martedì 22 gennaio 2019

La "prima" del Coro delle lamentele

Matteo Francini

Per partecipare, infatti, non sono richieste competenze musicali o canore, ma la partecipazione è gratuita, con cibo e bevande per tutti durante le prove. La composizione della canzone e il coordinamento del coro saranno affidati a Alessandro di Puccio, conosciutissimo compositore e musicista fiorentino, direttore didattico del Centro Attività Musicali Andrea del Sarto. Di Puccio dirige anche due importanti orchestre: Les Italiens e la Far Fly Music Community che esegue un repertorio di composizioni di Luca Flores. Ha partecipato a numerosi festival internazionali e ha realizzato diversi albums.

Sono poi in programma tre incontri (9, 12 e 14 aprile) per esercitarsi a cantare insieme e provare la canzone.La registrazione del coro avverrà il 16 aprile 2008, ore 20.30 al Teatro della Pergola di Firenze. Il coro delle lamentele si esibirà poi in tre piazza di Firenze il 19 aprile 2008. Verrà inoltre realizzato un video di documentazione dell'iniziativa che sarà inserito sul sito che documenta le tappe internazionali del progetto.

Tutti i partecipanti del coro riceveranno in omaggio una copia del video. Il "Coro delle Lamentele" di Firenze è promosso dall'associazione culturale STart con il contributo dell'assessorato alla Partecipazione del Comune di Firenze.

L'INIZIATIVA - L'iniziativa si inserisce in un progetto internazionale, ideato a Birmingham dagli artisti Tellervo Kalleinen e Oliver Kochta-Kalleinen. Partendo dalla considerazione che gli abitanti di tutte le città del mondo amano lamentarsi sulla propria città e sulla vita in generale, gli artisti hanno tradotto questo fenomeno universale in un'iniziativa ironica, divertente e coinvolgente: nel 2005 hanno organizzato a Birmingham il primo Coro delle Lamentele composto da cittadini volonterosi di creare, con l'aiuto di un compositore, una canzone delle loro lamentele esibendosi come Coro nelle piazze e in altri luoghi pubblici della città. In seguito al grandissimo successo dell'iniziativa gli artisti hanno creato il sito www.complaintschoir.org per fornire alle tante città europee che si sono rivolte a loro, le "istruzioni" su come costituire un Coro delle Lamentele. Fino ad oggi hanno partecipato all'iniziativa 14 città in tutto il mondo. Firenze sarà la prima città italiana a partecipare a questo progetto entrando a fare parte della mappatura mondiale dei Cori delle Lamentele.

1 aprile 2008
articoli correlati

Voragine all'Isolotto, proseguono i lavori

La rottura di un tubo dell'acqua apre una maxi-buca al centro di via Viani. I tecnici di Publiacqua sono sul posto per sostituire 12 metri di tubazioni. Fine dei lavori entro stasera, ma non mancheranno disagi per i residenti 

Wanda Ferragamo, è scomparsa la signora della moda

Era accanto a suo marito Salvatore quando disegnava le scarpe delle star di mezzo mondo. Da Bonito (provincia di Avellino) approdò a Firenze, dove il successo consacrò lui e di riflesso anche lei, che era sempre stata insieme al suo compagno in questa grande avventura. È scomparsa ieri, all’età di 96 anni, Wanda Miletti Ferragamo, presidente onorario della Salvatore Ferragamo spa.

Il cinema Spazio Uno è salvo

Lo Spazio Uno si lascia finalmente alle spalle un momento di difficoltà tristemente condiviso con molti altri cinema del centro storico, letteralmente divorati da multisala e grandi catene
quartieri di firenze
Primo piano

Neve, a Firenze oggi codice giallo

Previste nevicate a quote collinari e qualche fiocco anche in città. La situazione meteo è incerta, dicono gli esperti: le previsioni per le prossime ore
news
Focus
Agenda
Arte & moda
Dalla città
Focus

Ordinanza piazze vivibili, a Firenze i controlli continueranno

Il bilancio delle ordinanze per il controllo delle piazze e contro il ''panino selvaggio'' in via de’ Neri. Intanto arrivano risultati dalla squadra anti-droga della polizia municipale

A Firenze la control room del traffico metropolitano

Fusione per le due società pubbliche Silfi e Linea Comune: nasce uno dei poli smart d’Italia per  il monitoraggio della viabilità, l'illuminazione pubblica, i servizi online e l’innovazione

Saldi invernali 2019 a Firenze: quando, dove e come

CSaldi invernali 2019 a Firenzeon i primi giorni di gennaio iniziano i saldi invernali a Firenze: i consigli per non farsi sfuggire i migliori sconti, dai negozi del centro fino agli outlet. La nostra guida ai ribassi di fine stagione

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina