martedì 22 gennaio 2019

Rignano, saltano i sopralluoghi

Jessica Camargo Molano

Tutto rinviato al 5 settembre. I sopralluoghi previsti dal tribunale per il 5 e il 21 agosto sono saltati per la mancata nomina da parte dell'impresa costruttrice di un perito. “La provincia di Firenze non scappa- spiega Giacomo Parenti, tecnico della provincia - anzi sta intensamente lavorando a due soluzioni per la riapertura ai mezzi leggeri del ponte di Rignano, però siamo completamente bloccati in attesa del sopralluogo e di eventuali prove che il perito nominato dal Presidente del Tribunale e i periti nominati dalle parti intenderanno effettuare sul ponte, per accertare le condizioni della struttura”.

“Purtroppo – continua il tecnico della Provincia - nonostante il Presidente del Tribunale ed il Giudice incaricato si siano attivati con estrema celerità, la ditta costruttrice coinvolta nel procedimento non ha nominato il perito di parte e nemmeno si è presentata al sopralluogo del 5 agosto, e neanche a quello successivamente fissato per il 21 agosto. A questo punto il giudice ha deciso un terzo appuntamento per il 5 settembre nel corso del quale sarà fatto comunque il primo sopralluogo. Quindi, soltanto dopo questa data, e dopo aver consultato il nostro perito, potremo sapere quale delle soluzioni previste possiamo adottare per riaprire il traffico veicolare leggero sul ponte di Rignano e quando potremo iniziare gli interventi. Il Comitato di San Clemente, tramite la sua presidente, era stato avvisato”.

Il presidente della Provincia di Firenze, Matteo Renzi, la settimana prossima si recherà a San Clemente e a Rignano per incontrare amministratori e cittadini dei due territori. Nel frattempo, la scorsa settimana,il ponte è stato riapertooltre che al traffico pedonale, anche a quello ciclabile ed alle moto.

 

22 agosto 2008
articoli correlati

Voragine all'Isolotto, proseguono i lavori

La rottura di un tubo dell'acqua apre una maxi-buca al centro di via Viani. I tecnici di Publiacqua sono sul posto per sostituire 12 metri di tubazioni. Fine dei lavori entro stasera, ma non mancheranno disagi per i residenti 

Wanda Ferragamo, è scomparsa la signora della moda

Era accanto a suo marito Salvatore quando disegnava le scarpe delle star di mezzo mondo. Da Bonito (provincia di Avellino) approdò a Firenze, dove il successo consacrò lui e di riflesso anche lei, che era sempre stata insieme al suo compagno in questa grande avventura. È scomparsa ieri, all’età di 96 anni, Wanda Miletti Ferragamo, presidente onorario della Salvatore Ferragamo spa.

Il cinema Spazio Uno è salvo

Lo Spazio Uno si lascia finalmente alle spalle un momento di difficoltà tristemente condiviso con molti altri cinema del centro storico, letteralmente divorati da multisala e grandi catene
quartieri di firenze
Primo piano

Neve, a Firenze oggi codice giallo

Previste nevicate a quote collinari e qualche fiocco anche in città. La situazione meteo è incerta, dicono gli esperti: le previsioni per le prossime ore
news
Focus
Agenda
Arte & moda
Dalla città
Focus

Ordinanza piazze vivibili, a Firenze i controlli continueranno

Il bilancio delle ordinanze per il controllo delle piazze e contro il ''panino selvaggio'' in via de’ Neri. Intanto arrivano risultati dalla squadra anti-droga della polizia municipale

A Firenze la control room del traffico metropolitano

Fusione per le due società pubbliche Silfi e Linea Comune: nasce uno dei poli smart d’Italia per  il monitoraggio della viabilità, l'illuminazione pubblica, i servizi online e l’innovazione

Saldi invernali 2019 a Firenze: quando, dove e come

CSaldi invernali 2019 a Firenzeon i primi giorni di gennaio iniziano i saldi invernali a Firenze: i consigli per non farsi sfuggire i migliori sconti, dai negozi del centro fino agli outlet. La nostra guida ai ribassi di fine stagione

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina