martedì 13 novembre 2018

Chi ha fatto il murales di Mandela in piazza Leopoldo

Lo street artist Jorit dopo giorni di lavoro ha creato un maxi ritratto di Nelson Mandela sulla facciata di un condominio popolare. Un'opera alta come i 4 piani dell'edificio, guarda le fasi di realizzazione
Redazione
Murales Mandela piazza Lepoldo Firenze Jorit

Il volto di Nelson Mandela in versione maxi: il sorriso dell’uomo-simbolo della lotta per i diritti umani è ritratto sulla parete di un condominio di 4 piani che affaccia su piazza Leopoldo, proprio davanti al supermercato Coop.fi,  all’immediata periferia di Firenze.

Allo street arist Jorit Agoch ci sono voluti giorni di lavoro, sospeso su ponteggi mobili, per completare l’opera grande 125 metri quadrati. Originario di Napoli, Jorit è famoso per i suoi ritratti formato gigante, tracciati sulle facciate degli edifici, da Che Guevara a Maradona, fino a Ilaria Cucchi su un muro dell'Arenella, a Napoli.

Guarda le fasi di realizzazione del muraes di piazza Leopoldo

Il progetto del murales di Nelson Mandela in piazza Leopoldo

Come succede spesso per le sue opere “murarie”, l’artista prima ha tracciato sulla parete bianca una frase a caratteri cubitali. Si trattava di una citazione di Nelson Mandela: “La povertà non è naturale è creata dall’uomo e può essere sradicata dalle azioni degli esseri umani, superare la povertà non è un gesto di carità, è un atto di giustizia”. Poi, con vari strati di vernice spray, ha coperto via via la scritta con il volto del leader sudafricano, Nobel per la pace, di cui quest’anno si celebra il centenario dalla nascita.

I passanti hanno visto così materializzarsi, giorno dopo giorno, il grande murales sull’edificio che accoglie appartamenti di edilizia pubblica. Il progetto, intitolato “Il Condominio dei Diritti”, è nato per iniziativa dell'associazione Mandela Forum, in collaborazione con il Comune di Firenze, Casa spa, Unicoop Firenze, Fondazione CR Firenze, Città Metropolitana di Firenze.

 

7 novembre 2018
articoli correlati

Keith Haring a Ponte a Greve video

Trasloco in grande stile per la statua ''Three dancing figures'' (I girotondi) di Keith Haring, che ora accoglie i clienti del centro commerciale Coop.fi Ponte a Greve, alla periferia di Firenze

''Qui. Paolo Masi'', nuova mostra a Le Murate

Le ex celle della prigione - monastero si trasformano in spazi espositivi per accogliere la personale dell'artista fiorentino che conta 12 opere monumentali site specific 

Visite gratuite sulle torri di Firenze per i soci Coop

Torre San Niccolò, Torre della Zecca, Porta Romana: un modo diverso per ammirare Firenze dall’alto. Sono aperte anche a settembre e i soci di Unicoop Firenze godono di agevolazioni particolari
quartieri di firenze
Primo piano

Smashing Pumpkins a Firenze Rocks 2019, nuovo nome in programma

Annunciati i nuovi headliner che si aggiungono alla prima data del festival. Firenze è l'unica data italiana del tour 2019 degli Smashing Pumpkins. La vendita dei biglietti per il concerto è già partita
news
Focus
Agenda
Marker
Arte
Focus

Il codice Leicester di Leonardo da Vinci in mostra agli Uffizi

Un celebre ''codice da Vinci'' arriva a Firenze per un’esposizione-evento: il manoscritto di Leonardo da Vinci è il protagonista di una grande mostra nell'aula Magliabechiana

Banksy a Firenze, graffiti in mostra a Palazzo Medici Riccardi

A Firenze arrivano le opere di Banksy, il padre della street art contemporanea: “Banksy. This is not a photo opportunity” è la mostra in programma a Palazzo Medici Riccardi dal 19 ottobre al 24 febbraio. 

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina