domenica 17 febbraio 2019

L'ortolano di Santo Spirito: il carciofo... a qualcuno piace 'sardo'

Primo appuntamento con la nuova rubrica tutta vegetariana dedicata al mondo della frutta e verdura, tenuta da un esperto del settore: l'ortolano di Santo Spirito
Redazione

Lui è Alessandro Manetti, ha 29 anni e gestisce con orgoglio il banco di frutta e verdura che la sua famiglia ha in piazza Santo Spirito da quattro generazioni, fi n dal 1947. È tornato su Facebook, con la seguitissima pagina “L’ortolano di Santo Spirito” in cui dispensa video-consigli sui frutti di stagione, ricette e curiosità. Il piglio è quello tipico fiorentino, dall’accento all’ironia pungente come un… carciofo. È proprio il carciofo il protagonista del primo appuntamento di questa nuova rubrica.

Troppo presto? Non è detto. Il momento giusto dei morellini toscani è la primavera, ma i primi carciofi arrivano già da Sicilia e Sardegna. L’ortolano di Santo Spirito preferisce di gran lunga i secondi, per mangiarli a crudo. “Non me ne vogliano i siciliani – sorride – il carciofo sardo non ha quel pelo fastidioso, è meno tosto e pungente”. Poi mette in guardia chi scruta dubbioso il cartellino del prezzo. “Può sembrare caro, ma una ragione c’è. Cosa fa crescere gli ortaggi? La terra e il meteo. Bene, il tempo è stato pazzerello in Sardegna, ha causato allagamenti e spaccato il terreno per il freddo. Questo vuol dire danni alle piantagioni: ci sono meno prodotti e costano di più, ma io preferisco prendere questi carciofi, anche per dare una mano agli agricoltori”.

E allora come gustare il “carciofo solidale”? “Si taglia a segata (fine fine, ndr): olio, sale, grattatina di pepe e una spruzzata di limone. Possiamo accompagnarci anche rucola e scaglie di parmigiano stagionato per 36 mesi, perché a me piace il sapore marcato”.

 

[dalla rubrica "L'ortolano di Santo Spirito" pubblicata su Il Reporter di febbraio]

 

Ortolano Santo Spirito

6 febbraio 2019
articoli correlati

Buoni propositi d'autunno

Al rientro in città, prima che i pensieri rilassati delle vacanze vengano fagocitati dal tran-tran quotidiano, ecco qualche consiglio da tenere a mente. L'editoriale settembrino de il Reporter

Dove trovare il Reporter a Scandicci

Nella cassetta della posta ma anche in tanti punti di ritrovo. Ecco dove trovare le copie gratuite del mensile gratuito che da 10 anni racconta Firenze

Pollice verde in città

Tra app verdi, nuove linee delle tramvia e start-up 'eco friendly', Firenze è una città sempre più green? Il nuovo editoriale di Francesca Puliti, direttore de il Reporter
quartieri di firenze
Primo piano

Cosa fare a Firenze nel fine settimana del 17 febbraio

Food truck, baby-carnevale o partita del calcio storico? Qualche idea per passare questo weekend a Firenze, tra eventi, feste e... un grande cuore floreale per tutti gli innamorati
news
Focus
Agenda
Attualità
Dalla città
Focus

Linea 2 della tramvia, qual è il percorso e dove sono le fermate video

Finiti i lavori si avvicina l’inaugurazione della linea 2 della tramvia. Ecco la mappa del nuovo tracciato e di tutte le fermate per non farsi trovare impreparati quando partirà la T2

Florence4ever: Mariah Carey e John Legend in concerto a Firenze

A giugno, allo stadio Artemio Franchi, arrivano due stelle della musica per Florence4ever, evento nato grazie al nuovo sponsor della Fiorentina Dream Loud

La storia dell’Isolotto in una mostra fotografica

Per due mesi la Galleria Isolotto ospita la mostra antologica che conclude il ciclo di esposizioni ''Non case ma città'' dedicata agli scatti storici del rione alla prima periferia di Firenze

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina