mercoledì 22 agosto 2018

Cosa c’è da sapere sul Firenze Jazz Fringe Festival 2018

Dove, quando e cosa. Le informazioni essenziali per gustarsi il Fjff, il festival di musica jazz che a settembre anima l'Oltrarno fiorentino con un lungo programma di eventi e concerti
Redazione
 Firenze Jazz Fringe Festival 2018 - Fjff programma concerti

Il jazz si fa itinerante e torna a invadere le strade della città con le note del Firenze Jazz Fringe Festival 2018, Fjff per dirlo in una sigla.

Dopo il fortunato arrivo in Oltrarno dell’anno scorso, che ha fatto registrare 25mila presenze, la manifestazione fa il bis con tanti eventi in programma, animazioni pomeridiane, concerti, dj set e jam session che si susseguiranno fino a tarda notte. Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito.

Quando, le date

L’appuntamento con l’edizione 2018 è fissato dal 5 al 9 settembre: cinque giorni, oltre 70 ore di musica, 150 artisti, 12 luoghi coinvolti e 150 performance site specific con artisti di fama internazionale.

Chi, gli ospiti del Fjff

Ecco alcuni nomi che porteranno le note in giro per  la città: Enrico Rava, Francesco Bearzatti, Peppe Servillo, Javier Girotto, Natalio Magalavite, Fabio Morgera, Nico Gori, John De Leo, Rita Marcotulli, Simone Graziano, Mauro Ottolini, Alessandro Lanzoni, Pietro Tonolo, Stefano Cocco Cantini, Alessandro Galati, Francesco Maccianti.

Dove, i luoghi dei concerti

Si parte il 5 settembre, alle ore 21 alla Basilica di San Miniato al Monte, con un’anteprima affidata alla tromba di Enrico Rava. La musica jazz si muoverà poi tra 12 luoghi, quelli più rappresentativi, dell’Oltrarno: da piazza del Carmine a piazza Santo Spirito, dalla Sala Vanni alla spiaggetta sull’Arno dove saranno allestite le night towers, tre palcoscenici a 8 metri di altezza, fino alla zattera che galleggerà davanti a Ponte Vecchio.

Anche 7 locali disseminati in questa parte della città si trasformeranno in jazz club: Santarosa Bistrot, Volume, Black Lodge, Rifrullo, Dolce Vita, Negroni e Porto di Mare.

Cosa:  il programma del Firenze Jazz Fringe Festival 2018

Dopo la preview del 5 settembre, gli eventi entreranno nel clou dal 6 settembre. La musica prenderà il via da piazza del Carmine con lezioni di ballo swing e lindy hop a partire dalle h. 17.30, dove a seguire il palco principale accoglierà formazioni come i Licaones e il loro stile acid jazz, arricchito da divertissement, ritmi ballabili, i fiati di Francesco Bearzatti e Mauro Ottolini, due creativi sperimentatori, compositori ed arrangiatori di grande estro della scena jazz (6/9).

I Parientes, tre personalità artistiche provenienti da culture musicali diverse, si incontrano all’insegna del jazz: Peppe Servillo, Javier Girotto, Natalio Mangalavite rappresentano valori e culture dei popoli migranti (7/9). Il trombettista Fabio Morgera, noto nella scena newyorkese dove ha suonato per oltre 30 anni, si esibisce con la sua Natural Revolution Orchestra, composta dai migliori jazzisti toscani, eseguendo brani originali di Morgera nel segno della conduction, la tecnica di improvvisazione collettiva guidata (8/9).

Nico Gori e il suo Swingtet, con la partecipazione di alcuni giovani musicisti al fianco di affermati artisti, seguono la tradizione delle storiche big band e del ritmo anni ‘30 e ’40 (9/9).

Firenze Jazz Fringe Festival 2018 - date, programma, ospiti, concerti, orari

Foto: pagina Facebook Fjff

Piazza Santo Spirito dalle ore 19.00 ospiterà le migliori marching band del momento, Girlesque, Capoeira Axè/Mestre Boca Nua e Zastava Orkestar interagiranno con il pubblico in performance itineranti (6-7-9/9).

In Sala Vanni i concerti inizieranno alle ore 21, all’insegna dell’eccellenza del jazz italiano: sul palco il cantante e compositore John De Leo, da fondatore dei Quintorigo a promotore di innumerevoli progetti artistici, si esibisce insieme a Rita Marcotulli, regina del piano jazz nostrano ed europeo, prima donna vincitrice del David del Donatello come “miglior musicista” nel 2011 (6/9). Alessandro Fabbri e il suo sestetto presentano Five Winds, progetto sulla famiglia dei legni con composizioni originali di Fabbri ed elaborazioni di brani di jazz contemporaneo. Per l'occasione il gruppo è arricchito da un ospite speciale: il sassofonista Pietro Tonolo, uno dei migliori solisti del nostro jazz (7/9). Il 9/9 il duo che unisce Mirco Mariottini e Stefano Battaglia, compagni di avventure ed esponenti di un jazz improvvisato.

Sulle sponde dell’Arno alle 21.45, sono previsti gli assoli sulla zattera, protagonisti i fiati: dal sax baritono di Javier Girotto (6/9) al trombone di Mauro Ottolini (7/9), dal sax tenore di Pietro Tonolo (8/9) a quello di Stefano Cocco Cantini (9/9).

Sempre sul fiume, sabato 8 settembre, dall’alto delle night towers, tre palcoscenici a 8 metri di altezza, che affondano i piedi nella sabbia della spiaggetta in piazza Poggi, scenderà la performance 2.0 Vertical Stage Session, un omaggio al Messico. Dalle "torri" il rapper e cantante torinese Willie Peyote si esibirà in un live show tutto Modern Mexican.

Sul sito ufficiale tutte le informazioni e il programma del Firenze Jazz Fringe Festival 2018.

30 luglio 2018
articoli correlati

BeerRenai 2018: concerti ed eventi nel parco di Signa

Nel parco dei Renai una festa della birra in versione maxi, con un mese di iniziative per grandi e piccoli. Sul palco tante cover band, tutto intorno mercatini, stand, cibo e ‘bionde’ artigianali

Gli eventi dell'estate alla Manifattura Tabacchi

È la new entry dell'Estate Fiorentina 2018: l'ex Manifattura Tabacchi apre al pubblico alcuni dei suoi spazi con un lungo programma di eventi, in attesa del progetto che farà rinascere l'area

I luoghi da scoprire con Secret Florence 2018

Le arti performative contemporanee invadono la città per la terza edizione di Secret Florence tra concentri, performance site specific, proiezioni a ingresso libero o a biglietto ridotto
quartieri di firenze
Primo piano

Marina Abramovic a Firenze, le anticipazioni sulla mostra

È uno degli eventi espositivi più attesi del 2018 in Italia e non solo. A Palazzo Strozzi performance e opere di Marina Abramovic, personalità tra le più controverse dell’arte contemporanea
news
Focus
Da non perdere
In bus
Tempo Libero
Focus

Lo slang fiorentino in una canzone rap dei DuoVa video

Un 'cantante contadino' al microfono e un testo ironico che mette in fila tutti i modi di dire fiorentini. E' 'Radici' il nuovo progetto del gruppo DuoVa che sta riscuotendo successo sui social

La mappa del mare più inquinato della Toscana

Goletta Verde 2018 stila la mappa dell’inquinamento nei mari toscani, passando in rassegna i punti critici della costa e delle spiagge, da Marina di Carrara a Follonica e Orbetello

Posti freschi vicino Firenze: le mete per gite e passeggiate

Laghi, boschi, parchi. D’estate scatta la caccia alla frescura, per un’escursione domenicale o per passare una serata lontano dall’afa. Vi diamo qualche idea

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina