che si potrà trovare dal 31 ottobre al 4 novembre nel centro di Lucca

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina