martedì 22 gennaio 2019

La gelateria ''storica'' di Campi Bisenzio

Ormai è un'istituzione a Campi: nonostante sia inverno, il gelato non passa di moda. Abbiamo intervistato Marco Ballerini de Il Fantino
Dario Baldi
Gelateria Il Fantino Campi Bisenzio

“L’estate sta finendo e un anno se ne va” cantavano I Righeira. L’estate è ormai finita ma la voglia di rinfrescarsi è stata ed è ancora tanta. Durante il caldo settembrino a Campi Bisenzio in tanti si sono potuti rifugiare nelle due boutique de Il Fantino, storica gelateria artigianale a conduzione familiare.

La storia del gelato campigiano e della Piana Fiorentina passa da via XXIV Maggio, dove nasce e cresce il gelato de Il Fantino. Negli anni, la famiglia Ballerini ha deciso di ampliare i propri store ed ha acquistato un altro fondo in piazza Dante, diventando un punto di ritrovo fisso anche nella zona centrale di Campi per grandi e piccini.

Gelato tradizionale

Doppio negozio, ma i gusti ed il gusto del gelato è sempre quello di più di quarant’anni fa. Infatti, anche durante l'estate appena conclusa Il Fantino è rimasto luogo di aggregazione e meta di tanti turisti del gelato, all’insegna della classicità di fiordilatte, crema, riso, cioccolata e con qualche novità come il cedro o il cremino.

Può sembrare facile amalgamare latte, uova ed altri ingredienti e fare un prodotto sempre fresco ed apprezzato, ma non lo è. Lo ha ben chiaro Marco Ballerini, uno dei proprietari: “Non sono un imprenditore, sono un gelataio - afferma Ballerini -. Io sto bene quando le persone mi dicono 'L’è bono'. Siamo molto soddisfatti di come è andata questa estate, come sempre con i nostri gusti classici abbiamo avuto tante persone a mangiare il nostro gelato. Ad andare per la maggiore riso, crema e stracciatella, a dimostrazione di come il classico continui a piacere”.

Ballerini continua parlando dei suoi prodotti e dell’attività: “Siamo stati aperti tutti i giorni in quest’estate, compresi il giorno e la sera di Ferragosto. Il nostro è un gelato fatto con passione e buoni ingredienti. Infatti, ogni giorno viene rifatto per garantire ai nostri clienti un prodotto sempre fresco e buono. I nostri clienti non troveranno mai le montagne, ma sempre un gelato nato nel giorno in cui lo mangiano. Qua da noi, ogni cono o coppetta da asporto, anche piccolo può essere guarnito con tre gusti per poter assaporare meglio il nostro gelato”.

E pensando all’inverno, Ballerini conclude: “Il gelato è buono anche quando inizia a fare più freddo.  come sempre punteremo sui gusti storici da non far mancare anche nei periodi più freddi ai campigiani e ai nostri clienti affezionati.”

28 settembre 2018
articoli correlati

I (cattivi) propositi per il 2019

E' appena iniziato, ma in tanti hanno già scritto la loro lista dei buoni propositi per l'anno nuovo. Il Reporter propone invece qualche ''cattivo'' consiglio per rallentare un po' e godersi di più la vita fiorentina

A Firenze il ristorante per sportivi (e patiti della dieta)

Nella zona del Cavallaccio, ha aperto un ristorante per salutisti e e sportivi: nel menù sono scritte le informazioni nutrizionali, i piatti sono a basso contenuti di grassi e carboidrati e anche i cocktail sono 'slim'

Itinera, a Scandicci percorsi golosi a ritmo lento

Passeggiate che ti prendono per la gola: visita ai poderi e alle fattorie, per scoprire le bellezze del territorio e le bontà della tavola. Sulle colline di Scandicci, sette mesi di iniziative per 'Itinera 2018' 
quartieri di firenze
Primo piano

Neve, a Firenze oggi codice giallo

Previste nevicate a quote collinari e qualche fiocco anche in città. La situazione meteo è incerta, dicono gli esperti: le previsioni per le prossime ore
news
Focus
Agenda
Arte & moda
Dalla città
Focus

Ordinanza piazze vivibili, a Firenze i controlli continueranno

Il bilancio delle ordinanze per il controllo delle piazze e contro il ''panino selvaggio'' in via de’ Neri. Intanto arrivano risultati dalla squadra anti-droga della polizia municipale

A Firenze la control room del traffico metropolitano

Fusione per le due società pubbliche Silfi e Linea Comune: nasce uno dei poli smart d’Italia per  il monitoraggio della viabilità, l'illuminazione pubblica, i servizi online e l’innovazione

Saldi invernali 2019 a Firenze: quando, dove e come

CSaldi invernali 2019 a Firenzeon i primi giorni di gennaio iniziano i saldi invernali a Firenze: i consigli per non farsi sfuggire i migliori sconti, dai negozi del centro fino agli outlet. La nostra guida ai ribassi di fine stagione

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina