venerdì 18 gennaio 2019

A Firenze 3 mostre su Leonardo da Vinci

Non solo il codice Leicester. La città celebrerà in grande l’anno leonardiano. L’annuncio durante la prima conferenza della capitali europee della cultura ospitata a Firenze
Redazione
Leonardo da Vinci mostre Firenze

Una mostra dedicata al Verrocchio, maestro di Leonardo da Vinci, a Palazzo Strozzi; le tavole del Codice Atlantico a Palazzo Vecchio e infine un’esposizione sugli studi del genio toscano incentrati sulla botanica.

Firenze celebrerà l’anno leonardiano con 3 eventi che si affiancheranno alla mostra sul codice Leicester in corso agli Uffizi.

Nel 2019 ricorrono infatti i 500 anni dalla morte di Leonardo. Ad anticipare le novità il primo cittadino di Firenze durante la conferenza delle capitali europee della cultura, ospitata a Palazzo Vecchio.

Le mostre su Leonardo

“Avremo tre eventi portanti – ha spiegato Nardella - il primo sarà la mostra sul Verrocchio a Palazzo Strozzi, dedicata al maestro di Leonardo, e il Comune presterà il Putto con delfino”. In primavera poi a Palazzo Vecchio arriva una selezione delle tavole del Codice Atlantico, custodito alla biblioteca Ambrosiana di Milano grazie alla disponibilità del professor Lorenzo Ornaghi, ex ministro dei beni culturali, e con la curatela della professoressa Cristina Acidini.

“Queste tavole sono state selezionate sulla base del lavoro che Leonardo ha fatto a Firenze, sarà una mostra innovativa e inedita nel suo genere – ha aggiunto il sindaco - infine chiuderemo con un altro progetto dedicato agli studi di Leonardo per la botanica, questo grazie a una collaborazione con Aboca, nostra partner nella gestione delle farmacie, per una esposizione che si svilupperà nella seconda parte dell’anno”.

A Firenze la prima conferenza della capitali europee della cultura

L’annuncio è arrivato durante un inedito summit che mira a celebrare e riunire insieme per la prima volta le città europee che sono state dichiarate capitali della cultura dal 1985, anno di lancio dell'iniziativa, e quelle già designate per i prossimi anni, da Porto a Dublino, da Turku a Santiago di Compostela, da San Sebastian a Matera, da Sibiu a Cork. Un’ideaè nata in occasione del primo G7 della cultura che si è svolto proprio a Firenze due anni fa.

Leonardo da Vinci Firenze - conferenza città europee cultura

“Iniziamo da qui un nuovo percorso, una risposta forte agli euroscettici e ai sovranisti che vogliono distruggere l’Europa – ha detto Nardella aprendo il secondo giorno di lavori – i sindaci stanno creando un fronte trasversale democratico europeista che si contrappone ai leader sovranisti nel nome di una politica nuova e di una riforma profonda dell’Europa che comincia dalla cultura e dai territori. Da Firenze lanciamo quindi un messaggio nuovo, intelligente e alternativo rispetto sia a chi vuole difendere l’Europa così com’è, sia a chi vuole semplicemente azzerarla”.

6 novembre 2018
articoli correlati

Presidenti di Quartiere, a Firenze arriva l’elezione diretta

Elezioni dei Consigli di Quartiere si cambia: sarà possibile votare direttamente il presidente. Il Consiglio comunale ha dato l’ok. Tutte le novità

Nettuno e torre di Arnolfo in rosso per la Siria

Luci accese fino al 19 marzo per ricordare che la Siria, dopo 4 anni di conflitto, è al buio, messa in ginocchio dall’emergenza umanitaria

Boschi e Nardella salgono in cattedra, lezione ai giovani amministratori

Il ministro delle riforme e il sindaco di Firenze saranno i primi due relatori d'eccezione della decima edizione di Eunomia, il master di formazione politico-istituzionale riservato a 55 giovani amministratori. Si parlerà di riforme
quartieri di firenze
Primo piano

Musei di Firenze gratis il lunedì per gli under 26

Giovani, ragazzi, studenti. Con il 2019 parte l’iniziativa sperimentale per aprire gratuitamente le porte dei musei civici di Firenze. In più biglietti a un euro per due teatri fiorentini
news
Focus
Agenda
Arte & moda
Dalla città
Focus

Ordinanza piazze vivibili, a Firenze i controlli continueranno

Il bilancio delle ordinanze per il controllo delle piazze e contro il ''panino selvaggio'' in via de’ Neri. Intanto arrivano risultati dalla squadra anti-droga della polizia municipale

Ultimi giorni per visitare la mostra su Marina Abramovic a Firenze

Sono oltre 145mila i biglietti staccati per la retrospettiva che Palazzo Strozzi dedica all’artista serba, tra performance, foto e oggetti con cui interagire

A Firenze la control room del traffico metropolitano

Fusione per le due società pubbliche Silfi e Linea Comune: nasce uno dei poli smart d’Italia per  il monitoraggio della viabilità, l'illuminazione pubblica, i servizi online e l’innovazione

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina