sabato 16 febbraio 2019

La Firenze del 2030, immaginata dai giovani

In Palazzo Vecchio un pomeriggio di lavoro per raccogliere idee tra i giovani under 30 sulla Firenze del futuro. E' l'iniziativa lanciata dal sindaco Dario Nardella
Redazione
Firenze 2030 Palazzo vecchio 15 dicembre iscrizioni

Ci saranno anche la voce simbolo di Radio Deejay, Linus,  gli Street Clerks e l'astronauta Walter Villadei tra i testimonial di “Firenze 2030” la giornata che sabato 15 dicembre 2018 vedrà confrontarsi in Palazzo Vecchio tanti giovani under 30. L’argomento? I  desideri, i progetti e le visioni per la Firenze del futuro, quella che verrà costruita con azioni concrete nella prossima dozzina di anni.

Per un pomeriggio, dalle 14 alle 21, il Salone dei Cinquecento si trasformerà in una grande Creativity Room per un momento di ascolto in cui il sindaco di Firenze Dario Nardella si confronterà con le giovani generazione.

Come funzionerà Firenze 2030

Sarà una sorta di brainstorming collettivo, una raccolta di idee: i giovani saranno divisi in gruppi di 8-10 persone e saranno chiamati ad esprimersi su 10 tematiche chiave, si va dalla green city all’innovazione, dalla vita notturna alla partecipazione. E poi ancora la città che studia e lavora, l’arte e l’artigianato, il turismo e l’integrazione, gli eventi fiorentini, la città che comunica e quella dei diritti.

L’evento condotto sarà dal vicedirettore di Wired Omar Schillaci e per ogni singolo tema saranno coinvolti personaggi o realtà di successo del territorio metropolitano, che porteranno il loro contributo, stimolando il dibattito e interagendo con i partecipanti. 

Gli under 30 incolleranno poi le proposte sul ‘box delle idee’ che, unite insieme, comporranno un modello tridimensionale di città: la Firenze metropolitana del 2030. Per ogni tema saranno coinvolti personaggi e realtà di successo del territorio metropolitano che porteranno un contributo stimolando il dibattito.

Concerto e aperitivo

In conclusione del pomeriggio di lavoro, dalle 19 alle 21 è un programma aperitivo e musica dal vivo con gli Street Clerks, i finalisti del Rock Contest e 20 band emergenti fiorentine.

Come iscriversi

La partecipazione all’evento, realizzato in collaborazione con la Città metropolitana, è gratuito ma è necessario registrarsi compilando il form online. Più informazioni anche sul sito dedicato a Firenze 2030.

12 dicembre 2018
articoli correlati

L’informagiovani di Firenze trasloca alle Murate

In arrivo nuovi corsi di formazione, ma anche progetti per ripensare gli spazi esterni delle Murate e concorsi di idee

Lattexplus Festival, musica electro alle porte di Firenze

Due giorni di musica elettronica e arti digitali nel parco di Villa Solaria di Sesto Fiorentino con  dj-set di artisti internazionali

A Villa Favard i Mondiali Antirazzisti

Due giorni per dire no alle discriminazioni e al razzismo, sul campo. A Villa Favard arrivano i Mondiali antirazzisti Uisp, che anticipano l’evento nazionale di Modena
quartieri di firenze
Primo piano

Cosa fare a Firenze nel fine settimana del 17 febbraio

Food truck, baby-carnevale o partita del calcio storico? Qualche idea per passare questo weekend a Firenze, tra eventi, feste e... un grande cuore floreale per tutti gli innamorati
news
Focus
Agenda
Attualità
Dalla città
Focus

Linea 2 della tramvia, qual è il percorso e dove sono le fermate video

Finiti i lavori si avvicina l’inaugurazione della linea 2 della tramvia. Ecco la mappa del nuovo tracciato e di tutte le fermate per non farsi trovare impreparati quando partirà la T2

Florence4ever: Mariah Carey e John Legend in concerto a Firenze

A giugno, allo stadio Artemio Franchi, arrivano due stelle della musica per Florence4ever, evento nato grazie al nuovo sponsor della Fiorentina Dream Loud

La storia dell’Isolotto in una mostra fotografica

Per due mesi la Galleria Isolotto ospita la mostra antologica che conclude il ciclo di esposizioni ''Non case ma città'' dedicata agli scatti storici del rione alla prima periferia di Firenze

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina